De Laurentiis: “La Fiorentina meglio del Napoli, punto regalato”

18
10

"È stato un punto regalato perché la Fiorentina ha giocato meglio".
"Io penso sempre al futuro, mai al passato e Quagliarella ormai è il passato".

Ma a caval donato non si guarda in bocca". Così, Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha commentato il pareggio della prima giornata di campionato fra gli azzurri e i viola. Il produttore cinematografico è intervenuto all'undicesimo appuntamento del "Memorial Franca e Moreno Vannucci" che si è svolto questo pomeriggio a Piuvica (Pistoia). A margine dell'evento, De Laurentiis si è detto anche convinto che il Napoli potrà farsi strada nel campionato italiano e nelle competizioni europee.

Al Memorial Vannucchi sono stati premiati anche Demetrio Albertini, vicepresidente della Federcalcio; Gian Paolo Montali, dirigente della Roma; Renzo Ulivieri, presidente di Assoallenatori; Stefano Pioli, allenatore del Chievo; e Gianluca Rocchi, arbitro internazionale.

"Io penso sempre al futuro, mai al passato – afferma il presidente azzurro ai microfoni di Sky Sport 24 – e Quagliarella ormai è il passato. Gli faccio tanti auguri. Come ci siamo lasciati? Ci siamo lasciati che è andato alla Juve. Le sue parole? Io penso che il feeling o scatta subito o non scatta mai. Qualcuno ha detto che nelle prossime settimane dirà la sua sulla questione. Io, da buon uomo di cinema, non voglio rovinare la sorpresa". Chi sia questo "qualcuno" evocato da De Laurentiis non è dato sapere, ma l'impressione è che si tratti proprio di Mazzarri.

Il presidente del Napoli è comunque convinto che la sua squadra in avanti sia attrezzata per fare bene: "Sono sempre stato convinto della forza di Cavani – prosegue -. Borriello? È un bravissimo attaccante, ma noi credo che di attaccanti ne abbiamo tanti, sennò si rischia di lasciarli in panchina e di creare scontentezza nel nostro spogliatoio. Tutti devono sentirsi parte della causa. Più di 21-22 giocatori non si possono avere. Quando ho preso la squadra in serie C io volevo un Napoli tutto di napoletani, poi mi sono dovuto ricredere e ho fatto un Napoli "maradoniano", con molti sudamericani. Ma noi dobbiamo stare attenti a crescere senza creare problemi di organico nel senso che noi abbiamo 21-22 giocatori che devono crescere. Sta all'allenatore fare in modo che ciascuno di questi si senta parte del gruppo".

De Laurentiis, infine, commenta la convocazione in nazionale di Cigarini (complice l'infortunio di Marchisio) da parte di Cesare Prandelli: "La convocazione di Cigarini? Sono molto contento – afferma -. È un ragazzo su cui l'anno scorso io ho puntato moltissimo, ma che poi non ha trovato spazio nel sistema di Mazzarri. È un bravo ragazzo, molto educato e forte calcisticamente. Per questo ho pensato di non deprezzarlo e anzi di valorizzarlo dandolo in prestito a una grande squadra. Sono felice per lui ma anche per noi".

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: corriere dello sport

18 Commenti

  1. Mi dispiace dirlo, ma il Dela stà perdendo la ragione.
    Forse ha fatto queste dicharazioni per farsi perdonare quelle sul colore viola.
    Se non fosse così, bisognerebbe metterlo in ricovero insieme a quei buffoni di sinisa e corvino.

  2. invece ha ragione, il Napoli nel secondo tempo, non ha fatto un tiro in porta!!..anzi,non ha superato il centrocampo!! E’ una squadra che ha bisogno di un bel pò di rinforzi…

  3. un’altra occasione…persa per stare zitto!
    Questo farnetica e quando dovrebbe spiegare le cose serie vedi cessione Quagliarella zittisce in maniera disarmate.

  4. Ma vi rendete conto delle affermazioni di questo ***?Delle scuse che si inventa per non comprare una prima punta degna di questo nome?La prima punta non la compra perchè le prime punte sono i giocatori che costano di più(in genere a meno che non ci siano fenomeni in altri ruoli)!!!!!!!!!!Tifosi svegliatevi state dormendo da troppo tempo

  5. Ma poi perche’ deve sempre demoralizzare la squadra?ok sta recuperando x quello che ha detto a Della valle….MA FAI SCHIFO PRESIDE’…..La squadra era stanca dalla coppa e dal viaggio e i loro volti lo mostravano! e tu che fai?invece di apprezzare fai le parti VIOLA?MA NON PORTAVA SFORTUNA?…IL VIOLA….

  6. Io penso che a gennaio, Mazzarri non ce’ piu. Sono anche sicuro che il prossimo allenatore e’ un straniere con molto calibre internazionale. Penso che De Laurentiis di sicuro compre qualche campione nel 2011/2012 per accontentare il nuovo allenatore.

  7. Non so (meglio lo so) come questo sia diventato produttore cinematografico ma so di certo che di pscologia non ci capisce un tube x non dire di pallone La mia non è una presa di posizione contro ci ha gli euri, non è invidia ma rabbia tanta rabbia contro chi ci sta spremendo come limoni e ci vuole incantare(come un cobra) con discorsetti sul passatopresentefuturo non sapendo che pesci prendere La sua posizione contro i napoletani nel Napoli è spiegabile soltanto x il fatto che siccome i napoletani amamo di piu’ i loro figli il buon caro dela sarebbe passato in secondo piano e questo lui con la sua boria non lo puo’ sopportare….speriamo (almeno io me lo auguro x il bene del mio Napoli)che il suo interregno finisca al piu’ presto..con tanti saluti a chi lo osanna! Ciao

  8. La dimensione che lui da al Napoli fa capire a tutti dove si può arrivare, parla di 21-22 giocatori in organico, ma con 12-13 titolari e gli altri di livello inferiore a stare in panchina. Per questo dice di non voler prendere ad esempio Borriello….secondo me il tecnico non è bravo a far restare i campioni in panchina e i soldi d’ingaggio sono pochi, in più sti benedetti diritti d’immagine li vuole lui….. ma m’ ricit chi ce ven a Napoli??????

  9. Bene ammettendo che tu (De Lauretiis) abbia ragione, dovresti rinforzare il centrocampo con giocatori di valore. Sennò vergognati e continua il tuo silenzio come per la faccenda Quagliarella!
    Abbiamo una “macchietta”, non un presidente!

  10. Dire stupidaggini o fare false promesse nell ambito cenematografico e normale, ma questo pensa che siamo tutti dei c……non vi accorgete che il Romano ( perche questo a napoli non ci ha mai vissuto)e qui solo a far soldi e far pubblicita ai film panettoni.Dove vanno a finire i 50 e passa milioni di euro all anno che incassa tra pubblicita, marketing ,sky e incassi allo stadio ???Ma a voi cari pseudo tifosi che fifendete il delaurentis va bene cosi? che con gli spiccioli si fa la campagna acquisti comprando gli scarti delle altre squadre, non ultimo un certo modesto , e con il resto si finanzia i film panettoni che voi poveri scemi vi andate a vedere a natale.La cosa buffa e che a parte le fugura che fa ” quando parla si smentisce da solo:L u ltima battuta e sul napoli maradoniano non italiano, ma quello e stato fatto comprando maradona, careca, alemao giordano …..no yerba,sosa.modesto……caro presidentuccio vada a prendere per i fondelli i suoi cari amici attori non a noi!!

  11. Carissimo De Laurentis,
    ogni occasione è buona per star zitti.
    Cigarini?
    Se’ l’anno prossimo lo riscattano, addio ad un talento ed ad una bella manciata di milioni (grazie mille Marino).
    Tarantella

  12. vogliamo un napoli di napoletani, non un napoli sudamericano!!! allora prenditi una squadra in argentina e non rompere l’anima!! stai facendo arricchire gli argentini, nex ti ricorderà di aver fatto del bene a giocatori napoletani e di napoli, prima o poi tutti scapparanno da napoli!! de laurentiis vogliamo i napoletani punto e basta, anche per una questione economica e secondo da sempre noi napoletani abbiamo classe!! ricordo l’anno scorso mio fartello fece un provino per una squadra toscana e tutti andarano a vederlo perchè da noi napoletani si aspettano classe ossia il giocatore che fa la differenza!! quindi cambia politica…

LASCIA UN COMMENTO