Tutti i numeri della “quarta”

0
28

Acquisiti i dati delle prime tre giornate, riprende questa rubrica che, come lo scorso anno prova a giocare su numeri e statistiche della serie A. 

Parte con un turno infrasettimanale serale che prevede un solo posticipo (Juventus – Palermo) e nessun anticipo. 
Il Bologna (due punti in tre gare) ospita l’Udinese (ancora a zero punti). I friulani sembrano aver dimenticato la porta, mentre lo scorso anno dopo tre gare avevano messo a segno sette goal, nelle prime tre giornate hanno realizzato una sola rete, in campo esterno, nella gara persa al Meazza. Il Bologna mise insieme due punti nelle prime tre gare lo scorso anno, e altrettanti ne ha raccolti in questo inizio di stagione con la stessa differenza reti.
La neopromossa Brescia ospita la Roma. I lombardi sono partiti bene con due vittorie nelle prime tre uscite di questo campionato segnando quattro reti e subendone altrettante, la squadra capitolina ha invece totalizzato solo due punti, tutti in casa. Erano tre i punti nelle prime tre gare dello scorso anno per i romanisti, la terza partita, che coincise con la prima vittoria, vide l’esordio di Ranieri dopo le dimissioni di Spalletti.
Il Cagliari ospita la Sampdoria. Gli isolani hanno avuto una buona partenza, cinque punti in classifica e la goleada (cinque goal) contro la Roma alla seconda giornata, la Samp con quattro punti nelle prime due gare (tre punti in casa, vittoria con la Lazio ed un pari in trasferta, ma a Torino con la Juve) sembrava essere partita con il piede giusto, ma ha segnato il passo con la sconfitta casalinga con il Napoli.
Il Catania ospita la neopromossa e neocapolista Cesena. Gli etnei di Giampaolo hanno quattro punti in graduatoria, frutto di una vittoria, un pari e una sconfitta. Il Cesena che guida insieme all’Inter la classifica con sette punti (due vittorie e un pari) è l’unica squadra ad aver subito zero goal.
La Fiorentina va a Genova in casa dei grifoni a cercare riscatto; i toscani, infatti, dopo il pari con il Napoli alla prima giornata, sono incappati in due sconfitte consecutive con Lecce e Lazio. Due le reti messe a segno dai toscani, quattro le volte che Frey ha dovuto raccogliere la palla dalla rete. Il Genoa ha quattro punti, tutti guadagnati lontano dal Ferraris, dove gli uomini di Gasperini hanno perso contro il Chievo per tre a uno
La gara del Meazza è tra Inter e Bari. I milanesi sono, come detto, primi in classifica con sette punti, i pugliesi seguono a due lunghezze, dietro Chievo, Lazio e Brescia ed alla pari con Napoli e Cagliari.
La Lazio con i suoi sei punti (ha ripetuto, finora, l’avvio della stagione passata) ospita il Milan, che dopo la sonora sconfitta inflitta al Lecce all’esordio, ha preso due ceffoni dalla neopromossa Cesena ed ha stentato contro il Catania in casa ottenendo un pari.
Il Lecce, una vittoria in casa e due sconfitte in trasferta, unica squadra a tre punti, ospita il Parma con i suoi quattro punti ottenuti tutti in casa.
Il Napoli ospita il Chievo al San Paolo. Gli azzurri, con i loro cinque punti in tre gare attendono la squadra veneta reduce da due vittorie ed una sconfitta casalinga contro il Brescia. La squadra di Mazzarri, dopo il pari esterno a Firenze e quello casalingo con il Bari, ha sbancato Genova, sponda Sampdoria, dopo che i blucerchiati erano passati in vantaggio su rigore.
La Juventus, reduce dalla facile vittoria di Udine, ospita il Palermo nell’unico posticipo della giornata infrasettimanale che si disputerà giovedì 23. I siciliani, dal loro ritorno in serie A nel 2004, non erano mai andati così male nelle prime tre giornate di campionato. Negli ultimi sette campionati, il Palermo, aveva sempre realizzato almeno una vittoria nei primi duecentosettanta minuti della stagione.

Domenico Infante – Redazione Napolisoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO