Tifosi critici verso la società: è flop abbonamenti

28
57

Poco più di 9mila abbonamenti acquistati: questa è la risposta critica dei supporters azzurri alla dirigenza partenopea. Risposta forte se ad essa si aggiungono le critiche piovute sulla società, su De Laurentiis e sul suo recente (e passato) operato da parte del tifo organizzato. A quanto pare il binomio "tessera del tifoso" e "campagna acquisti al risparmio" hanno sortito un effetto deterrente verso i tifosi del Napoli, che hanno deciso di non abbonarsi, dimostrando palesemente il loro dissenso.
I 9mila abbonati sono il minimo storico registrato nell'era De Laurentiis e, nella pratica spicciola, ciò non fa altro che confermare il mancato apprezzamento per una campagna acquisti in assoluta controtendenza rispetto al passato olte che una sorta di "rimprovero" alle false aspettative createsi tra i tifosi dopo le parole del presidente nei primi mesi estivi, circa il rafforzamento della rosa. Manifestazioni umorali ampiamente documentate sul web ma che finora qualcuno (Napoli) aveva preso sottogamba.  
Indipendentemente dalle posizioni estreme assunte dal tifo organizzato (in palese contrapposizione con la "tessera del tifoso"), tra i supporters azzurri c'è malumore e scetticismo. A quanto pare l'effetto "riconoscenza" verso chi ha riportato il Napoli in serie A sta svanendo, ed ad onor del vero, era assolutamente intuibile che tale effetto non potesse durare a lungo ed essere il viatico per ogni male.
Nel calcio si vive di passato (e l'amore smisurato per Maradona è un dato incontrovertibile) ma si pensa anche al presente e soprattutto al futuro. Oggi quel che appare latente è la perplessità di fondo verso l'operato della società, che sembra lontano da un preciso progetto e più dedito al risultato economico a discapito di quello sportivo.
Per il momento si tratta di perplessità e la situazione non è di assoluta rottura ma di semplici differenze di vedute, acuite soprattutto da una mancanza di comunicazione chiara ed univoca da parte dei rappresentati della società partenopea. Ma se la situazione non è grave non deve neanche essere minimizzata perchè si correrebbe il rischio di far disamorare il popolo azzurro dalla squadra e questo non è un bene per nessuno, sia dal punto di vista economico-sportivo della società sia da quello della fedeltà dei tifosi.
Per il momento, il tifoso azzurro mantiene un profilo di attesa, sperando che i risultati sportivi del prossimo futuro aiutino a dipanare quel grigio che inizia a scorgersi all'orizzonte ed allo stesso tempo prega affnchè Sosa, Yebda e compagnia diventino il nuovo "Oro di Napoli".

Gianni Doriano – Napolisoccer.NET
 

28 Commenti

  1. Sinceramente credo solo che il flop sia dovuto alla protesta per la tessera del tifoso. E’ una protesta che stanno attuando in tutta Italia (vedi Fiorentina) i gruppi organizzati che , sono certo, non mancheranno di presentarsi nello stadio tutte le domeniche (o quando diavolo si gioca questo campionato). Non c’entrano niente gli acquisti secondo me. Certo,la cessone di Quagliarella ha creato malumore, ma il flop, ripeto , credo sia solo conseguenza di una protesta verso questa tessera.

  2. che dire!! ….speriamo che trasformino in “oro” questi “radicchi” che abbiamo comprato con i soldi della payperview e delle tessere del tifoso !!! aspettiamo e vediamo!

  3. siete sicuri che sia per prostesta?
    io direi che c’è anche altro:

    Prezzi abbonamenti alti rispetto alla possibilità dei tifosi in un periodo di crisi generale;
    TV con offerte sempre più competitive, che si preferiscono allo stadio ormai non più sicuro e non più sentito come la casa del tifoso, ma come luogo di raccolta delinquenti;
    Mancanza di fiducia nella campagna acquisti (ma ai primi risultati positivi, gli abbonamenti salgono);
    Azioni di plagio della tifoseria organizzata.

    La somma di tutti i fenomeni porta a quota 9000. Ma come sono messi gli altri club?
    Qualcuno conosce i dati?

  4. Per me il calo degli abbonamenti dipende :
    il 75 % dalla Tessera dei tifosi,
    il 10% dal campionato spezzatino (partite alle 12,30 è un evento solo televisivo);
    il 5 % dalle partite del Napoli in UEFA (l’acqua è poca per tutti e si debbono fare delle scelte);
    solo il restante 10% dipende dalla campagna acquisti;
    Pertanto non credo che si vada verso un disamore verso il Napoli
    A Napoli sono arrivati anche i Frappampina ed il disamore verso il Napoli non c’è mai stato.
    Non sarà la partenza di un Quagliarella qualunque a far disamorare i tifosi, almeno quelli veri!!!

  5. Allora se il numero di abbonati rispecchia la delusione per la campagna acquisti posso anche capire, se è dovuto al fatto che oggi si preferisce guardare le partite comodamente in poltrona anzichè allo stadio è comprensibile ma se è dovuto alla tessera del tifoso che in teoria serve a non far accedere più allo stadio i violenti e quindi la tifoseria organizzata che è il vero male del nostro calcio allora rispondo chi se ne frega non ci venite allo stadio stiamo meglio così….

  6. la crisi degli abbonati è diffusa in italia.A Napoli è rimarchevole.Ciò significa una sola cosa: Sfiducia:
    1)la poca simpatia di DeChiacchieronis(alla maggioranza silenziosa)
    2)La vendita di Quagliarella non ha convinto nessuno.Volerlo fare passare per
    traditore è un escomatage dei media lecchini della società
    3)il pagamento delle amichevoli
    4)le partenze di Cigarini,Bogliacino,Denis e aggiungi ultimamente anche Hoffer non sono piaciute.
    5)con gli incassi del Napoli si poteva puntare su giocatori affermati.

  7. io non vivo a napoli ma quando ci vivevo per me l’abbonamento era un atto di fede dovuto………quest’anno ,se se fossi residente a napoli,non mi sarei mai abbonato,l’unico barlume di speranza che ancora oggi ripongo nella ssc napoli si chiama walter mazzarri per il resto non mi sento rappresentato da nessuno(ad eccezione dei giocatori che non è poco) nè tanto meno da un presidente presuntuoso che pensa di saper fare tutto e di saperlo fare solo lui per me de laurentis è solo un buffone e non importa se ci ha portato nuovamente in serie a e in europa del resto in passato ci eravamo già stati e per noi tutto questo non rappresenta novità,rappresenta novità tuttalpiù essere rappresentati da un presidente che fa dichiarazioni estemporanee e contraddittorie come quella riguardante un suo presunto disinteresse alla competizione europea che ci vede impegnati VENDENDOCI POI LA VISIONE TELEVISIVA DELLE SINGOLE PARTITE DELLA FASE PRELIMINARE ALLA MODICA CIFRA DI 10 EURO PER POI VENDERE NELLA STESSA GIORNATA UNO DEI NOSTRI GIOCATORI PIU’ RAPPRESENTATIVI……….come si può ringraziare un presidente così?
    ditemelo voi perchè io davvero non lo capisco.

  8. Concordo bene cosi dovevano essere anke meno gli abbonamenti il “Sign pres.” deve imparare a assere piu’ umano e non sempre cosi spavaldo lasciando o cacciando giocatori dal giorno alla notte.

  9. Anche io sono tra quelli che non mi sono abbonato , non ho dato soldi nè a Sky nè a Mediaset Premium ,,,il mio disappunto pero’ è nei confronti del nostro allenatore Mazzarro che è stato l’ artefice (a mio parere) delle cacciate di Cigarini Datolo Bogliacino Denis e Contini ai quali se avessimo aggiunto Cavani Sosa Dimitru e Yebda avremmo avuto un buon organico ma ci siamo indeboliti proprio ora che dovevamo fare tre competizioni !!

  10. Sarebbe interessante sapere invece quanti abbonamenti SKY e MEDIASET ci sono stati in più (o in meno)….perchè secondo me stanno solo ottenendo quello che vogliono, ovvero far crescere i tifosi da “casa”.

  11. La tessera del tifoso non ha certo invogliato a prendere l’abbonamento. Bisogna dire che essa pone dei problemi molto gravi, dal punto di vista delle libertà personali, sottolineati da molti giuristi, ed è giusto che la gente sia perplessa. E’ una reazione normale.

    C’è da dire anche che la strategia della società nel mercato è stata quantomeno bizzarra. Prima grandi proclami, poi profilo bassissimo e infine, colpo dell’ultima ora, la cessione di Quagliarella. Non penso, infatti, che sia la campagna acquisti in sé che abbia distolto i tifosi dall’abbonarsi quanto questa strategia bizzarra che, a molti, fra cui io, è parsa volta soprattutto a abbindolare il tifoso.

    Ultimo elemento, il calcio in TV. Oggi tutto è fatto per la TV, gli spalti sono al massimo uno sfondo simpatico per gli schermi televisivi.

    Insomma, tutti e tre questi elementi sommati insieme non hanno certamente invogliato il tifoso ad abbonarsi. Anche le lunghe code per la tessera del tifoso, le liti alla posta, ecc. E quindi è un po’ normale che non ci siano molti abbonamenti. In ogni maniera, se la squadra va bene, forse è anche più conveniente per la società che sparerà i prezzi che vuole per le singole partite.

    In tutto questo c’è da dire che stanno riuscendo davvero a rendere solo triste e puramente commerciale questo sport popolare e bellissimo.

  12. ma non vi chiedete come mai in inghilterra, nonostante abbiano anche loro la payperview, gli stadi sono lo stesso pieni?
    Ve lo dico io perche’ la massa della gente che si reca allo stadio in inghilterra ed in altri paesi (civili) sa che e’ tutelata e non corre i rischi che corrono qui’ specie quelli che vorrebbero portarci i figli……ci sarebbe da scrivere un libro e mi fa ridere che quelli che protestano sono proprio quelli che vorrebbero andare allo stadio a far battaglia civile contro tifoserie e forze dell’ordine.

  13. @NELLO io esprimo la mia opinione e tu non sei nessuno per dirmi di tacere….io sono un tifoso e critico…perkè dela gestisce i soldi di noi tifosi…..io critico perkè vedo la realtà….proprio da un dossier di qualke giorno fa è venuto fuori ke il napoli è la squadra di serie a ke investe meno nel settore giovanile…appena 200 mila euro e lui dice che il vivaio è importantissimo e vuole investire….aspettiamo ancora i tabelloni ke lui si è impegnato per iscritto a metterli entro e non oltre 60 giorni a partire dal settembre 2004…non caccia un centesimo…perciò critico…se sono qui a parlare è perkè ho sostenuto la squadra anke in c quando magari tu te ne stavi in poltrona…dice ke l’europa per lui non conta intanto mette prezzi esagerati…fa il giro di campo con cavani per spararsi la posa e non con cribari perkè sà ke la gente lo fiskierebbe…sveglia…questo ha una kiakkiera ke fa fessi tutti…tra qualke anno questo farà peggio di ferlaino!!!

  14. Meglio così!i deliquenti che non hanno sottoscritto gli abbonamenti non li vogliamo….meno siamo più belli appariamo…Fuori i violenti e dentro le famiglie con i bambini!!! Il calcio deve tornare ad essere un divertimento per tutti e non una valvola di sfogo per repressi….

  15. Giorgione ma come fai a parlare di giurisprudenza, violazione di libertà personale, problemi gravi provocati da una tessera etc. etc. quando la domenica allo stadio questi ‘Soloni’ del diritto minacciano gli stewards per entrare in 5 con un biglietto, circondano la Caserma dei Carabinieri di piazzale Tecchio per ottenere il rilascio di un loro affiliato, buttano razzi ed animali (conigli vivi) sui tifosi ospiti, nascondono mazze, pertardi, coltelli nei cessi e nei magazzini del San Paolo???Ma siamo seri…non ci facciamo condizionare da queste pretestuose contestazioni di piazza……e speriamo che sti deficenti non ci facciano squalificare il San Paolo con atti intimitadori…

  16. @UGO:
    L’europa che il Napoli ha fatto gloriosamente anni fa l’ha fatta adottando il criterio che molti tifosi richiedono in questo periodo!!
    E cioè “man a sacc” e comprare senza ritegno!!
    E’ vero che in quel modo sono arrivati i vari Maradona, Careca, Alemao e via dicendo ma quel periodo glorioso è costato al Napoli il fallimento perchè il Napoli da quei debiti contratti non si è mai più ripreso!!
    .
    L’attuale società ci ha portato di nuovo in europa SENZA CONTRARRE DEBITI PAZZI!! Ma agendo con criterio, ragionando e pianificando le cose negli anni!!
    A me non interessa se a fine anno il Presidente si mette in tasca dei soldi perchè per il Napoli lavora ed è giusto che ci guadagni e non che ci perda!!
    A me interessa solo che il Napoli abbia le basi per crescere anno per anno ed io di questo ringrazio il mio presidente!!
    .
    Riguardo al giocatore rappresentativo… Per come ha agito, sinceramente, sono contento che non mi rappresenti più!!
    Continuo a sostenere che non tutte le dirigenze amano tutti i propri giocatori ma non per questo i giocatori girano le spalle e se ne vanno!! Se uno vuole rimanere rimane e basta!! Di Natale è il terzo anno consecutivo che la dirigenza lo aveva venduto e lui per il terzo anno ha detto “NO IO RIMANGO!!”
    Lucarelli in passato al Livorno il presidente lo aveva venduto per circa 12milioni (che per il Livorno sono soldi) e lui per DIMOSTRARE AI TIFOSI che non era lui a volersene andare andò a parlare con il suo presidente e si dimezzò lo stipendio pur di rimanere!!
    Quello vuol dire amare la maglia per cui si gioca… Non come Quaglialota che è scappato…
    .
    P.S. e cmq non è che se a uno gli è antipatico il presidente non va a vedere la propria squadra… Ma che discorso è?!
    Io penso che il calo di abbonamenti sia SOLO per la tessera del tifoso!!
    Infatti ai 9.000 abbonati metteteci 5 o 6.000 di quelli delle curve che stanno protestando ed arrivi ai soliti 15.000 abbonati circa!!

  17. i motivi sono tanti, per la tessera tifoso sicuramente, ma non penso che sia questa la ragione di un flop di tanti abbonamenti. Secondo me la ragione più certa è la campagna acquisti che io come tanti altri tifosi ci aspettavamo di più.

  18. Credo che questo Napoli sia competitivo come l’anno scorso. Non possiamo pretendere grandi traguardi ne aspettarci flop clamorosi. Un pò di delusione per la campagna acquisti c’è inutile nasconderlo..Il Nostro presidente poteva darci delle sodisfazioni in più in termini di acquisti importanti ma ciò non avvenuto.

    Può darsi che a Gennaio prenderemo qualche altro giocatore forte a meno che… non ci sarà l’affermazione di Sosa e di Dumitru..allora ne vederemo delle belle.

    Forza Napoli Forever

  19. ho letto tutti i commenti concordo con molti di voi tranne con quei SAPIENTONI che puntalmente se la prendono con DELA(se questo signore si SCOCCIA noi stiamo nella MER…….+totale, noi per molto tempo siamo stati nell’anonimato grazie a DELA stiamo rialzando la testa….ma logicamente a VOI CHE Vè ne FOTT) e con MAZZARRI(sono arrivato ad semplice conclusione che queste persone parlano prima ditutto per invidia; poi IGNORANZA CALCISTICA; e infine xchè loro se la devono prendere cmq con qualcuno….io invece penso che grazie a questo allenatore siamo arrivati dopo15anni che sono SECOLI…SECOLI..SECOLI finalmente nel calcio che conta ossia COPPA UEFA; è1MOTIVAORE cosa da non sottovalutare visto i rendimenti di GRAVA…ARONICA…PAZIENZA..CANNAVO e di tutta la squadra; poi vuole solo gente MOTIVAVA e che CREDE nel progetto qndi i VARI QUAGLIARELLA…DATOLO..CIGARINI….DENIS….eccc…eccc… hanno pensato bene di non far+parte di questo progetto chi+ chi- avevo chiesto di essere TITOLARE cosa che MAZZARRI giustamente non poteva garantire e hanno preferito andare altrove

  20. a mio avviso MAZZARRI è il nostro valore AGGIUNTO…poi vedremo se il campo mi darà ragione oppure no(IO SPERO DI SI….COSì per zittire questa massa di SAPIENTONI).
    CMQ tornando alla tessera del TIFOSO non va giù xchè inprimis tutti i dati vanno alle varie QUESTURE ho amici ULTRà(no del napoli ma di altre squadre minori) e mi dicono sempre che loro devo essere liberi e se vogliono pikkiari il CELLERINO lo devono fare senza essere riconosciuti poi molti ULTRà la fanno come una ragione di vita…..cmq la TESSERA DEL TIFOSO è come la postapay ci puoi mettere i soldi;comprare biglietti;accedere+facilmente allo stadio senza fare file enormi ecc…ecc…. !! CMQ SEMPRE E SOLO FORZA NAPOLI……….

  21. FRANCESCO che tu vuoi criticare ci stà pure…ma criticare a vuoto senza cognizione di causa questo non lo concepisco ti dico solo una cosa i tabelloni non sono stati ancora messi perché bisogna prima togliere la struttuta in ferro (io spero presto perché personalmente voglio un rimodernamento dello stadio) però nessuno dice perché logicamente che se ne fott che il campo è stato rifatto dopo molti molti molti anni ; ora giochiamo su un campo di biliardo (con una irrigazione di primo livello) ma logicamente a te che te ne fott…..un’ultima cosa l’anno scorso sono stati spesi 52milioni di euro durante la campagna acquisti quello che ha sbagliato è stato Marino nello spenderli male….non Dela però logicamente nessuno ricorda perché che ve ne fott !!!!! Purtroppo noi tifosi dimentichiamo tutto e subito… e non abbiamo riconoscenza

  22. Ricordate che il sig.presidente ha sempre detto che il futuro del
    calcio sara’ lo stadio virtuale e piano piano se continua cosi’ lo
    avra’ veramente.
    Io credo che sapendo che andando in vigore la “tanto vituperata”
    tessera del tifoso ci sarebbe stata parecchie gente che avrebbe abbandonato gli spalti x controbattere questa tendenza avrebbe dovuto dare seguito alle promesse da lui fatte cosa della quale si e’ ben guardato e questo e’ il risultato.
    L’altra cosa e’ che mungi,mungi,il latte finisce………………….

  23. Spendere tanto non significa spendere bene, altrimenti il Real Madrid da 10 anni a questa parte avrebbe vinto tutto il vincibile. staremo a vedere. Aspettiamo e FORZA NAPOLI

LASCIA UN COMMENTO