De Laurentiis: “Io ho comprato il Napoli per amore e non mi farò intimidire da un gruppo di facinorosi”.

7
18

Deciso, veemente e preciso, Aurelio De Laurentiis interviene sugli accadimenti legati alla gara Roma-Napoli. Quella del Presidente è una ferma stigmatizzazione agli episodi di domenica: "La mia Società ha applicato alla lettera le norme sul biglietto nominativo e si è avvalsa dell’operato delle Forze dell’Ordine rispettando tutte le procedure previste dalla legge. Napoli è una città piena di galantuomini che non ha alcuna attinenza con un numero limitato di facinorosi. Non può essere penalizzata un’intera città e tutta la tifoseria sana. Ho voluto il Napoli per amore. Quando decisi di comprarlo rinunciai a produrre un film ad Hollywood da cento milioni di dollari. Scelsi di essere il Presidente azzurro durante una mia vacanza di 10 giorni a Capri. Il mio progetto è quello di avviare una attività sportiva sana ed entusiasmante che possa conciliare lo sport con lo spettacolo e la passione ed il calore di questa splendida città. E non sarà certo un gruppo di facinorosi a poter allentare l’amore che mi ha completamente pervaso per il Napoli".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: sscnapoli.it

 

7 Commenti

  1. Egregio Presidente,
    sono , tifoso del Napoli. Innanzitutto desidero ringraziarLa per quello che sta facendo nello sport. Ottimo esempio di gestione di una società, ottimi profitti con massimizzazione del valore.
    Le scrivo per mostrarLe il mio rammarico per quanto accaduto domenica scorsa, in merito ai fatti di Roma-Napoli, non è giusto che paghino tutti i tifosi napoletani e solo i tifosi napoletani! Non ci sono stati poi “grandi incidenti”. Ogni atto violento è sì da condannare, ma c’è pur grande differenza tra scontri violenti e distruzione di un treno (anche perchè, diciamoci la verità, la questura, la prefettura e Trenitalia hanno gestito la cosa con INCOMPETENZA). Si faccia sentire in tv, prenda posizioni, spinga il governo a cambiare la regola della “responsabilità oggettiva”. I motorini dagli spalti dove li hanno lanciati? L’anno scorso chi voleva invadere il campo rompendo i vetri di protezione con pali di ferro e tombini? Chi ci sputava durante le partite? Il problema è che i media vogliono far vedere solo ciò che gli pare e piace. Si sono soffermati solo sugli incidenti causati dai teppisti napoletani ma nulla hanno detto circa l’aggressione dei torinisti all’autobus dei leccesi e di quello che hanno fatto gli interisti agli autogrill al ritorno da genova.
    I napoletani pagheranno per tutto e per tutti. Le Istituzioni democratiche di questa Repubblica colpiranno genericamente tutti. Io, persona civile, sarò privato delle trasferte e di andare al San Paolo perchè lo squalificheranno però quei farabutti saranno lasciati liberi di scorazzare per tutta Italia a fare danni. Quando si tratta soprattutto dei teppisti napoletani -e meridionali tout court- allora è giusto che paghi l’intera città, anche i tifosi educati che vanno allo stadio per divertirsi; “ma si, tanto sono solo poveri terroni….”
    Non so se leggerà questo messaggio, se lo farà pensi davvero alle mie ragioni.
    Grazie Presidente e Forza Napoli,
    Con affetto, Rocco

  2. Carissimo Presidente…..
    Giorni fa,in un articolo di “Napolisoccer net,lei si complimentava con Berlusconi per il lavoro che questo signore sta svolgendo nel nostro paese,ed io perplesso,le scrissi che lei poteva giudicare le persone come voleva,e mio malgrado,perdendo un pò di stima nei suoi confronti.
    Purtroppo come si dice a Napoli…”Nun sputà n’ciel…c’à n’facc t’ torn!”lei è stato ripagato in questo modo da quell’uomo……si caro Presidente…lei che ha investito Amore,Soldi,Sacrificio paga amaro questo prezzo!
    Non sto dando ragione ai balordi che hanno causato Guerriglia domenica,ma non do neanche ragione alle Istituzioni che hanno fatto in modo che ciò avvenisse…..si caro Presidente…sarà un mio pensiero…..ma io la penso cosi!
    Tutto è stato programmato per danneggiare solo una cosa…….IL NOSTRO CAMMINO IN CAMPIONATO!
    Già caro Presidente….a delle persone non è piaciuta una delle ultime performance della nostra squadra in casa…facendoli perdere molti soldi…..allora perchè non organizzare la prima trasferta a rischio……si caro Presidente…..questa trasferta si sapeva che era pericolosa……..e lo sapevano anche loro!
    Mandare 5000 persone a Roma così……come se fosse una qualsiasi gita scolastica……senza neanche un treno speciale…….ERA TUTTO PREMEDITATO……..peccato che quei balordi ci sono cascati come i fessi!
    Allora………allora peccato!
    Avevamo un ottima possibilità di dire alle squadre del nord che eravamo tornati….più forti dell’anno scorso…e cacchio se tremavano per questo……Montolivo della Fiorentina già spera che la prossima partita si giochi a porte chiuse!
    E’ a questo che miravano! E allora?………….
    E allora non ci resta che inghiottire un altro boccone amaro……perchè per la legge noi abbiamo TORTO……..ma in realtà noi abbiamo subito un altro TORTO!………..(DOPO QUELLO DI CARRARO)!

  3. Egregio dott.De Laurenttis….siamo orgogliosi di lei , lei è un grande presidente, la prego di non mollare mai e di riportare il Napoli ai Fasti di un tempo…tutta Napoli la ama, non vi fate intimidire dal gruppetto di imbecilli….per favore replichi a Montolivo della Fiorentina che ha detto che è giusto giocare al S.Paolo a porte chiuse con la fiorentina….la sua è solo paura….paura del calore dei nostri tifosi….Forza Napoli…vi amiamo…

    Antonio Scala

  4. GRAZIE PRESIDENTE,NON ABBIA PAURA DI 4 INBECILLI CHE VANNO IN GIRO SOLO A INFANGARE IL NOME DELLA NOSTRA MERAVIGLIOSA CITTA’,GRAZIE PER AVER RIPORTATO IL NAPOLI IN SERIE A,GRAZIE PER LA SUA PASSIONE,GRAZIE,GRAZIE ANCORA UNA VOLTA GRAZIE.
    CONTINUI COSI’ NOI SIAMO CON LEI.

  5. Signor Presidente,
    le raccomando non fatevi intimidire nemmeno dal giudice sportivo Tosel. Nel caso che squalifichi il San Paolo per più di una giornata faccia immediatamente ricorso alla Corte d’appello federale. Nel caso dovesse accadere che anche la Corte d’Appello confermi la sentenza, ricorra al tribunale sportivo intennazionale della Fifa.
    Vedrà che sicuramente i giudici degli altri Paesi Europei ragionano di più degli italiani.
    Io starò sempre con Lei.

    Un tifoso del Napoli dalla Puglia.

  6. Altro che palloni…. Ragazzi quest’UOMO ha due pa*le di ferro!!

    Presidente lei non è solo un grandissimo dirigente della SSCN ma rappresenta il giusto esempio per tutti i ragazzi di Napoli! Lei non è solo un’imprenditore bravo e vincente… Lei è vincente nell’animo! E’ un uomo con una moralità, un etica ed una serietà che tutti i ragazzi di Napoli dovrebbero prendere ad esempio!!

    Lei avrà per sempre un pezzo del mio cuore!!

    A Merlin75: Carraro avrebbe voluto farci un torto ma ci ha solo resi più forti dando l’occasione a De Laurentis di prendere il Napoli. Se il Napoli allora fosse stato salvato chissà adesso in mano a quali balordi staremmo che contro chi staremmo giocando… Di sicuro non contro il Benfica!!

  7. onoratissimo presidente il problema e che tutta italia non immagginava mai che lei grande uomo con grande pallllll…. riportava la citta di napoli in europa cosi velocemente e con timore di costruire con il tempo minimo una scuadra che lottasse ai vertici degli introiti chenpions …….. non vendendo i migliori pezzi a milan inter juve ti anno fatto le scarpe come si dice a napoli percio guardati le spalleeeeeeee scusami che ti do del tu papa ti voglio un mondo di bene non mollare mai forza napoli e delaurentis

LASCIA UN COMMENTO