Napoli, pareggio amaro ma la testa è già in “Europa League”

20
89
napoli-bari02-2010-02Era troppo ghiotta l'occasione, la vittoria avrebbe significato staccare le principali avversarie, che nel frattempo avevano inciampato sui campi delle provinciali, collocando il Napoli alle spalle del disincantato Chievo, capolista a punteggio pieno. Ed invece stiamo a raccontare di un altro esito, un pareggio amaro che strozza in gola la gioia del vantaggio acquisito appena pochi secondi prima. Sono quei punti che possono fare la differenza a fine campionato, Mazzarri lo sa e per questo s’è infuriato vedendo la squadra peccare d’ingenuità, incapace di contenere l’orgoglio barese a due minuti dal termine, molle e disorientata lascia ad Almiron in area spazio e tempo per servire Castillo lasciato colpevolmente tutto solo (da Campagnaro probabilmente) davanti a De Sanctis che nulla ha potuto per scongiurare ancora una volta la marcatura, stavolta del pareggio.
Non è stata una bella partita perché il Napoli sceso in campo stasera ha mostrato fin da subito poca concentrazione, non è mai stato un corpo unico. Ha lasciato peraltro l’iniziativa agli ospiti, impegnati in un estremo possesso palla che coinvolgeva continuamente l’estremo Gillet per aprire gli azzurri che a tratti apparivano irretiti dalle improvvise verticalizzazioni. Ma la quadratura tattica di Ventura che, pur puntando sugli esterni, s’è avvalsa delle gambe e del cervello di Almiron, giocatore forse un po’ sottovalutato dal panorama calcistico nazionale, che innescava la velocità ora di Barreto, pericolosissimo in più occasioni, ora di Alvarez, veloce ma non ancora del tutto maturo, senza disdegnare personali e pericolose incursioni.
napoli-bari-2010-01Mazzarri non ha dimostrato di saper uscire dalla contesa così disegnata dal suo dirimpettaio anche perché poco aiutato dalle performances dei suoi uomini migliori, Lavezzi non ha cercato profondità né è riuscito a imporsi nell’uno contro uno. Fortuna che Cavani alla mezz’ora gli toglie le castagne dal fuoco trovando il pareggio alla rete precedentemente siglata da Barreto, perché i suoi non hanno beneficiato neanche del contributo di Hamsik , nervoso e poco presente nell’economia del gioco.
Pazienza e Gargano fanno un buon lavoro di argine e recupero palloni ma nessuno riesce ad accendere il tridente, né gli azzurri avevano la velocità e la brillantezza con la quale innescano di solito le ripartenze, allora Mazzarri prova la carta Sosa, che qualcosa di buono lascia intravedere, ma appare oggi una soluzione estemporanea, legata all’impeto d’attacco dei minuti finali, quando la stanchezza fa perdere la dovuta lucidità. Diverso è immaginare una soluzione tattica permanente perché il tecnico dovrà lavorare molto per disegnare un nuovo assetto tattico dove la criticità potrebbe essere la posizione di Hamsik.  
La difesa è stata ovviamente il cruccio della serata troppi spazi concessi a Barreto, troppo timore di Alvarez, poca intelligenza in termini di contributo nel sostenere centrocampo e tridente e forse l’assenza di Aronica con la concomitante prestazione sottotono di Grava e Campagnaro hanno indebolito l’autostima del pacchetto difensivo dove il solo Cannavaro ha dimostrato di essere in formato europeo. Probabile che proprio l’Europa ha distratto il Napoli, che ha dovuto registrare anche la scarsa affluenza di pubblico quando specialmente di sera aveva permesso di tramutare in un fortino inespugnabile il San Paolo.
Ora parola all’Europa, aspettiamo l’Utrecht, anch’essa delusa in questa domenica del pallone, che ha perso in casa del Groningen su rigore a 5 minuti dal termine, che a differenza degli azzurri avrà un viaggio in più da compiere.

Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.NET


20 Commenti

  1. Se si inizia a dire che l’Europa ha distratto il Napoli, allora vuol dire che non abbiamo la mentalità da grande squadra… E questo è un problema… Non si può pensare di portare a casa i tre punti col minimo sforzo… Dovevamo essere più concreti e più battaglieri.. Dopo aver segnato il gol a tre minuti dalla fine, bisogna essere attenti, gestire, buttare la palla in tribuna o fare un fallo tattico… Ma con la difesa che abbiamo, rischiamo maledettamente sempre e troppo… Ieri sera sono emersi tutti i limiti difensivi di Grava e mi chiedo perchè non schierare Santacroce, perchè???.. Buona la prova di Sosa, che ha dimostrato di avere piedi sopraffini, ottima prestazione di Dossena e Cavani… Ma per pensare in grande, bisogna avere validi ricambi… Escluso Sosa, siamo proprio sicuri di averli???… Sempre e comunque forza Napoli!!!!

  2. Se le prossime cinque partite, il Napoli conquista cinque punti, cioè gli stessi di Donadoni, Mazzarri è giusto che vada via. Fa un gioco a femminella, non ha capito che deve schierare la difesa a quattro. Ieri Maggio sembrava un fantasma. Poi, mi dici se non shieri un punta centrale come Lucarelli, in casa con il Bari, ma quando lo metti? con il Milan fuori casa? Comunque il buongiorno si vede dal mattino. prima con la campagna acquisti e per questo grazie al nostro Presidente ed ora si vedranno i risultati di una squadra di centro classifica. Quindi, per salòvare qualcosa, subito via Mazzarri e che venga un allenatore che faccia giocare la squadra con un modulo che gioca tutta l’Europa calcistica ed a fine anno, il Presidente deve vendere la squadra ad uno che cacciaaaaa i sordiiiiiii

  3. credo che se continua a giocare per conto suo , vedremo lavezzi in panchina e presto, con tutta la voglia che ha di strafare sta compromettendo la manovra d’attacco lo trovo peggiorato e si intestardisce sempre piu’ a tenere palla per non parlare che prova dei tiri da lontano quasi impossibili e li si vede la scarsa concentrazione, peccato perche’ le capacita’ sono enormi occorre che mazzarri gli faccia capire, con la panchina, che lui fa parte di una squadra…anche maradona si metteva a disposizione dei compagni……altro neo e’ zuniga ….troppo fumogeno ci vogliono giocatori piu’ concreti oltre che bravi e il napoli ce li ha……vedi sosa.

  4. Per quest’anno non cambiare stessa squadra stesso male e gia’
    parafrasando questa canzone dei miei tempi,aime’,si descrive bene cio’ che sta’ accadendo e che tutti meno quelli che non vogliono assolutamente vedere ci aspettavamo.
    Chissa’ se ora il sig.Mazzarri comincia a capire il perche’ delle scarse presenze sugli spalti,che giovedi’ sanno pieni credo,e credo anche che se lui ha veramenre avvallato questa campagna acquisti mi dispiace dirlo ma capisce poco di calcio.
    Stessa difesa capace delle piu’ grosse ca…te,stesso centrocampo incapace,non per colpa loro,di dare uno straccio di gioco alla squadra tanto che Lavezzi va’ a fare il centrocampista aggiunto,che orrore,perdendo poi in lucidita’.
    E’ arrivato Cavani che forse e’ piu’ punta di Quaglia e questo e’ un bene i nuovi chiaramenti tutti in panca a guardare la partita a
    dimostrazione,se era necessario,che la campagna acquisti fatta
    a parte Cavani e’ stata fatta solo x rinforzare la panca se poi e’ stata veramente rinforzata.
    Si dira’ ancora e’ la seconda di campionato i nuovi si devono amalgamare tutto vero ma statene pur certi che il gioco e gli uomini che scenderanno in campo saranno quasi sempre loro a meno di clamorosi travolgimenti che al momento non si vedono.
    La dimostrazione lampante e’ stata ieri dove in campo e’ scesa gente non al meglio della condizione quindi se nessuno si azzoppa questa sara’ la squadra e questo il modulo.

  5. Il Milan di Ibrahimovic, Pato, Ronaldinho etc. ha perso col Cesena.
    La Juve ha perduto col Bari la prima (meritatamente).
    La Roma ha perduto 5 a 1 col Cagliari.
    Il Genoa ha perso in casa col Chievo.

    Gliela possiamo dare un’altra occasione a Mazzarri ed alla squadra prima di bruciarli vivi sul rogo ?

    I valori sono tutti molto simili …. ‘e sord non ci stanno più … ce li ha solo Moratti … invece di criticare andiamo a sostenere la squadra ed a fare la nostra parte di tredicesimo giocatore in campo …. ve lo ricordate il primo anno di ritorno in A ? e andiamo …. dai ….

  6. Giovanni,sicuramente dovremo aspettare non 8 partite ma molte di piu’ ma intanto mi sembra giusto criticare quello che sta’ accadendo ora anzi quello che e’ accaduta o non accaduto,
    secondo come uno vuol vedere le cose,negli ultimi tre mesi.
    Se cosi’ non fosse dovremmo chiudere tutti i forum se non dobbiamo giudicare e sia ben chiaro sia in positivo che in negativo.
    Per quanto mi riguarda non vedo l’ora di cospargermi il capo di cenere e chiedere umilmente scusa alla triade che poco o nulla ha fatto durante il calciomercato se non far intascare soldi a Dela.
    Ma per ora la cenere lla tengo nel camino aspettando di tirarla fuori il prima possibile……………………

  7. sono daccordo con fabio, e poi il gioco e le azioni le abbiamo fatte. Per un’ora il Bari si è affacciato nella nostra metà campo 3 volte! E ha fatto 2 gol e un palo…..Noi per un’ora solo 2 gol….
    Poi c’erano molti nazionali stanchi che dovevano essere cambiati prima. Lavezzi poco lucido. Ma avremo occasioni migliori! E poi CAVANI mi sembra supermen ! Per adesso mi ha dato un’ottima impressione. Quagliarella lì’anno scorso ciha messo 4 mesi per fare quelli che Edison ha fatto in 4 partite.

  8. Ieri stavamo per vincere una partita che non meritavamo…
    gli unici 2 tiri verso la porta del bari per nostra fortuna sono pure entrati… ma siamo stati ancora una volta polli nel non portare a casa i 3 punti da squadra cinica…
    una cosa e’ sicura: dobbiamo crescere!

  9. bravo mazzarri, sei in media donadoni come avevo previsto.
    i fischi li hai avuto,adesso uscirai dalla coppa ,non sai dare un gioco alla squadra , lo avevo già scritto da tempo e lo hanno visto tutti ieri sera .

    volevi giocare come la spagna? ma mi faccia il piacere ! se non sei capace nemmeno di sfuttare il materiale che hai!

    fai giocare i destri a sinitra e i sinistri a destra ..ma che cavolo fai? prima del gol grava lo potevi sostituire ,ma hai ragione avete acquistato e riforzato tanto la difesa quest’anno..che hai problemi di giocatori,infatti i buoni li avete fatti andare via e gli altri li avete tenuti.

    hai detto che non avete fatto promesse,infatti tirare a campare ..e qui stà il problema,non siete da napoli ,andate via,noi vogliamo contare e vincere.

    dopo una pessima campagna cessioni, adesso si vede che avete sbagliato tutto o quasi e dovrai correre ai ripari altrimenti a casa tu e de laurentis.

    acchiapperete solo fischi ogni domenica se non cambiare velocemente moduli e uomini

  10. A mio avviso il gioco di VENTURA è molto dilettantistico passare sempre al portiere è1modo di far innervosire la squadra avversaria infatti IL BARI ci è riusciuto io non riesco a farmi capace …..non riesco a capire come si fa a subbire un goal dopo aver acciuffato la VITTORIA!!!! ora stavo qui a commentare ben altro……..MANNAGGIA!!! MANNAGGIA!!!! ora avanti con la COPPA UEFA…e SEMPRE FORZA NAPOLI

  11. Ragazzi quagliarella non aveva tutti i torti !!! il fatto che non arrivavano palloni !!! che non segnava era anche grazie a lavezzi !!!! un altro problema del napoli e’ proprio lui il pocho !!! IERI HA FATTO PENA!!!! un cavallo pazzo inconcludente !! ditemi quale attaccante puo’ coesistere con lui !!! bisogna stare nella sua testa !!! palloni buttati avanti senza alcuna logica !!! triangolazioni che qualsiasi attaccante lo manda a quel paese !!!! azzecca una partita si e una no!! mazzarri deve avere il coraggio di buttarlo fuori se gioca come ha giocato ieri !!! e poi bisogna disciplinarlo tatticamente !!! di lui bisogna sfruttare la facilita’ che riesce facilmente a saltare l’uomo ma arriva quasi sempre sotto porta spompato nel tiro !!!! invece di partire da centrocampo bisogna farlo giocare solo ai limiti dell’area di rigore( vedi posizione cassano) altrimenti e’ un giocatore inutile al ns gioco meglio affiancare a cavani un bomber di razza ossia lucarelli.Allora dico MAZZARRI SVEGLIATI !!!! non dobbiamo essere noi a dirtele queste cose!!!!

  12. Allora mi rivolgo a tutti quelli del forum…il napoli ha CAGATO la partita in modo vergognoso…quest’anno( a meno di miracoli e stravolgimenti dell’intera squadra nelle prossime partite) non va nemmeno in europa…PESSIMA CONDIZIONE FISICA e non si comprende il motivo…PESSIMA GESTIONE DEL GIOCO IN CAMPO il Bari anche se ha fatto un gioco DILETTANTISTICO come alcuni di voi ha detto, ha praticamente fatto la partita IMPOSTANDO il suo gioco DILETTANTISTICO….PESSIMA DIFESA ma non solo nel singolo, ma l’intero reparto “PIPPAIOLO”…PESSIMO CENTROCAMPO del tutto assente in fase di IMPOSTAZIONE ( salvado la pace di qualche anima buona che corre sempre come un matto “gargano” ma che più dell’interdizione non puo fare) COLPEVOLE il derelitto pazienza per la fase di interdizione, il Bari aveva praterie davanti la difesa ( e qui sottolineo i GRANDISSIMI DIFETTI DI MAZZARRI, cioè: non capisce il centrocampista di qualità, ove in partite come queste se ne sente l’assenza; non sa effettuare i giusti cambi poichè innamorato delle sue idee e dei suoi uomini “forse se li tiene”) tra i peggiori MAGGIO ( perchè non zuniga al suo posto se più in forma???) CAMPAGNARO( ma sto benedetto SANTACROCE perchè non utilizzarlo???… e non mi si venga a dire str..zate varie su di lui)…unica nota positiva oltre ai vari miracoli di DE SANTIS che ci ha salvati da un sconfitta CERTA E MERITATA, CAVANI vero talento e per fortuna che c’era lui ieri sera…concludendo mi brucia dentro per tutte le persone che dicevano prima di questa partita che il napoli non è nessuno e non va da nessuna parte…alcuni dicendo addirittura un ERSIA il napoli al 4 posto…be sti bast..di hanno ragione…poveri noi…speriamo in un miracolo ma non credo venga ogni anno…in bocca al lupo a tutti i tifosi (intelligenti)…

  13. possibile che nessuno si sia accorto che manca un regista uno che detta legge in mezzo al campo, in difesa siamo distratti manca lucidità ormai siamo peggio dell’anno scorso (Cigarini e Rinaudo) non dovevano venderli e dovevano prendere un difensore esperto che detti legge.
    speriamo che Giovedì non finisca male

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here