Mazzarri: “Su Quagliarella dirò la mia mercoledi”

26
51

"Sarà un match che richiederà massima attenzione e tutta la nostra energia". Torna il campionato e torna la carica di Walter Mazzarri. Una vera e propria cascata di adrenalina per preparare il debutto al Franchi…

Mister, con la Fiorentina un battesimo del fuoco…

"Sì, si comincia con una partita durissima contro una squadra molto forte che ha il vantaggio di giocare in casa e che farà di tutto per conquistare i 3 punti. Così come noi faremo di tutto affinchè le convinzioni di Mihajlovic vengano smentite. Sarà una bella partita. Io considero quella dello scorso anno una cavalcata trionfale e adesso vorrei riattaccare il filo con questa stagione. Ho voluto fortemente restare a Napoli, nonostante avessi delle richieste, per crescere insieme a questo gruppo e questa Società"

Che Napoli andrà in campo?

"Può darsi ci siano alcune variazioni rispetto alla partita di Boras e può darsi di no. Di certo non ci sarà Pazienza che è squalificato. Per il resto valuterò l'ultimo allenamento e la rifinitura del mattino per poi decidere la formazione".

Intanto ci sarà un Cavani caricatissimo dopo la splendida doppietta in Svezia…

"Io guardo l'impegno del giocatore più che i gol, osservo come il ragazzo si muove e si integra. Cavani è stato bravissimo ad inserirsi nei meccanismi della squadra. Poi è stato premiato anche dai gol, ma del suo rendimento globale ne ha beneficiato tutta la squadra. Importante che stia bene e che continui su questa strada"

Giocherà Lucarelli?

"Andrà in panchina, ma ovviamente non è al top. Però lui è un generoso e un combattente e vuole esserci a tutti i costi. Io so che se dovessimo avere bisogno di lui, si farebbe trovare pronto per dare il massimo".

Quali sono gli obiettivi del Napoli?

"Noi vogliamo fare bene su tutti i fronti, in campionato, in Uefa e in Coppa Italia. Ed a proposito di Uefa, abbiamo un girone di grande fascino che stimola l'entusiasmo per dare tutto e fare bella figura"

Infine un passaggio sull'argomento Quagliarella…

"Di Quagliarella parlerò solo mercoledì alla ripresa. Adesso sono concentratissimo sulla partita e tutta la squadra deve rivolgere energie mentali e fisiche al match. Solo mercoledì vi dirò la mia opinione sull'argomento"

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: sscnapoli.it

26 Commenti

  1. bravo signor walter mazzarri la dignità dei colori del napoli si dimostrano cn l’attaccamento alla maglia nessuna cifra nessun altra maglia niente e poi niente esiste per un vero uomo attaccato a napoli….io ringrazio il nostro presidente e il nostro diettore sportivo x il mercato ke stanno conducendo pensando alle fortune della nostra cara squadra grazie mille

  2. Caro Mazzarri, ora hai la squadra che volevi e la fiducia assoluta della società.
    Facci vedere cosa sai fare e ti perdoneremo anche la cacciata di Quagliarella.
    Ora è il momento di dimostrare che sei in grado di condurre il Napoli alla vittoria dei tornei e non solo ai piazzamenti e alle qualificazioni.
    Dimostra che sei il gradino che viene dopo Edy Reja e non lo stesso pianerottolo.
    Zittisci tutti quelli che dicono che bisogna avere e gestire campioni in campo e in panchina per vincere.
    Zittisci tutti quelli che dicono che se ad una squadra sottrai e non aggiungi campioni quelle 3 competizioni non le vincerai mai.
    Zittisci tutti quelli che dicono che tu cerchi giocatori anche mediocri ma che vanno bene al tuo progetto. Perchè è difficile gestire chi ha i piedi buoni tra panchina e tribuna, e allora tu quelli in più, forti, non li vuoi tra i piedi.
    Zittisci tutti quelli che dicono che gente come Modesto, Yebda e Lucarelli non sono giocatori adatti ad arrivare alla Champions nè a vincere trofei.
    Fai tutto ciò e avrai il giusto plauso come vincente e condottiero!

  3. fosse anche arrivata l’ora da parte di qualche buffone della societa calcio napoli di parlare di quagliarella penso che un po di rispetto lo meritiamo anche noi tifosi anche se mercoledi e tardi molto tardi…………………..

  4. Penso che il problema maggiore sia il procuratore come sempre succede in questi casi, poi Fabio poteva sempre rifiutare e andarsene in Russia o altrove ma non alla Juve se era Napoletano nel cuore.

  5. Caro Quagliarella da questo tuo comportamento, abbiamo capito, come Uomo quanto vali, mi hai molto deluso, speriamo solo che la Juve ti cacci. Per te caro Presidente, tu che da savaldo hai dichiarato, che avresti fatto tre grandi acquisti:”una punta da 20 gol, un centrocampista come Palombo ed un grande difensore dal piede sinistro. Fino adesso questa promessa non l’hai mantenuta, però noi tifosi abbiamo sbagliato ad acquistare già l’abbonamento. L’anno prossimo col cavol, che mi faccio fregare, il Napoli te lo vedi solo tu.

  6. e bravo il nostro presidente con la vendita di quagliarella ha recuperato la spesa per cavani il resto li ha avuti in prestito (che chissa se verranno riscattati) e cosi senza rimetterci un euro ha fatto la campagna acquisti 2010 ora SI SPERA di arrivare almeno tra il 6 e il 7 posto in classifica intanto con la presa per il culo dei tre grandi acquisti ha cercato di fare la campagna abbonamenti ma a me quest’anno non mi ha fregato non la rinnovero e non andro a vedere neanche piu un suo film finche non vendera il napoli per quanto riguarda quagliarella due della stessa pasta non possono andare mai d’accordo e cioe M E R C E N A RI .

  7. Ragazzi ricordiamo ke quest’anno Bigon oltre agli acquisti è riuscito a piazzare una decina di bidoni in esubero ke avevano…
    Calaiò, Contini, Hoffer, Navarro, Denis, Amodio, Zalayeta, Datolo oltre Cigarini, Quagliarella e Mannini ke cmq è in comproprietà… e quasi Rinaudo… Facendo fin’ora 3 acquisti… Cavani, Yebda e Sosa…

  8. questo fatto lo trovo strano quagliarella esordi con la sampdoria propio con mazzarri non so perche sono nati certi disguidi
    si vede che quel giocatore(quagliarella) nonci teneva davvero al napoli come aveva spesso dichiarato ma poi non puoi dire una mezz oretta prima della conclusione della trattativa non mi muovo da napoli
    abbaimo conosciuto un altro dei tanti ingradi che hanno vestito la amglia azzurra
    al napoli ci ha tenuto piu denis che quagliarella

  9. x Sasy
    Come volevasi dimostrare tu di calcio e di vita non capisci proprio niente. La provenienza non sta ad indicare l’attaccamento alla maglia, perchè i primi a rimanerci di merda più di tutti siamo stati proprio noi stabiesi…tifossissimi del Napoli molto più di tanta gente. E poi, non ti dimenticare che i due più grandi mercenari della storia del Napoli, sono stati proprio due Napoletani doc, Cannavaro e Ferrara….quindi è inutile che facciate queste allusioni del caxxo sul fatto che Quagliarella sia di Castellammare.

  10. ragazzi qui gatta cova!! secondo me il Quaglia ha capito che non aveva lo spazio che credeva appena ha saputo di Cavani.. e ha fatto 1+1.. sicuramente ha sbagliato io resterei col Napoli pure a fare il raccattapalle!!!!

  11. fio sto con Quagliarella,;non mi faccio montare da quello che dicono i media.
    Forse in un discorso tecnico Fabio non stava bene nel tipo di gioco del napoli.Certo le liti con De Chiacchieronis per essere stato espulso con il Parma.I continui rimbrotti di Fabio che nn gli passavano la palla…..qualche incomprensione con il tecnico ed il buon Fabio ha capito dopo un anno che l’ambiente societàsquadra non era con lui.Ciascuno x la sua strada.Certo questa società ha dimostrato ampiamente di non sapere gestire la gente “valida”Non parliamo solo di Quaglia – ma l’errore è stato fatto con Cigarini – un fior di giocatore che avevamo solo noi.Ma è deciso che a centrocampo devono giocare gli scarpari..o se voglio pensare proprio a male si è voluta sconfessare completamente gli acquisti di p.p.Marino dello scorso anno – xchè il Presidente lo odia proprio.

  12. comunque la società calcio napoli non vale nulla – per serietà ,correttezza ,e competenza a causa del suo presidente.Possa venire presto il giorno che ce lo togliamo dai piedi – Di imprenditori ce ne sono tanti – ma imprenditori seri sono pochissimi.

  13. Abbiamo ceduto un ottimo giocatore e questo e’ vero. Pero’ c’e’ da ricordare qual e’ il vero motivo per cui e’ stato preso quagliarella. quagliarella e’ stato preso perche’ non si sapeva se lavezzi avrebbe lasciato …il napoli. fu un errore tattico perche’ quaglia e’ un doppione di lavezzi. sono entrambi delle seconde punte. infatti questo fatto ha costretto mazzarri spesso a far giocare lavezzi come prima punta. poi c’e’ da dire che a napoli quagliarella era troppo nervoso. stev semp incazzat. sentiva troppo la pressione della piazza addosso. non accettava mai ne’ la panchina ne’ di esser sostituito e cazziava pure una continuazione i giocatori in campo. E quando il napoli si stava giocando le ultime speranze per la Champions contro il parma, lui si fece espellere e si becco’ pure 3 giornate di squalifica. cosa che a mazzarri paradossalmente fece pure comodo! tanto e’ vero che la societa’ non presento’ nemmeno ricorso per una diminuzione della squalifica. Non si poteva piu’ andare avanti cosi’, e la frustrazione di qualiarella aumentava di giorno in giorno. mazzarri per non offenderlo durante tutta la stagione lo mandava in campo anche quando denis era 2 volte piu’ in forma di lui, e cio’ non era giusto. Adesso e’ stato posto rimedio all’errore tattico di un anno fa. poi io sono d’accordissimo con il mister e con la societa’ quando dicono che “non estiste il posto fisso da titolare”. Denis, Datolo, Cigarini, Quagliarella volevano il posto da titolare, allora e’ giusto che siano andati a far i titolari altrove. Io ammiro Grava (l’unica vera bandiera del napoli) che si e’ fatto un anno di panchina in silenzio con umilta’ , ha continuato ad allenarsi sempre e s’e’ fatto trovare pronto. Finale: Cavani e’ molto meglio di quagliarella ed e’ pure una prima punta. E dimentichiamoci la maglia, la bandiera, l’attacamento: il calcio e’ business!

  14. GRANDE MAZZARRI , SEI RIUSCITO A FARMI VEDERE DEL BEL GIOCO CHE ERANO ANNI CHE NON LO VEDEVO CONTINUA COSI E NON TI CURARE DEI TANTI PERSONAGGI CHE SCRIVONO SU QUESTO SITO . SI VO A MARONN A MAGGIO SI DEVONO METTERE IN FILA A MANDARE DEI MESSAGGI DI SCUSE ALLA SOCIETA E A TUTTI I TIFOSI VERI

LASCIA UN COMMENTO