Lucarelli: “E’ stato un successo in sintonia tra tifosi e squadra”

1
28

Lucarelli02"Il Napoli mi ha fatto un bel regalo".
"Nessuno deve lamentarsi. Può essere il segreto per raggiungere traguardi impensabili".

L'attaccante azzurro Cristiano Lucarelli, che oggi festeggia i suoi 35 anni, intervenendo ai microfoni di "Marte Sport Live" ha rilasciato alcune dichiarazioni, di seguito sitentizzate da Napolisoccer.NET: "Il Napoli mi ha fatto un bel regalo. Ieri siamo stati fantastici, abbiamo disputato un'ultima mezz'ora di altissimo livello, significa che stiamo davvero bene".
Il Napoli vola alto in classifica: "Sicuramente. Dico che dobbiamo imparare a gestire anche alcune partite. Mi riferisco alla sfida con il Chievo. Ad un certo punto, potevamo anche accontentarci del pareggio se avessimo capito prima che avremmo potuto perderla. Con quel punticino, saremmo davanti ad Inter e Milan".
Il pubblico è stato decisivo: "Nell'ultima mezz'ora sono stati trascinanti. Ricordo i brividi ad un paio di accelerazioni del Pocho. Prima del gol, lo stadio è stato incandescente. E' stato un successo in sintonia tra tifosi e squadra. Se continuiamo così, sarà difficile per tutti venire a giocare a Napoli. Possiamo toglierci parecchie soddisfazioni".
La voglia di tornare è alta: "Guardare questa squadra da fuori è una sofferenza enorme. Ho capito – però – quanto fosse importante la partita. Ho girato alcuni settori della tribuna e ho capito come si vive la gara. E' una tensione unica".
Adesso spazio alle nazionali. Nessuno convocato da Prandelli nell'Italia: "Da una parte dispiace perché il Napoli ha fatto risultati importantissimi, dall'altra – egoisticamente, per il bene della squadra – forse è meglio così, in modo che possano recuperare. Noi abbiamo fatto sette partite in diciotto giorni. Saremo tirati a lucido per il trittico di partite che ci aspetterà, Catania, Liverpool e Milan".
Lucarelli continua la riabilitazione: "Comincia la seconda fase, ho tolto i punti, il tutore, la stampella e adesso farò – assieme a D'Onofrio – piscina e palestra".
Lavezzi ha definito Mazzarri il segreto del successo del Napoli: "Conosce il gruppo alla perfezione, quest'anno se l'è costruito a sua immagine e somiglianza. Ha creato un piccolo 'esercito' di 23 uomini che sono disposti a tutto per il bene del Napoli. Coinvolge anche chi sta giocando meno, guardate Vitale cosa ha fatto con lo Steaua, ieri era in tribuna ma ha sostenuto i compagni e ha festeggiato al termine della partita. Questo è lo spirito che ci deve accompagnare, nessuno deve lamentarsi. Può essere il segreto per raggiungere traguardi impensabili".
Lucarelli ha festeggiato ieri il compleanno: "Sono andato a cena con Cannavaro, De Sanctis, Aronica e ho pagato io. Tutto a base di pesce".
 

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Radio Marte

Condividi
Articolo precedenteBuon compleanno Lucarelli
Prossimo articoloMazzarri: “E’ stata una vittoria ottenuta con intensità di gioco, organizzazione e cuore”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO