La presentazione di Cribari e Dumitru

12
77

cribari-dumitru-presentazione01Dumitru: “Mi ha impressionato Gargano”.
Cribari: “Voglio vincere subito”
Castelvolturno gremito di giornalisti oggi. Lasciando integro il pieno interesse per la presentazione ufficiale alla stampa del giovane Dumitru e dell'esperto difensore brasiliano Cribari, oggi tutti si aspettano che Mazzarri dia il suo giudizio sull'ultima campagna acquisti partenopea. Fra poco la presentazione dei due calciatori.
ore 13.15 – Cribari: "Per me rappresenta tantissimo stare qui. Napoli è importante non solo in Europa ma anche nel mondo. Ringrazio tutti per avermi dato fiducia e spero di poter ripagare tutta la stima. Stamattina ho parlato con il mister e gli ho detto che preferisco fare il centrale, al massimo il laterale destro. Gli ho dato la mia disponibilità di fare tutti e tre i ruoli. In Europa dobbiamo cercare di non sbagliare, non si ha tempo per recuperare gli sbagli, questa è la mia esperienza personale. Erano due settimane che il Napoli mi seguiva. Se fossi rimasto a Roma non so cosa sarebbe successo ed ho preferito venire qui. Ero già vicino al Napoli qualche anno fa ma poi non se ne fece nulla. A Roma sono stato 5 anni ed ho raggiunto obiettivi importanti, giocando in Europa in Champions, ho sempre dato tutto ed all'improvviso mi sono trovato chiusa la porta in faccia. Da li ho perso un po di cattiveria e di concetrazione. Posso capire che una frangia di tifosi laziali si ricordi di questi ultimi tempi, ma molti ricordano il Cribari dei tempi d'oro. L'Europa League toglie molte energie nervose alla squadra e quindi è importante gestire i momenti. Non ho sentito Reja ma lo chiamerò di certo per salutarlo è una gran persona. Mi aspetto di fare il massimo e non mi piace fissare obiettivi, ma voglio vincere subito partendo dal Bari. Non faccio promesse dico solo che darò il massimo sempre. La Lazio è una parentesi chiusa, voglio parlare poco e fare tanti fatti".

cribari-dumitru-presentazione03ore 13.25 – Dumitru: "Emozione straordinaria trovarmi qui. Essendo giovane l'impatto potrebbe essere traumatico. Sono emozionatissimo e spero di dare tanto al Napoli. Nel settore giovanile ho avuto allenatori bravi che mi hanno insegnato tutti i ruoli offensivi. Lo scorso anno ho segnato 15 reti più qualcuno in Coppa Italia. Ho scelto il numero 12 perchè Henry è il mio idolo e quando gioco mi ispiro a lui. Il mio sogno è vedere esultare i settantamila del San Paolo ad un mio gol, magari alla Fiorentina. Attacco gli spazi con facilità e ho anche un gran spirito di sacrificio. Il mio nome è stato un po sulla bocca di tutti (Juve, Milan, Inter..ndr) ma avevo scelto di restare ancora nella primavera dell'Empoli, ma quando il Napoli si è presentato non ho potuto dire di no. Mi hanno detto che ci saranno tante pressione, ma sono come uno studente che va all'Università e imparare da tanti campioni. Come primo allenamento posso dire che Gargano mi ha impressionato tantissimo. Lavezzi e Cavani ancora li devo incontrare. Nessuna promessa solo impegno. Nel giro di qualche mese vorrei fare il definitivo salto di qualità".

Da Castelvolturno, gli inviati Gennaro Gambardella e Josi della Ragione. Fotografo: Daniele Polise – NapoliSoccer.NET

12 Commenti

  1. Parole intraprendenti quelle del giovane Dumitru.. Niente male come presentazione, sono fiducioso e allo stesso tempo curioso di vederlo all’opera e spero che il mister lo faccia giocare e non faccia come con Hoffer l’anno scorso che non è praticamente mai stato utilizzato…

  2. SANGUEAZZURRO non pederti in un bicchiere d’acqua io sono sempre d’accordo nei tuoi commenti ma HOFFER come tu ben sai non l’ha voluto MAZZARRI il mister è venuto a campionato in corso al posto di DONADONI(e c’era MARINO)tra poco farò1anno noi facciamo molto preso a dimenticare tutti questi giocatori acquistati dal NAPOLI sono stati voluti in simbiosi da BIGON E MAZZARRI xchè funzionali al suo gioco e se tu e tutti gli altri avete sentito la conferenza del mister su RADIOMARTE a ribadito un concetto che devono capire molti molti tifosi del NAPOLI….ossia quello che conto è il gruppo non il singolo bisogna guardare al bene del NAPOLI CALCIO…per me queste sono SANTE PAROLE !!!! e per molti di loro che CRITICANO MAZZARRI vi dico che il valore aggiunto in questa SQUADRA è proprio luiiI !!!!! SEMPRE E SOLO FORZA NAPOLI

  3. Piu grinta e spazio ai giovani per il futuro – combatto per quattro posto con questa squadra e che a tradito non torno in questa squadra- Forza Napoli Per Sempre

  4. sergio qui c’è gente che sostiene che loffer in germania stia facendo stragi…fermandosi a quei 2 gol fatti in coppa di germania con una squadra di 3 divisione …in campionato sempre in panca…..io continuo a sostenere che molti tifosi non gli va giù che de laurentis gli rubi la scena nel dire stron…..mi sbaglio?

  5. la conferenza ke ho sentito oggi a radiomarte e stata troppo bella !!
    adesso se c’e qualche tifoso ke ancora mette in dubbio la professionalita di mazzarri e l’operato della societa deve avere un problema di memoria e di udito!!!!!!!
    finalmente una societa seria dove i mezzi calciatori non mettono piu regole e nemmeno i presunti tifosi ke vorrebbero i biglietti gratis e mille favori dalla societa’ !!!
    AVANTI COSI S.S.C NAPOLI xke e l’unica cosa ke conta e il NAPOLI !!!!!!!!

  6. EMANUELE e SERGIO, sono d’accordissimo con voi, nulla da eccepire sul fatto che Hoffer non l’aveva di certo voluto comprare Mazzarri e che comunque nel campionato italiano valeva poco… Poi qualche minuto l’ha anche giocato l’anno scorso, ma sembrava l’ombra di se stesso… Nel mio commento volevo solo dire che spero che il mister lo faccia maturare e gli regali qualcha scampolo durante la stagione… in ogni competizione… D’accordissimo che Mazzarri è il valore aggiunto, perchè bisogna essere sinceri ed onesti nel riconoscere che ha rigenerato la squadra e anche certi giocatori… Credo solo che il mister debba lavorare un pò di più su quello che lui stesso appunta e critica: ovvero la squadra deve specchiarsi di meno e provare anche la giocata da fuori area, ovviamente con i giocatori che possono calciare da lontano (vedi Hamsik, Lavezzi, Sosa)… Forza Napoli!!!

LASCIA UN COMMENTO