De Laurentiis: “Sono sicuro che la squadra continuerà a migliorare”

12
9

DeLaurentiis03Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, intervenuto in sala stampa ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della gara vinta dagli azzurri sulla Roma: “Oggi ero convinto della coesione e delle capacità del nostro gruppo di lavoro anche se eravamo rientrati da questa partita molto strana di giovedì. Avevamo due pesi e due misure perché la Roma che aveva giocato in casa martedì aveva avuto due giorni in più per recuperare. Non tutti i nostri giocatori hanno potuto svolgere tutta la preparazione in estate come Gargano ed Hamsik, ma il gruppo c’è e sono sicuro che la squadra continuerà a migliorare, però io parlo ancora di quinto – decimo posto, poi se verra' qualcosa di meglio sara' tutto guadagnato. Dico così perchè sono coi piedi per terra, conosco come sono impostati male i campionati in Italia e in Europa. Siamo degli impiegati del calcio invece di essere dei professionisti. Se avessimo organizzato tutto noi che siamo i veri padroni del calcio e non loro finti padroni del calcio potrei dare una risposta diversa. Adesso, poi, ci sottraggono anche i giocatori per le Nazionali. Essendo ancora il calcio secondo me qualcosa di molto preistorico, mi permetto di dire 'stiamo calmi, tutto puo' accadere ed io mi prendo dal quinto al decimo posto, quello che arriva in più sarà guadagnato".
"La gestione di Mazzarri è stata ottimale. La classifica? Non dobbiamo preoccuparci di dove sta la Roma adesso ma di dove starà tra quattro mesi. Poi non dobbiamo guardare gli altri ma noi stessi. Verdone non l’ho sentito, non ci siamo massaggiati durante la partita. Lui è sempre combattuto tra il non fare un torto alla squadra del suo cuore e non fare un torto a me, ma io rispetto Carlo perché tifa per la sua squadra come lui rispetta me che tifo per il mio Napoli. Reja? Ci ha sempre abituati a score impressionati. Lui è un amico del Napoli e della famiglia De Laurentiis. Mi fa più piacere che ci sia lui in alto piuttosto che qualcun altro”.
Dall'inviato in sala stampa, Gennaro Gambardella – NapoliSoccer.NET

12 COMMENTS

  1. Con questo Dossena , Lavezzi, Cavani, Amsik, Yebda, Gargano, Cannavaro…..etc ti concedo dal 1° al 4° posto non di piu’ a gennaio occorre un difensore in piu’ ….

  2. presidente ora ti sarai reso conto ke con una campagna acquisti decente potevam volare alto???…e invece fatta eccezione per cavani,la squadra è la stessa d quella dell’anno scorso…però deve sempre esser presente san gennaro a tutte le partite per salvaguardare la salute di quei 4 !!!

  3. Carissimi

    Ma non vi rendete conto che sta facendo il diplomatico; lui sa che l’obiettivo finale è rientrare tra le prime 4.

    Sul fatto dei giocatori in nazionale, poteva anche fare a meno di lamentarsi. Aurelio, non ti abbassare ai livelli del pelatone rossonero.

    Un abbraccio a tutti,

    FORZA NAPOLI

  4. purtroppo la maggior parte delle cessioni fatte dal Napoli quest’anno non sono a titolo definitivo, esempio Rinaudo, Quagliarella, Hoffer e Cigarini sono stati ceduti in prestito con diritto di riscatto, per cui potenzialmente il prossimo anno potrebbero di nuovo essere nell’organico del Napoli. Credo che sia questo il motivo, tra l’altro secondo me valido, che ha limitato gli acquisti in entrata e che induce Dela a parlare in questo modo. Nei vari alti e bassi del Napoli è verità dire che l’organico si è indebolito, ma si sta rafforzando la società ed è fondamentale se vogliamo raggiungere certi traguardi. La gestione Marino per certi versi è stata ottima, ma per altri rischiava di collassare il Napoli, per cui anch’io ritengo che entrare nei primi 10posti, anche un pò per scaramanzia, sia un buon risultato e intanto mi godo le emozioni che sprigiona il grande Napoli……Forza immensamente Napoli

  5. beh, solo cavani mi sembra esagerato, non so voi ma a me é piaciuto molto yebda, é entrato ed ha ragionato come gargano non aveva mai fatto, va detto poi che gargano il regista lo puó fare solo nel film di natale come comica, mentre chi sta tenendo il centrocampo in piedi come sempre é pazienza, ritenuto scarso si sta dimostrando un giocatore con un piede anche discreto oltre ad essere un lottatore, ha praticamente annullato totti che sta ancora cercando la password per superarlo

  6. yebdaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    giocava anke a bucarest….ma mi pare avesse giocato na kiavica o sbaglio?…la verità è che senza lavezzi ,hamsik e cavani stiam inguaiati….
    forza san gennaro proteggili tu 😀

  7. presidente stai godendo……. fai bene a volare basso…infatti solo volando basso e con umiltà si raggiungono le quote alte…..continua cosi…..al momento il napoli merita la classifica attuale .

    certo cavani hamsik lavezzi dossena maggio gargano pazienza zuniga e company non sono di sicuro inferiori a nessuno.

    forza napoli

  8. non ce niente da fa re ,non riescono a non essere polemici neanche in queste giornate di gloria . e facitm o piacer statv nu poc zitt ,ricit semp nu sacc e strun……te

  9. wagliùsvè…in un commento hai rammentato san gennaro…..ma visto che tu sei una sorta di padre pio…fai tutto tu e sai tutto tu….io invece mi immagino un napoli con tutti quei fenomeni che hai nominato x tutta l’estate….mi dici un pò che fine hanno fatto tutti quegli dei del pallone? x bocca tua anche il messico era diventato galattico visto che avresti voluto mezza squadra messicana in maglia azzurra…..ora te lo ridico anche a me non è simpatico de laurentis….ma x fortuna non si chiama de minchionis come tanti tifosi napoletani….senza offesa ci mancherebbe…

LEAVE A REPLY