A “La giostra dei gol” Cucci e De Laurentiis analizzano il brutto momento del Napoli

2
137

giostradelgolCucci: "Mazzarri mi ha detto i ragazzi non ce la fanno".
De Laurentiis: "un pò confusionario il Napoli nel calciomercato".

Nel corso del programma sportivo "La giostra dei gol" in onda su Rai International, il noto giornalista Italo Cucci, direttore di Italpress ed ospite fisso della trasmissione, rispondendo ad una e-mail giunta dal Brasile da parte di un tifoso del Napoli, sui motivi della non entusiasmante partenza de Napoli in campionato ed in Europa League ha risposto: "Qualche giorno fa ho scritto che questo Napoli sembrava quello di Donadoni, questo per indicare la mancanza di carattere e vari altri fattori che aveva evidenziato quel Napoli ad inizio della scorsa stagione. Mi ha chiamato il mio amico Mazzarri e sull'argomento mi ha detto che i ragazzi non ce la fanno a sostenere lo sforzo dei due tornei". Sul calciomercato del Napoli e su eventuali rinforzi, Cucci ha giustamente fatto notare che: "Quello di gennaio è un mercato di riparazione ma non si vendono i grandi giocatori, il Napoli non può pretendere di rinforzarsi a gennaio, poteva e doveva farlo a luglio. Non tutti gli anni – termina il suo concetto il direttore – si ha la fortuna di comprare un Pazzini a gennaio (riferendosi all'affare fatto dalla Samp qualche stagione fa – ndr)".
Anche l'altro ospite fisso della trasmissione, lo storico giornalista sportivo della Rai, Gianfranco De Laurentiis, si è soffermato sul momento negativo del Napoli constatando che per gli azzurri non sarà una stagione semplice sia per il mancato rafforzamento dell'organico che per l'ormai terminato "effetto Mazzarri". Al riguardo ha chiarito il suo pensiero spiegando che ormai gli avversari conoscono il gioco del Napoli e che la squadra non potrà più contare sulla benefica carica psicologica che lo scorso anno il tecnico toscano, con il suo avvento sulla panchina azzurra, seppe infondere ai giocatori. Infine, Gianfranco De Laurentiis – che simpaticamente ha precisato di essere solo un omonimo del presidente del Napoli escludendo vincoli di parentela – ha definito "un pò confusionario" l'andamento del Napoli durante il calciomercato, facendo esplicito riferimento alle dichiarazioni del presidente azzurro  quando escluse l'arrivo di Toni perchè troppo vecchio per il suo progetto, ma che successivamente ha ingaggiato Lucarelli a dispetto della non giovane età dell'attaccante livornese.
 

Sandro Scetta – Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteBresaole, crostate e toast indigesti: Bari e Cagliari restano a digiuno di goal ed emozioni
Prossimo articoloDumitru in panchina ma pronto all’esordio in serie A.
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here