Fassone: “Fondamentale superare la fase a gironi di Europa League”

13
78

fassone04Il direttore generale del Napoli, Marco Fassone, è intervenuto a Marte Sport Live: "Abbiamo fatto progressi nella classifica Iffhs? L'aspettativa che avremmo scalato qualche posizione c'era dopo aver superato il turno di Europa League. E' stato importante non solo aver conquistato la qualificazione, ma anche aver vinto entrambe le partite, il che ci ha consentito ad esempio di presentarci al sorteggio dell'Uefa in terza e non in quarta fascia".
Il club azzurro è passato dal 192mo al 125 posto della speciale classifica, ma questo per Fassone è solo un punto di partenza: "L'ambizione del presidente è quello di collocare stabilmente il Napoli in una platea europea. Sarebbe fondamentale superare la fase a gironi di Europe League, consolidare la nostra posizione nelle coppe, scalare posizioni nel ranking Uefa. In futuro potremo avere sorteggi più morbidi".
Quello dello scorso 27 agosto a Montecarlo, comunque, è stato positivo: "Regalare ai nostri tifosi l'emozione di una doppia sfida con il Liverpool è una cosa affascinante. Con Steaua e Utrecht ce la giocheremo".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Marte



13 Commenti

  1. Io metterei la firma per uscire ai quarti, qualificarci al 5° posto l’anno prossimo, e scoprire che Dumitru e Sosa sono fortissimi e ritrovarcelo per l’anno prossimo…e magari entrare nelle prime 100 della classifica Uefa, così da giocare l’anno prossimo direttamente i gironi…sono ottimista o pessimista?

  2. bisogna sempre essere ottimisti…anche se quest’anno la società ci ha portato più di 1 incognita….come si dice..o’sparagn nunne’mai guaragn….speriamo bene!!

  3. Fassone mi sembra un menager molto preparato e sicuro nel parlare e’ un’ottimo acquisto. Per quanto riguarda l’europa lighe io penso che siamo all’altezza anche del liverpool, la differenza la fa l’esperienza ma loro non sono il liverpool di 3 ani fa.

  4. x Fray
    secondo me sei realista. Guardando alle passate stagioni credo che i tuoi auspici stiano nella media dei progressi a piccoli passi fatti e fattibili.
    Però non possiamo pensare di progredire un passetto alla volta ogni anno altrimenti finiamo come il milan che si, ha costruito un ottimo attacco, ma gli rimane comunque tutto il resto che è sempre un po’ troppo stagionato. Rischiamo di trovarci una mezza bella squadra quando l’altra metà era bella 4 prima.
    Abbiamo delle buone fondamenta su cui lavorare, ma se aspettiamo troppo tempo per completare il progetto poi rischiamo di finire con una squadra sempre incompleta con i nostri grandi di oggi che saranno stagionati ed i nuovi che saranno acerbi.
    Adesso che De Sanctis è una sicurezza
    Lavezzi Maggio e Dossena dei motorini
    Gargano e Pazienza buone dighe (ed aspettiamo di vedere Yebda)
    Hamsik…beh, lui x me manca ancora un po’ di continuità ma cmq è un grande
    Cannavaro e Campagnaro sono maturi a puntino
    Aronica ci ha sorpeso positivamente
    Zuniga corre e salta l’uomo più da fantasista che da ala
    allora ora mancano solo quei 2-3 giocatori di livello superiore, quelli indiscutibilmente da champions per poter davvero ambire a giocarcela con tutti ed in ogni competizione.
    In pratica quei giocatori che ci aspettavamo quest’anno…ok, speriamo che siano arrivati ma che ancora non lo sappiamo perché del loro valore ce ne accorgeremo solo fra qualche partita. Comunque Dumitru secondo me è un buon investimento. Spero esploda a grandi livelli già così giovane come fecero ronaldo, adriano e balotelli.

    Sono stufo di dovermi attaccare agli ormai troppo vecchi ricordi di Napoli-Stoccarda x rivivere una grande gioia. E’ tempo di ritornare in alto! è tempo di vedere milanisti, interisti, juventini e quant’altro guardare in tv partite che non li coinvolge più di tanto…come noi solo per amore del calcio come gioco guardiamo gli altri giocare in champions!
    Adesso sogno e voglio vederci il Napoli…e che gli altri ci ammirino!!!

    FORZA NAPOLI!!!
    SEMPRE!!!!!

  5. Anch’io metterei la firma per i risultati auspicati da Fray. Ma penso che realisticamente siamo da 10° – 12° posto (sigh!).
    Da adesso sarà forza napoli sempre e comunque; però vorrei far notare alla redazione l’aggressività e scorrettezza di alcuni utenti soprattutto un paio pro-De Laurentiis…..

  6. per diego d.

    mi hai emozionato, “è tempo che gli altri ci ammirino”! Io ci credo, sono ottimista, le strategie della società io le ho capite: è inutile spendere tanto, si aspetta gennaio e i risultati del campo (questa squadra è in grado di fare tanto), se il Napoli va avanti il presidente spenderà e sono certo che ha già accordi sottobanco! Avevo12 anni quando il Napoli era in Europa nel lontano 94, ed ora io non posso che essere felice di poter vedere finalmente il mio amore in tv e che possano vederlo, stimarlo e criticarlo in tanti nel mondo, perchè di amore si tratta, al di là dei miliardi che girano. Forza Napoli, forza Mazzarri, forza ragazzi! Rocco da Siano (salerno)

  7. Per Rocco
    beato te che hai capito le strategie della societa’
    io credo che le uniche siano quelle di lucrare sulla nostra passione e la cosa triste e che non lo sanno nemmeno fare perchè comprano e svendono ma a loro basta spremere il limone dei molti come te che a dispetto dei fatti li seguono con tanto amor, mal riposto.

  8. dal 2012 scatta il fair-play finanziario dell’Uefa.Questo significa che per giocare in europa le società devono avere i conti a posto.Moltissime società già da quest’anno si sono adeguate e lo stesso dicasi per il Napoli-Non credo che lo status mentale del presidente-permetterà che arrivino giocatori di prima fascia (grossi ingaggi).Quindi staremo sempre così:scommesse,sconosciuti,giocatori da rigenerare etc…Ho sempre detto,che Dela riversa nel calcio il suo modo di fare cinema:films commerciali ma discarsi contenuti.

  9. caro Fassone vorrei ricordarti che sei a Napoli no! a Torino, qui il nostro Dela è un ottimo affarista e del Napoli in Europa non gli interessa, quando ha visto il sorteggio Liverpool pensava solo agli incassi del san paolo che poveri noi con i debiti andiamo a sognare, ma ormai i sogni diventano realtà (in altre città) a Napoli è rimasto un sogno e il Dela questo lo sà, ci vende sogni come fà con i suoi film, tra non molto vedremo vacanze di natale con Lavezzi,Hamsik,Cavani e altri sai che ridere.
    firmato: un tifoso del Napoli da generazioni ormai deluso dal calcio buissnes

  10. grazie a Rocco per aver capito e condiviso le mie parole.

    Poi un piacere: io sono abruzzese e, nonostante di solito il napoletano comunque riesco a capirlo, stavolta quello che ha scritto “100 volte napoli” non l’capito. Me lo potete tradurre?

  11. caro gennaro..nessuno ti minaccia con le armi perchè tu faccia debiti x andarti a vedere il napoli….e fra poco uscirà anche il film che riguarderà buona parte della tifoseria napoletana….si chiamerà nati x piangere!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here