Al San Paolo di scena il solito film: cercasi goleador disperatamente

17
209

Napoli-Elfsborg: le pagelle di Napolisoccer.NET.
De Sanctis
: buoni interventi e gran sicurezza trasmessa a tutti i compagni di reparto. In due occasioni addirittura salva il risultato. 6,5
Grava: eccelso in alcuni interventi, efficace per il resto. Grintoso quanto basta, in qualche occasione eccede con il possesso palla ma presiede alla grande il settore difensivo di competenza proponendosi con puntualità a sostegno dell’attacco. 7
Cannavaro: dopo una partenza con i brividi riesce a rimettersi in carreggiata disputando l’ennesima partita di spessore. Splendido l’assist che manda in porta Lavezzi nell’occasione dell’uno a zero. 6
Aronica: gioca una partita gagliarda. In fase difensiva dimostra di essere un ottimo marcatore ma con la palla tra i piedi sbaglia alcuni appoggi anche semplici. Un difensore di ruolo che sa bene il fatto suo. 6
Maggio: Macina chilometri e cerca la superiorità numerica sulla fascia. Si fa apprezzare anche per un paio di interventi difensivi di tutto rispetto ma deve migliorare nella precisione dei cross. 6
Gargano: Gran solito motorino ma in un paio di occasioni è lo stesso Mazzarri a richiamarlo chiedendogli solo passaggi facili. Nella ripresa cerca solo di tamponare e conquistare palloni, ed il tutto gli risulta più facile. 6
Pazienza: tampona e riparte senza sosta. L’anticipo è l’arma migliore con cui riesce a tenere sempre in apprensione i dirimpettai avversari. Lui esce ed il Napoli si sfalda a centrocampo. 6,5
Dossena: la sua prestazione risente della condizione fisica non propriamente eccellente anche se la squadra, specie nella prima frazione di gioco, crea tantissimo dalla sua parte di campo. Regge per gran parte della partita, poi alla lunga cala vistosamente fino a chiedere il cambio perchè sfiancato. 6
Hamsik: E’ sicuramente il fulcro delle azioni azzurre. Deve migliorare nella continuità e stasera anche nella mira che non l’assiste. Da interno di centrocampo è sembrato assolutamente fuori ruolo e fuori partita. 5,5
Lavezzi: il pocho è indiscutibilmente il giocatore in più di questa squadra. Palla al piede è imprendibile. Crea azioni da solo e riesce a creare superiorità numerica in attacco anche da palle che a volte sembrano morte. Il gol è frutto della sua grande intuizione e di un dribbling al portiere alla sua maniera. 7
Quagliarella: Tantissima volontà, tante palle giocate ma poca consistenza. Tenta nel primo tempo una grande giocata che non gli riesce per poco. Comunque il pubblico del San Paolo lo acclama a gran voce ma vorrebbe da lui più gol e più sostanza. 5,5
Sostituzioni
Cavani: è ancora un pesce fuor d’acqua negli schemi della squadra ma il giocatore c’è. Gli capita anche una buona occasione su assist di Lavezzi ma il suo tiro esce di poco a lato. Una sufficienza di stima ma è da rivedere. 6
Blasi: Mazzarri ci ripensa e lo manda in campo a sostituire Hamsik nel ruolo di Pazienza. 5,5
Zuniga: troppo poco tempo per lui. S.V.

Allenatore Mazzarri: la squadra sembra determinata fin dalle prime giocate e fondamentalmente, tranne per un paio di sbandate, ha retto bene il colpo con un’avversario tecnicamente inferiore ma fisicamente ben messa. Sbaglia a togliere Pazienza ma ha il pregio di ritornare sui propri passi facendo entrare poco dopo Blasi per un frastornato Hamsik. Per la serie: solo gli stupidi non cambiano mai idea. 6

Pino Chianese – Redazione NapoliSoccer.NET

Inserisci le tue pagelle sul FORUM di Napolisoccer.NET



17 Commenti

  1. darei 9 a grava e 7,5 a cannavaro, il resto 6….buona la partita di tutti anche zuniga si e’ fatto notare ma anche lui , come gli altri , non vedono la porta, davvero strano, possibile che il napoli sia cosi sfortunato oppure ci manca un centrocampista capace di dettare assist e tempi giusti? Io penso che la seconda e’ quella giusta, le palle in area arrivano ma sono spesso sporche.

  2. Stasera ho capito due cose.
    1) che Cavani non era necessario come invece un difensore mancino ed un ragionatore a centrocampo, un metronomo che detti i tempi alla squadra.
    2) che Mazzarri ha rivalutato due giocatori come Grava e Pazienza ma ha distrutto Cigarini, Datolo e adesso rischia di fare lo stesso con Hamsik.
    Sappiamo tutti qual è la dote migliore dello slovacco, che ne fa un giocatore desiderato dai grandi club europei: la capacità di giocare senza palla, la capacità di farsi trovare al posto giusto per ribattere a rete. Chi l’ha sfruttato meglio è stato Reja che gli ha coperto le spalle con Savini e lo ha lasciato libero di seguire il suo estro. Hamsik ha ripagato questa impostazione con tanti gol, più di qualsiasi altro collega di ruolo. Come si può pensare di fargli fare il mastino di centrocampo? Un autentico mistero.
    La squadra ideale di Mazzarri è una squadra di operai: tanta grinta, tanta corsa, tanto impegno ma raccolto scarso.
    Ho ancora davanti agli occhi uno sfogo di Quagliarella l’anno scorso, quando disse (il labiale era chiarissimo): Ma ess’n rat’ na palla bona!!!!
    Ecco questo era il Napoli l’anno scorso col rischio che forse sarà ancora il Napoli di quest’anno.

  3. partita veramente emozionante, un bellissimo napoli sprecone per la gioia dei ragazzi raccattapalle. Io sono contento non tanto del risultato (doveva essere più ampio, non solo per la mole di tiri e di gioco prodotta ma anche perchè dovevamo stare sopra di minimo un altro goal per stare più tranquilli al ritorno) ma dei movimenti del centrocampo nel primo tempo e di Lavezzi. Quagliarella è ancora non in condizione ottimale, ha retto per 45 minuti e poi stop…Cavani è invalutabile, ha fatto bei movimenti ma niente più…per il resto S-U-P-E-R-B-O Grava, un soldato ed anche Gargano e Pazienza nel primo tempo davvero eccellenti…lo score finale era importante ma lo sappiamo: manca chi la butta dentro e Lavezzi non può sempre entrare con la palla in porta (oggi positivissimo ha tentato anche conclusioni da fuori come Hamsik) per il resto, c’è tempo per migliorare ma sono contento perchè siamo cattivi a centrocampo ed in difesa e per l’attacco se continua così propongo San Gennaro punta centrale. FORZA NAPOLI SEMPRE

  4. Al San Paolo di scena il solito film: cercasi goleador disperatamente, IL PUNTO DI ISTUTILLO TOSATTI
    A mio modesto avviso aver perso Denis, significa aver perso il futuro capocannoniere del prossimo campionato.
    Detto questo vorrei esprimere il mio parere su Cavani (dal follettesco Cacca sui divani) Mi ricordava a tratti Il grande Murgita, chissa se stasera ci fosse stato lui quanti goal realizzava.
    Ma torniamo su Cavani, ha già, ne stavo or ora parlando, bhe non fa nulla mi scoccio di premere canc. (ho appena premuto spazio).
    che stavo dicendo? Ah gia cavani. Quando penso a Cavani, mi viene in mente qualcosa da levare da Cavare, esiste per esempio il cavatappi, noi abbiamo il CavaAni sul suffisso finale Ani preferisco un no comment. In poche parole credo che con cavani Il napoli abbia preso qualcosa in un posto, non so, ho come la senzazione che fosse scritto nel suo nome.
    Ma forse mi sbaglio. In fondo oggi ha anche sfiorato il gol.
    anche a a Cavani dedico una poesia:
    Nella ping pong pallina gironzolava una dolce fatina
    che stancata della stessa pallina la gettò nella latrina
    dalla latrina passo ad una mano, per finire nel
    de el tanque deretano.
    E cosi’ el tanque con la pallina incastrata disse:
    mia fatina aiutami a levare questa pallina
    che non riesco a levare con le mani.
    e la fatina disse ardita: qui ci vuole un Cavaani

  5. macco è un pò che dico che maggio lo metterei i panchina non sa correre è legnoso non arriva mai nneanche per sbaglio primo sulla palla, non azzecca un cross…..prandelli non è uno stupido ha capito che è un bluff….!!!

  6. Purtroppo la mancanza cronica di un Inzaghi al centro dell’area
    di rigore ci sta’ penalizzando da troppo tempo e l’acquisto di un
    Cavani,a me personalmente,fa’ pensare che quei soldi potevano essere spesi diversamente visto che Quaglia e’ speculare al gioco dell’uruguagio.
    Mi sto’ convincendo che Cavani a Napoli e’ arrivato perche’ Quaglia doveva essere venduto poi x motivi di piazza non hanno
    avuto il coraggio di fare questa mossa.
    Lo dico perche’ altrimenti non si riesce a capire questo acquisto di cui potevamo fare a meno dato che a noi serve una vera punta visto che di giocatori che fanno gioco in avanti ne’ abbiamo a profusione.
    Ma ieri si e’ visto in maniera lampante quanto abbiamo bisogno
    di un giocatore che fa’ gioco e detta i ritmi a centrocampo e visto che Mazzarri non vedeva Cigarini fuori lui bisognava subito prendere un centrocampista di spessore.
    Troppe palle sporche buttate in mezzo con la speranza che le
    nostre MEZZE PUNTE inventino qualcosa non si va’ molto lontano con questo tipo di gioco,si fa’ x dire.
    Dimenticavo Blasi e’ partito che menava ed e’ tornato che mena
    di piu’ gli ha fatto bene andare a Palermo dove non lo hanno fatto mai menare nessuno e ora si sfoga con il Napoli.
    MA SIAMO SERI.

  7. Quest’anno se non giocamo con il 4-4-2 ne prenderemo di scoppole.
    Ammesso che cio avvenga questo prelude che:
    – uno tra Quagliarella e Cavani deve andare via;
    – Hamsik deve andare via, lui non è e non sarà mai uno che “fatica”
    a centro campo (infatti deve essere lo “spirito libero” della
    squadra)
    Caro Mazzarri se non ti dai una mossa la vedo moltro nera.

  8. non capisco ki dice ke ci vuole uno ke detta i tempi a centrocampo mah !!!allora io davvero non capisco niente di calcio!!!!
    io ho visto un bell napoli con trame di gioco bellissime non vedo questa necessita di qualita a centrocampo .
    se le palle gol create vengono sfruttate nessuno si lamenterebbe del centrocampo .
    pazienza ieri ha fatto (sempre secondo me)una grande partita .

  9. A proposito del 4-4-2 di cui dicevo nel mio precedente commento e tenuto conto dei giocatori che abbiamo a disposizione, la formazione di cui fidarsi e:
    De Sanctis
    Grava Cannavaro Campagnaro Aronica
    Maggio Blasi Pazienza Dossena
    Lavezzi Quagliarella
    Forse si prenderà qualche gol in meno e potremo sempre contaresu qualche invenzione di Lavezzi e Quagliarella.

  10. tante cose giuste.
    – manca il centrocampista che organizza e soprattutto prevede il gioco
    – hamsik si sente obbligato stare in un ruolo fisso e invece ha tanta creatività da spendere in tutte le zone
    – a questo punto c’è un attaccante di troppo, quagliarella lavezzi e hamsik devono giocare tutti (cavani è disposto a stare in panchina almeno un tempo o tutta la partita, o farà la fine di denis?)
    – col gioco che facciamo ci vuole uno che colpisce di testa, è questo è cavani – gli altri sono bassi!
    – maggio non può fare solo quello: crossare da destra. ci voglionio alti per concludere questo schema.
    – e dossena non doveva fare la stessa cosa sulla fascia sinistra? (non l’ho visto)
    – poi c’è un grande problema, l’avete notato? non seguono l’azione se ne stanno lì fermi dove gli hanno detto di stare aspettando il passaggio
    – mazzarri deve sedersi e ragionare, olte che fare allenamenti specifici e provare schemi diversi, lasciando più liberta a tutti quelli che stanno lì davanti

    speriamo che legga tutte queste osservazioni, che possono servirgli per sentire il punto di vista di altre persone

  11. Il Napoli deve vendere uno tra Lavezzi, Quagliarella o Hamsik e prendere un nuovo allenatore che NON gioca il 3-5-2….il piu grande problema che abbiamo e’ che questi attacanti / mezze punte sono tutti indespensabile nella nostra mente – ma ci fanno giocare solo un modo – il modo che crea tantissimo ma segna pocho…Si deve giocare con due punte, e uno che crea il gioco…no con 4 pezze punte, e 6 difensori.

  12. bravi bravi tutti allenatori ma fate na cosa xchè non andate a COVERCIANO a prendere il pantantino così iniziate ad allenare…..aaa scusate mi sono ricordato che noi tifosi facciamo un processo all’intenzione ancor prima che succeda il fattooooO !!!! Ma per piacere fateli lavorare…fate lavorare la SOCIETà….poi la squadra sarà completata non con nomi roboanti(COME GRANPARTE DEL TIFO PRETENTE) ma con i giocatori funzionali al gioco di MAZZARRI…..P.S il PRESIDENTE FATELO PARLARE QUELLO OGNI TANTO PERDE IL LUME DELLA RAGIONE…..cmq penso che quest’anno ci divertiremo alla faccia dei GUFI !!!! SEMPRE E SOLO FORZA NAPOLI….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here