Denis all’Udinese, Amodio in prestito al Portogruaro

15
298

Adesso è ufficiale: German Denis all’Udinese. Il centravanti argentino è stato ceduto a titolo definitivo al Club friulano con accordo di partecipazione.
Nicolas Amodio è stato ceduto in prestito al Portogruaro. Lo si apprende dal sito ufficiale della società partenopea.

Salvatore Scotto

 



15 Commenti

  1. assafa’ che ??nn ha capito che tu stai piu rovinato dell’anno scorso visto che tutto il casino hai aquistato un cavani che nn sai manco se e quando vedrai in campo uno che dovra sostituire un lavezzi o un quagliarella quindi nn so cosa abbiamo rinforzato

  2. quando Dela parla di sintonia con Mazzarri……non ci credo proprio.Io quest’anno l’attacco del Napoli non lo capisco proprio.Mazzarri non è tipo da giocare con le 3 mezze punte che ci ritroviamo….quindi a rotazione uno dei 3 starà in panca….I soldi di Cavani io li avrei spesi per un centrocampista e difensore.Ma si sa….abbiamo un presidente che sa aprire bocca solo per darle fiato………e non sa spendere bene i ns.soldi.

  3. Grazie German, per tutto quello che hai fatto per il Napoli.
    Ricordo ancora qualche gol che l’anno scorso ha risolto partite importanti.
    Ti auguro con tutto cuore di fare bene a Udine e di giocare tutte le partite, perchè solo in questo modo un giocatore può dare il meglio di sè.
    Qualche rimpianto per chi ha lasciato il Napoli c’è già (vedi Cigarini, Contini,ecc.) spero che anche tu farai rimpiangere i tifosi e prinicpalmente la Società per la cessione.
    In bocca al lupo e che …crepi, naturalmente il lupo.

  4. Io direi a tutti voi di lamentarvi a campionato in corso non in fase di pre-campionato…avete visto il Napoli in azione fino ad ora in qualche competizione importante?? No, quindi quando potremo assistere alle doti della squadra di quest’anno e quando finirà il calciomercato (il 1 settembre) allora penso sia quello il momento di criticare o meno la squadra e l’operato del presidente!

  5. ……..si si …!!! tutto vero ma adesso è finita la pacchia , adesso non basta più l’esaltazione del presidente…., adesso bisogna dimostrare…..,fino adesso abbiamo fissuto e goduto ,di rendita , vuoi per entusiasmo , esaltazione (positiva) della squadra , e del pubblico,non certo quella del presidente …, adesso questa alchimia è finita, se è vero che nel calcio tutto è ciclico…..!!!

  6. a tutti quelli che criticano l’arrivo di cavani e la partenza di denis dico solo che cavani e’ 10 volte migliore di denis e poi non deve affatto fare la riserva di lavezzi o quagliarella in quanto ci sono 50 partite da fare e pensate che tutti le facciano senza dover aver bisogno di essere sostituiti? senza contare gli infortuni e le squalifiche…….ma possibile che non le capite da soli queste cose? Chi scrive su questo sito? E non dimenticate che abbiamo per il futuro, un giovane talento nella rosa del napoli. Denis doeva essere ceduto anche per liberare un posto extracomunitario seconto le nuove regole figc….nessuno vuol negare che fosse bravo nella manovra d’attacco ma andava ceduto per forza di cose….auguri e forza denis.

  7. Denisè un mezzo giocatore che a Napoli credeva di fare il titolare ……..vedremo a Udine i suoi “grappoli” di goal…..con Floro Flores Di Natale Sanchez vedremo Denis dove si piazza e soprattutto quando farà i suoi madornali errori sotto rete come sarà sostenuto dai tifoso friulani ……

  8. è questo dopo Mannini, Hoffer, Cigarini è un altro che rimpiangeremo…..Mazzari si sente Guardiola……..mah…d’altronde leggendo la stragrande maggioranza dei commenti questo ci meritiamo…..

  9. ragazzi non piangete inutilmente. i conti si fanno al 31 agosto. e tu “soloio” non dire soloio cavolate, scommetto che sarai il primo ad osannare cavani quando ci farà vincere delle partite. arriverà , arriverà l’attaccanta , il centrocampista e anche un difensore che sostituirà quel rottame di rinaudo e poi sarete tutti li a leccare dela e a dire che siamo forti. pazienza, ci vuole pazienza, che non è il calciatore.

  10. Sinceramente io non capisco come si faccia a cedere un campione della portata di German Dennis, un giocatore che con i suoi virtuosismi ricorda Messi, . Lo ricordava perchè quando sbagliava sotto porta goal facili, noi napoletani pensavamo che chiunque li avrebbe “Messi” in porta.
    Ma non mi sembra corretto beffeggiare un giocatore che ha dato tanto al Napoli, non ci dimentichiamo quella tripletta dell’ anno scorso contro il Milan, e le due stagioni da capocannoniere. Per non parlare dei centinaia di assist, e la sintonia che aveva con tutto il reparto offensivo. Aver perso German “el tanque” è peggio di quando perdemmo Murgita. Questi giocatori devono sempre rimanere a napoli, anche nel settore dirigenziale. Personalmente mio figlio lo chiamero’ Denis, ed ho gia sette tatuaggi sul corpo con il suo nome.
    German non dimenticheremo mai i tuoi goal. El tanque.
    per questo ti dedico nua poesia
    La farfallina vola nella ping pong pallina
    dopo un mezzora arriva una fatina
    e con aria ciottolina dice alla latrina,
    posso fare un po di sana dolce urina?
    e la latrina con fare strepitoso dice
    che onore dammi della tua urina l’odore
    e la fatina stupefatta risponde
    che dolce che sei mia splendida latrina
    potresti dirmi il tuo nome anche
    mi chiamo “el tanque”

  11. su viaaa e solo una simpatica ironia….certo che mi dispiace che va via denis, mi ci ero affezionato, e sono anche convinto che a Udine spacca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here