Calciopoli: processo resta a Napoli. Lanese, Rocchi e Dondarini chiedono il rito abbreviato

0
56

Resta a Napoli il processo di ‘Calciopoli’. Lo ha deciso oggi il gup Eduardo De Gregorio in apertura dell’udienza preliminare che si sta svolgendo nell’aula bunker di Poggioreale. Il giudice ha respinto una serie di richieste di trasferimento in altre sedi per incompetenza territoriale, avanzate nella scorsa udienza da avvocati del collegio di difesa.  L’ex presidente Aia, Tullio Lanese, e gli arbitri Paolo Dondarini e Gianluca Rocchi hanno chiesto di essere giudicati con rito abbreviato. Sono tutti imputati nel procedimento su Calciopoli. Analoga richiesta e’ stata avanzata, nel corso dell’udienza preliminare davanti al gup De Gregorio, dal guardalinee Alessandro Griselli.

Ansa



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here