Domizzi: “In campo ce la metto sempre tutta”

4
19

Il difensore del Napoli Maurizio Domizzi, intervenuto in sala stampa, ha commentato la vittoria degli azzurri sul Parma. Ecco le dichiarazioni riprese dalla redazione di NapoliSoccer.NET: “Ci tengo a sottolineare che nell’episodio del rigore potevo prendermi due soddisfazioni: la prima quella di poter riequilibrare le sorti dell’incontro e la seconda perché negli ultimi giorni si è parlato troppo sui miei stimoli e sulla mia situazione famigliare. Un giocatore con la testa altrove e senza stimoli di sicuro non si sarebbe preso la responsabilità di tirare questo rigore. Il Parma è in difficoltà solo perché lo dice la classifica ma ha dei giocatori di grandi qualità. Oggi l’importante era non sbagliare l’approccio alla gara, poi ci poteva stare qualsiasi risultato ma la gente ha visto che siamo andati in campo con la giusta convinzione. La vittoria è una grande soddisfazione, da neopromossa anche se ti chiami Napoli e spendi tanto non è mai facile, non solo salvarsi ma anche collocarsi in una buona zona di classifica. Ad eccezione del Genoa, che sta facendo un ottimo campionato, intorno a noi ci sono tutte squadre blasonate. Dispiace per gli episodi perché non sono belle scene. Siamo gente esperta che sta nel calcio da una vita ed abbiamo capito la situazione del Parma che ha perso una partita molto importante. Ho la schiena un po’ bloccata, mi sono preoccupato perché non mi era mai successo. Speriamo di fare una buona partita domenica con il Siena. Squadre senza stimoli al giorno d’oggi ce ne sono poche se non proprio all’ultima giornata. Spero che di me si parli per i gol, per quanto riguarda quello che leggo sui giornali io non ho firmato per nessuna squadra, lo può confermare anche il direttore Marino. Non nascondo che c’è l’interessamento di qualche squadra ma non mi sembra giusto che si metta in dubbio il fatto che io possa giocare senza stimoli. Qualche partita sotto tono mi può essere capitata ma io ce la metto sempre tutta. La formazione del mister con Bogliacino in campo ha sorpreso anche noi, è una soluzione che magari può dare dei vantaggi anche a noi. E’ normale che quando gioca il Pampa tendiamo ad alzare un po’ la palla, ma credo sia normale. Per il resto quando giocano Zalayeta o Bogliacino evitiamo di fare lanci lunghi e di alzare la palla, come abbiamo fatto oggi”.
Redazione NapoliSoccer.NET

4 Commenti

  1. Caro Domizzi, fosse per me t’avrei già relegato in panchina da tre mesi!
    Tu,così come tutti gli altri appartenenti alla tua categoria, sei (o almeno dovresti essere…) un professionista ed un professionista và a lavorare anche in capo al mondo e non esistono problemi famigliari che tengano,se non quelli di un famigliare ammlato,che ovviamente non ti auguro mai!
    Io faccio un lavoro per cui anche domani stesso potrebbero spedirmi a lavorare lontano dalla mia famiglia.Ma se la mia mogliettina dovesse lamentarsi, le ricorderei che sapeva chi ero al momento di sposarmi. In più c’è da dire che la carriera di un calciatore è talmente breve che si possono anche sopportare un po’ di anni trascorsi tra un trasloco e l’altro, o tra un aereo e l’altro, soprattutto se si guadagna discretamente.
    Personalmente non vedo l’ora che finisca il campionato e che tu te ne vada caro Maurizio. Grazie per i rigori che hai trasformato in goals e per quelli causati ed anche per i goals presi grazie a te. Possiamo fare benissimo anche senza di te.Vale molto di più Contini,credimi.
    Addio ragazzo!

  2. Complimenti Salsero….sono d’accordissimo…..Domizzi guadagna una cifra nettamente superiore ai 500 mila che noi comuni mortali non vedremo mai….personalmente i capricci della moglie sono un motivo stupido quanto inutile….dovrebbe solo essere grata a dio di essere al fianco di un calciatore di serie a…..cmq va bene…se ne andasse lui e prendesse il suo posto contini che è davvero bravo e grintoso…e perche no…anche un certo FAbio Cannavaro…ma questa non è proprio cosi ovvio….sempre e solo forza napoli…Lavezzi e Hamsik forever

  3. ci mancherebbe anche.perchè un giocatore che prende tanti soldi non dovrebbere battere i rigori?
    ti assicuro che per prendere molto meno di te faccio di peggio e l’ unico stimolo che mi fa andare avanti sono i miei figli e la mia famiglia.
    Nascondere le proprie ambizioni ,che oramai sappiamo essere lontano da Napoli,con dei problemi familiari non ti fa onore.
    CMQ finchè avrai la maglia azzurra forza Napoli e forza Maurizio Domizzi

LASCIA UN COMMENTO