Hamsik e Cavani: la sfida del gol

2
28

Hamsik lancia la sfida del gol a Cavani.
Il gioiello che De Laurentiis ha negato a mezza Europa, negli ultimi tre anni ha segnato più di tutti. Le reti dell’uruguaiano hanno finora trascinato il Napoli, ma lo slovacco non vuol cedere lo scettro.

Come lui non c’è nessuno: perché i numeri non mentono e, nel calcio, hanno persi­no un’anima. Come Hamsik, nel vecchio Napoli, non c’è nessu­no: ma ora che è atter­rato Cavani, che Luca­relli esibisce il curricu­lum vitae, la vita si complica e il trono va­cilla. Il re ( del gol) non è più solo, ma quel che resta di Hamsik è la media sorprendente d’un uomo che sa un po’ di Gerrard e un po’ di Lampard – Reja dixit ­uno scugnizzo senza macchia e senza paura che da centrocampista s’è inventato una vita da bomber. L’Hamsik in salsa partenopea è il vero oro di Napoli del­l’ultimo triennio, scan­dito da escaltion in se­rie e da tre affermazio­ni su tre nella specialis­sima classifica dei can­nonieri azzurri. Come Hamsik, né Lavezzi e né Zalayeta, né Denis e neppure Quagliarella: non un attaccante che sia stato capace di met­terne in discussione la leadership, né quel ruo­lo da cecchino ritaglia­tosi addosso con perfi­da cura.

AMICO NEMICO – Come Hamsik, però, adesso c’è Edinson Cavani, l’amico- nemico da sfi­dare, in un appassiona­to braccio di ferro degli ultimi sedici metri. Il testa a testa annunciato dai precedenti si gioca sul filo del nulla, maga­ri del dischetto – di pro­prietà dello slovacco – e promette emozioni a getto continuo. Il passa­to è un vademecum per il futuro e il 13 gol del­l’ultima annata e i 14 della penutlima, eleva­no l’uruguayano a con­corrente principale per uno scettro che Hamsik ha difeso a denti stretti e di piatto, di collo pie­no, di testa, di esterno, persino slalomando dacompagni agguerriti.

Fonte: corrieredellosport.it

 

Condividi
Articolo precedenteAncora una vittoria per la Slovacchia di Hamsik
Prossimo articoloFortunato: “Avevo parlato di Maresca con Bigon, ma stava seguendo altre piste”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO