Mazzarri: “E’ mancato qualche gol in più per stare tranquilli al ritorno”

6
130

Il tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, intervenuto in sala stampa a fine gara ha commentato l’1-0 sull’Elfsborg: "Mi è stato appena detto che sono stati fatti 31 tiri in porta di cui 14 nello specchio e un solo gol. La squadra ha giocato contro un avversario che ha la ventesima partita nelle gambe. Noi abbiamo giocato le partite di agosto per quel che valgono. L’unica cosa che mi dispiace è che ora dovremo andarci a giocare la qualificazione nel loro fortino. Comunque i ragazzi sono stati abbastanza bravi sotto tutti i punti di vista, è mancato solo qualche gol in più per stare più tranquilli nella partita di ritorno. Il calcio sta cambiando, non ci sono più squadre scarse e non è più così semplice andare a giocare all’estero. Andremo là e probabilmente questa partita di oggi ci farà stare ancora meglio tra sette giorni. Marek è arrivato dai mondiali e si è visto che non è ancora al massimo della condizione. Dobbiamo ripetere quello che abbiamo fatto oggi ma con più lucidità. Anche Cavani è arrivato in ritardo, l’ho fatto entrare perchè in quel momento stavamo bene e volevo cavalcare le ali dell’entusiasmo, però poi ho visto che si soffriva in mezzo al campo, Marek è calato perchè aveva speso tanto ed era stanco e così ho dovuto ridare forze fresche al centrocampo. I tre attaccanti? L’ho fatto perchè volevo cercare di arrotondare il risultato. Se sono tutti e tre al top della forma, a seconda anche dell’avversario, l’esperimento si potrà ripetere. Lavezzi ha tutto ma deve imparare ad essere più concreto, oggi ha segnato, poi è stato anche sfortunato perchè poteva farne altri due. Lui ci sta lavorando per migliorare e se continua così quest’anno potrebbe fare il suo miglior anno a livello realizzativo.
Io sono felice della squadra e parlo anche degli altri, come De Sanctis e Grava. Grava è una delle più grandi soddisfazioni che mi sono tolto il carriera. Lo stesso per Aronica, Cannavaro, Dossena. La crescita della squadra è notevole, Gargano, Pazienza, hanno fatto una grossa crescita. Zuniga? Nell’ultima di campionato lo scorso anno fu il migliore in campo, è un giocatore che faccio fatica a tenere fuori. Sia come esterno a destra che a sinistra fa sempre bene. E’ giovane e veniva dal Siena e lo scorso anno doveva adattarsi un pò alla piazza, è un giocatore eclettico che può adattarsi a qualsiasi ruolo".
Redazione NapoliSoccer.NET



6 Commenti

  1. “e mancato solo i gol” – sempre la stessa storia….il problema non e i attacanti…sono il pessimo difesa e centrocampo che abbiamo…e un schema che non cambia da quando e venuto Reja (il 3-5-2)

  2. ad essere positivo , e se va bene , li perdiamo ,..!! lo spero perchè chi gioca in coppa , lascia troppi punti in campionato…… e noi non c’è lo possiamo permettere, senza par giunta avere un attacante da 20 gol a stagione….!!! siamo tutti vittime del esaltazione , di questo energumeno…!!! che qualche amico vicino gli consigli di farsi qualche visita dal psicologo per levargli un pò di megalomania, confusionaria da quel cervello bacato che si ritrova..!!

  3. un bell napoli occassioni a raffica e mancato solo il 2 e 3 gol !!!
    credo + di cosi non si puo chiedere .
    avanti cosi ragazzi !!!
    io ieri mi sono divertito !!!!

  4. napoli081 beato te io lo vista e la vedo nera mi dispiace tanto gioco ma purtroppo le partite si vincono con i gol e noi questo problema l’avevamo l’anno scorso( e ce la prendevamo con denis) e l’abbiamo anche quest’anno xche la punta nn e arrivata adesso vediamo un po con chi vogliamo prendercela

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here