De Laurentiis contestato dai tifosi. Cori anche contro Mazzarri e Lucarelli

25
81

In Svezia, nel prepartita della sfida con l'Elfsborg, si è scatenata una violenta contestazione per la notizia della cessione di Fabio Quagliarella alla Juventus.
Gli oltre mille tifosi del Napoli hanno inveito contro De Laurentiis e Mazzarri, con cori molto duri «De Laurentiis vaffan…», «Società di m…», «Quagliarella non si vende», «Se l'hai venduto, sarà violenza» prendendosela anche contro Lucarelli: «Togliti quella maglia».
Fonte: Corriere dello Sport



25 Commenti

  1. state prendendo in giro un milione di tifosi…

    spiegateci la scelta tecnica, spiegateci la strategia di mercato che adotterete, spiegateci i motivi, spiegateci il perchè di certe dichiarazioni, spiegateci cosa è successo…

    spigateci tutto e subito
    siamo tanti e siamo tutti pazzi del NAPOLI … la maglia resta ma i pagliacci si fa presto a cambiarli…

    se volete ancora essere sostenuti ovunque… (oggi 1000 in svezia)
    abbiate almeno la dignità di confrontarvi con chi vi paga il pane…

  2. ke skifo….io non tiferò mai più Napoli fino a quando il presidente sarà sempre sto xxxxx….non ce la faccio, dopo che ci ha fatto pagare praticamente anche l’aria che respiriamo attorno al napoli…..IL NAPOLI SIAMO NOI

  3. che serve contestare? non andate allo stadio non comprate le partite fategli capire cosa significa fare il presidente a Napoli…………..finchè andate allo stadio e comprate partite non otterete nulla….

  4. vendi e poi compra.
    vendi oro e compra piombo, immaginate il Quaglia con Lucarelli hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhihihihihihihihihihihiiiiiiiiiiihihihhhhhhhhhhhhhhhhhhhiiiiiiihiiihihihihi.
    adesso x la coppa del nonno siamo i migliori bravo presidente, sei un ottimo affarista. i cretini siamo noi che paghiamo x vedere il nostro napoli, o quello che ne rimane.

  5. ma smettetela di fare gli ultras, e parliamo di calcio!!!!! violenza togliti la maglia a lucarelli, ma come fate a non vedere che nelle prime uscite del napoli in estate era lo stesso napoli della stagione passata, tante occasioni e pochi gol, la verita che quagliarella che e un ottimo calciatore non e mai entrato nelle strategie di mazzarri e che non ha mai trovato intesa con lavezzi hamsick ecc, l’errore non e stato venderlo ma comprarlo l’anno scorso. ci serviva una prima punta, giusto ci chiediamo allora perchè cavani, penso che cavani si adatterà meglio al movimento del napoli, ilvero problema e se verrranno investiti soldi ricavati da questa cessione prendendo un centrocampista vero, inler, melo insomma un mediano forte e con i piedi buoni, che insieme a gargano garantiranno una linea dui centrocampo formidabile e magari un attacante giovane da inserire. pochi giorni ci separano dalla verita se si vende e si investe bene come fanno lew alte squadre allora sarà un napoli stellare.

  6. de laurentis, ma cosa credevate, ha preso il napoli non per filosofeggiare, e una attivita come tante altre, domanda e offerta, e sempre cosi e sara sempre cosi, l’unico dubbio che ho e vedere adesso swe si farà tesoro degli errori commessi negli anni precedenti, tanti acquisti inutili errori pagati a caro prezzo. ora e il primo anno vediamo come si comporterà in questi pochi giorni di mercato e poi potremo giudicare e non rispondere alla offerta del presidente semplicwe anche se doloroso. un ultima cosa, contestare e offendere lucarelli solo perche esplicitamente schierato politicamente e una scemata non da napoli, quelli che lo fanno sono schierati anch’essi e sono intolleranti, non credo siano tifosi, a loro il napoli serve ad altro a me e a tanti napoletani ci piace tifare peer la nostra citta ci piace il “pallone”, ma perche non restate a casa che ci fate anche un favore

  7. La società sta sbagliando xche quagliarella era un tifoso del Napoli prima di essere un giocatore e fallo andare alla Juve poi senza neanche avere quello che abbiamo pagato…ma allora mi domando ma bigon e marino sono parenti??spero sl che siano ca….te

  8. Ormai il calcio è solo guadagno, attaccamento alla maglia? ma và non ci sono più i giocatori che rifiutano di cambiare maglia ( e denaro) solo per accontentare i tifosi, ma solo uomini d’affari che alla minima opportunità non ci pensano due volte ad accettare.
    Potete dire di tutto sulla società, sul presidente, sull’allenatore ma se un calciatore non vuole muoversi puo anche rifiutare (vedi Di Natale) che in due anni ha rifiutato Napoli e Juve, e allora qual’è il problema? prendersela con tutti solo perche un calciatore ha detto subito si ad un’altra squadra? ,
    io tifo Napoli e tifero per sempre Napoli, i calciatori vanno e vengono la squadra resta sempre nel cuore e coloro che non vogliono restare per interesse personale dico solo Arrivederci.

  9. cari amici e tifosi avreste dovuto gia`da tanto capire che il presidente e`interessato solo al guadagno e a niente altro, almeno ferlaino un po`di cuore per la squadra lo aveva. Comunque mi fa piacere per Fabio ora almeno diventera`subito il centravanti della nazionale che come si sa viene gestita dalla Juve. ( vedi il mondiale).

  10. ragazzi dobbiamo fare una mega manifestazione contro de laurentis ,non compriamo piu magliette gadget del napoli sciarpe ecc ecc ,niente abbonamenti fermiamoci qua,niente piu SAN PAOLO ….FACCIAMO CAPIRE A DE LAURENTIS CHE LUI SENZA NOI NON è NIENTE RAGAZZI TIFOSI VERI UNIAMOCI E SCIOPERIAMO CONTRO DE LAURENTIS MAZZARRI E BIGON ……CHE DELUSIONE

  11. sono pienamente d’accordo con Umberto ed aggiungo che i matrimoni si fanno in tre, nel calcio. Quagliarella ha accettato l’offerta della Juve prima ancora che De Laurentiis decidessero di venderlo. Quindi credo che sia stata più una volontà di Quagliarella che della società. E poi il buon Fabio che all’Udinese gioiva per i gol segnati al Napoli, che a Napoli baciava la maglia azzurra, ora bacierà quella bianconera. Non faccia la sceneggiata di non esultare se dovesse segnare contro il Napoli…non gli crede più nessuno.
    Non siate stupidi…fate lavorare il cervello.

  12. io amo il napoli…. e continuerò a tifare napoli…. quagliarella ha scelto la juve e basta.
    anche burdisso che è argentino ha rifiutato la juve.

    quagliarella no….comunque delaurentiis ci ha portato in coppa uefa e sta facendo una grande squadra , cavani e lucarelli sono 2 grandi attaccanti.

    ricordate che un vero napoletano piuttosto smette di giocare ma non va mai alla juve…..caro fabio l’unico che ha preso in giro napoli e i suoi tifosi 6 tu….avevi tutto da noi… forza napoli…..

  13. umberto io sn uno di quelli che nn voglio lucarelli nn voglio i pensionati xro a me di nn essere tifoso nn me lo dici sia ben chiaro visto che sei ammanigliato con quel pover uomo di delaurenntis uno che ci sta raggirando e qui sta solo facendo l’imprenditore e basta di mtifoso che ama il napoli come dice lui nn ce niente

  14. La delusione è grande,ma poi la ragione deve avere la supremazia,chi aveva creduto che il presidente fosse venuto a Napoli per amore dei colori azzurri, piano, piano sta avendo la conferma del contrario.Il presidente è a tutti gli effetti un mercante che che sfrutta il Napoli, e la nostra passione, per i suoi guadagni,e questo lo si può accettare, ma almeno sia onesto prima con se stesso, e poi con noi tifosi, e dica apertamente che il calcio è un altro busines, che gli serve per arricchirsi, visto che il cinema è in crisi. Ma bisogna essere onesti le sue colpe le ha anche Quagliarella, che si è dimostrato un grande opportunista, non mi va di chiamarlo mercenario, e avendo la possibilità di andare alla juve, si è dimenticato dei baci alla maglia, e del amore per i colori sociali. Chi ha minor colpe secondo me, è Mazzarri, perchè Fabio non è stato un calciatore da lui richiesto, non si è adattato ai suoi schemi, non ha fatto nulla per trattenere il calciatore a Napoli. Ragazzi i nomi passano, il Napoli resta, ma se vogliamo farci del male da soli,non bisogna fare gli abbonamenti, non bisogna comprare le partite in tv,non bisogna comprare articoli targati Napoli, in definitiva bisogna togliere l´ossigeno al dela, e vedrete che alla prima offerta conveniente, il mercante venderà la società .

  15. la cessione di fabio dimostra due cose.La prima dice che quagliarella è un quaquaraqua’.La seconda conferma che il padre-padrone Dela…è un uomo -si fa per dire- che pensa solo ai propri affari e non capisce niente di calcio.Neanche Gaucci-ed è quanto dire-avrebbe rafforzato una diretta concorrente vendendo l’attacante piu in forma del momento.grazie e viva il napoli.

  16. Desertiamo lo stadio non diamo i soldi a questo mercenario ci sta prendendo solo in giro. Le grandi non vendo i loro migliori giocatori. La squadra è peggio dell’anno scorso….. VERGONA PRESIDENTE…

  17. Quagliarella ha scelto, certo la societa’ non ha fatto nulla per tenerselo, adesso prendiamo sosa e yebda, per qualche strana strategia stiamo andando a ritroso oppure semplicemente Bigon non e’ all altezza di Marino, vorrei che tornasse Marino a Napoli e che vi fosse un nuovo Ferlaino ai tempi buoni, non sanno nemmeno venderli i giocatori perchè è naturale che dicendo nessuno è incedibile le offerte saranno sempre basse, dicendo il contrario le squadre che vogliono un nostro giocatore saranno costrette a fare offerte alte per convincerci, inoltre Quagliarella si poteva tranquillamente vendere a molto piu’ che 15 milioni di euro ma avevate fretta ed avete addirittura perso anche dei soldi rispetto a quello che lo avete pagato l’ anno prima e la stessa identica fine l’ avete fatta fare ad un altro giocatore di qualita’ quale e Cigarini, se nel gioco di Mazzarri non rientrano giocatori di questa stazza e le sue richieste sono Lucarelli e Modesto allora cambiate allenatore e non i giocatori.
    Siate seri non regalate i soldi a De laurentis non andate allo stadio.

  18. Vergogna avevamo il miglior attaccante italiano del momento e l’abbiamo dato x un piatto di minestra, e a una diretta rivale per giunta.
    Dela fai proprio ….. sei come zamparini che vendette toni amauri e ora cavani pensi solo alla tua tasca altro che alla squadra mandiamoli via questi mercanti con le buone o le cattive

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here