Calcio: Serie B, risultati e gol

0
90

Chievo si conferma leader, Bologna e Lecce ok.
Il Chievo espugna il "San Filippo" di Messina con la vittoria per 3-2 e si conferma al primo posto. Successo conquistato su un campo ostico (in precedenza si era imposto solo il Pisa) e che vale ancora la leadership dei clivensi. Il Bologna non molla la presa e rifila 4 gol al Modena nel derby emiliano. Tris del Lecce su un Cesena in evidente difficolta’, Pisa e Brescia impattano in casa. Questi i principali temi che emergono al termine del turno numero 34 del campionato cadetto. Prezioso successo esterno del Chievo di Iachini a Messina grazie alle reti di Pellissier, Iunco e Ciaramitaro. Per i siciliani di Di Costanzo, apparsi comunque molto reattivi, i gol di Foti e Schetter (primo centro stagionale). Il Bologna si conferma seconda forza del campionato, a due sole lunghezze dal Chievo. I rossoblu’ di Arrigoni vincono 4-1 al "Dall’Ara" contro il Modena di Lino Mutti, grazie alle reti di Marazzina (sale a quota 20 gol), Valiani, l’ex Bucchi e Bombardini. Ospiti in difficolta’ anche per l’espulsione, dopo un’ora di gioco, di Gatti. L’Albinoleffe espugna il "Rocco" di Trieste con il punteggio di 4-2. Per gli orobici di Gustinetti, al terzo posto solitario in classifica, le reti di Carobbio, Ruopolo, Colacone (rigore) e Bonazzi. Per l’undici di Maran l’inutile doppietta di Granoche (un gol su rigore). Tris del Lecce (quarto posto per i salentini di Papadopulo) che non incontra particolari insidie nel match del "Via del Mare" contro il Cesena. 3-0 per i giallorossi pugliesi con reti di Corvia (doppietta) e Valdes (rigore). Il Brescia non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Bari (prezioso pari per i pugliesi di Antonio Conte); si chiude in parita’ anche il match interno del Pisa che dopo il momentaneo vantaggio del Vicenza con Cudini, siglava la rete dell’1-1 con D’Anna. Tonfo interno del Piacenza. La squadra biancorossa di Mario Somma interrompe una brillante serie di risultati casalinghi e cede 2-1 al Frosinone. Per i ciociari di Cavasin la quinta vittoria in trasferta grazie alla doppietta di un ispiratissimo Eder, a rimontare il momentaneo vantaggio di Rantier. Il Rimini sciupa l’occasione di portar via l’intera posta in palio nel match interno contro il Mantova. I romagnoli di Acori avanti dopo un’ora grazie al rigore trasformato da Greco, poi arrivava l’espulsione di Zugno per i "virgiliani" che invece di cedere riuscivano ad acciuffare il pari in extremis grazie alla ventunesima rete stagionale di Godeas, solitario al comando della classifica dei cannonieri. Preziosa vittoria casalinga in chiave-salvezza per lo Spezia di Soda. I liguri (-1 di penalizzazione) superano 2-0 la diretta concorrente Ravenna grazie ai gol di Eliakwu e Guidetti. Boccara d’ossigeno anche per il Treviso che supera 2-1 al "Tenni" l’Ascoli, soffrendo pero’ per lunghi tratti la manovra offensiva dei marchigiani. Per i veneti di Pillon le reti di Venitucci e Barreto (rigore). In mezzo il momentaneo pareggio firmato da Job. Da segnalare, nelle fila del club bianconero, l’espulsione del portiere Taibi (era al rientro). Colpo esterno del Grosseto che, un po’ a sorpresa, espugna il "Partenio" di Avellino, in uno dei tanti match che metteva in palio punti pesanti nella lotta per evitare la retrocessione. I toscani di Pioli vincono con un secco 3-0 con reti di Danilevicius, Graffiedi e Garofalo.

Fonte: AGI


Condividi
Articolo precedenteTennis: Napoli Cup, per Starace quarta finale consecutiva
Prossimo articoloCalcio: Serie A, anticipo Roma vince, Inter a -1

Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli.

Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l’unica finalità di fornire ai lettori un’informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse.

Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per “Terra mia”, “Napul’è” e per la maglia azzurra.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here