Calcio: Francia, bufera per striscione tifosi PSG, interviene Sarkozy

0
77

In Francia e’ bufera sugli eccessi del tifo dopo uno striscione esposto dai supporter del Paris Saint Germain che definiva "pedofili" e "incestuosi" gli abitanti delle regioni del nord-est. La magistratura ha avviato un’indagine per individuare gli autori dello striscione esposto sabato sera allo stadio parigino di Saint Denis, durante il secondo tempo della finale di Coppa di Lega tra Psg e Lens. Il codice dello sport francese punisce "l’incitamento all’odio e alla violenza" con pene che possono arrivare a un anno di carcere e a 15mila euro di ammenda. Il presidente francese, Nicolas Sarkozy, che si trovava in tribuna d’onore insieme al figlio Louis, ha parlato di "comportamento inammissibile" e ha ordinato l’immediata rimozione dello striscione. E per domani ha convocato una riunione all’Eliseo con il sindaco di Lens, Guy Delcourt, e i vertici della federcalcio per studiare possibili misure. Lo striscione, lungo 25 metri, recitava: "Pedofili, disoccupati, incestuosi: benvenuti dagli Ch’tis", dal soprannome dei francesi del nord-est che ha anche dato il titolo a un recente film che sta macinando record d’incassi. Il sindaco di Lens, socialista, ha chiesto persino la ripetizione della partita, vinta dal club parigino con un contestato rigore al 91mo, sorvolando su uno striscione non proprio corretto esposto dai tifosi della sua squadra ("Una squadra di merda per una citta’ di merda"). L’indignazione per lo striscione anti-Lens e’ finita sulle prime pagine di tutti i giornali: dall’Equipe ("Ripugnante") alla stampa non sportiva che ha denunciato il "razzismo" dei tifosi. E lo stesso regista di "Bienvenue chez les Ch-tis", Dany Boon, ha parlato di "fatto vergognoso". Intanto la polizia ha esaminato tutti i filmati per individuare i responsabili. Alcuni brandelli dello striscione rinvenuti nella curva occupata dai tifosi del Psg sono stati consegnati alla scientifica per trovare eventuali tracce di Dna.

Fonte: AGI

Condividi
Articolo precedenteZamparini: “tifosi prendete esempio dal Napoli”
Prossimo articoloCalcio: Catania, Baldini se ne va
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here