GAME OVER: “Questo Napoli è capace di cose ‘e pazz”. L’analisi di mister Agostino Iacobelli

11
23

gameoverNuovo appuntamento con "GAME OVER", la rubrica settimanale di approfondimento ed analisi sull'ultima gara di campionato (Napoli-Roma), curata da mister Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET.
Questo Napoli è capace di cose 'e pazz! Dopo 13 anni viene infranto il tabù Roma. Una squadra, quella giallorossa, mal disposta in campo da un tecnico esperto come Ranieri, a differenza di un Napoli bello, compatto, che non ha mai rischiato nulla tranne che su un tiro di Borriello, con De Sanctis che ha tirato fuori dal cilindro una parata che annulla il brutto errore di Bucarest.
Il 3-5-2 giallorosso intendeva togliere spazio alla manovra del Napoli, chiudendo gli spazi ad Hamsik e Lavezzi sulla mediana. Ma lo snaturamento de "'a maggica" ha permesso agli azzurri di poter fare il bello e cattivo tempo, con un Lavezzi sublime ed un Hamisk a tutto campo.
Quello che, da tifoso prima e tecnico dopo, mi porta a ben sperare è che per la prima volta le reti napoletane sono venute fuori da una bella manovra corale e non dall'iniziativa dei singoli (anche se poi i realizzatori sono i soliti): entrambe le reti sono arrivate dalle fasce dove Dossena e Maggio (un pò meno) si sono imposti su Cicinho e Riise.
Ma dove arrivano i meriti del Napoli e dove i demeriti della Roma? Non è facile stabilirlo. La Roma ha totalmente sbagliato l’approccio alla gara, rinunciando quasi del tutto ad attaccare e la non-sostituzione di Totti per Boriello è stata una suicidio. Ma è stato sicuramente tutto merito del Napoli l'aver saputo cogliere la palla al balzo, bombardanto di continuo Lobont ed arrivando al 2-0 finale.
Archiviata la Roma, adesso mettiamoci sotto con la trasferta di Catania, che vedrà gli azzurri giocare con un avversario ostico e temibilie, che ha come terminale offensivo un certo Maxi Lopez, da non sottovalutare.
Speriamo che la magia non finisca e il Napoli continui a volare. Perché guardare alla pari Inter e Milan, ma soprattutto guardare Juventus e Roma dall’alto verso il basso è una goduria pazzesca.

Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET

 

Partecipa a "L'angolo di mister Iacobelli" sul FORUM di Napolisoccer.NET

11 COMMENTS

  1. ah Sergio, in merito al discorso sulla ‘non-sostituzione di Totti per Borriello’, forse dovresti rileggere l’articolo per capirne meglio cosa intendeva:
    cioé appunto Ranieri non ha sostituito Totti (che era completamente avulsa alla partita) e preferendo sostituire invece Borriello (l’unico della Roma in palla).
    ….naturalmente buon per noi che Ranieri abbia toppato completamente :):):)
    poi, se le analisi di Jacobelli per te sono così scontate, perchè le leggi?

  2. questa volta concordo con Mister Jacobelli, certo l’atteggiamento della Roma ha aiutato il Napoli, ma ritengo anche che alcuni giocatori del Napoli stanno raggiungendo una discreta maturità nel mutare la sorte delle partite. Mi riferisco in particolare al Pocho che è sempre nel vivo della manovra non dando punti di riferimento mettendo in grossa difficoltà gli avversari, saltando sempre l’uomo per cui indipendentemente dall’atteggiamento suicida della Roma, il Napoli ha una sua forza offensiva a tratti dirrompente. Forza Napoli

  3. ok mi spiego meglio, questo sito mette degli articoli per poi farci confrontare tra noi tifosi e pseudo tali con dei commenti relativi all’articolo stesso. Ora se troviamo al posto dell’articolo, un gia’ commento e poema sul “so tutto io e ve lo dico”, allora non trovo alcun interesse a confrontarmi con gli altri e questo sito diventa, pian piano, un normale giornale da leggere e porre sotto il braccio dopo la colazione……non so se sono stato chiaro.

  4. seri69 mi secca commentare quello che scrivi su di me ma e’ mai possibile che non afferri il fatto che la mia voleva essere una battuta? Comunque riporto la frase di jacobelli fedelmente poi quello che intendeva lo traducete come volete…per me e’ un errore di impostazione……(e la non-sostituzione di Totti per Boriello è stata una suicidio.)

  5. sergio non si tratta di essere girabandiera ,e’ che il napoli attraversa alti e bassi almeno per l inizio di campionato!
    L’ analisi di Iacobelli e’ sacrosanta!…e speriamo che al napoli rimangano solo gli alti e rimanga in alto!
    FORZA NAPOLI

  6. Vebbè ma qui Iacobelli deve fare un’ analisi dal punto di vista tecnico della partita. E in questo articolo ha detto che la vittoria del Napoli è arrivata tramite determinate scelte e mosse vincenti…Mica si deve inventare cose che nel calcio non ci sono…Cosa vuoi leggere i movimenti sbaliati dal singolo giocatore?

LEAVE A REPLY