Di Marzio: “Stasera l’incontro per Iturbe. Blasi non andrà al Milan”

2
30

Consueto punto di mercato con Gianluca Di Marzio: "Ci sarà un incontro stasera tra la Bay Soccer, rappresentata da Bozzo, e Riccardo Bigon che ieri ha potuto leggere tutta la documentazione. Oggi si capirà se la trattativa andrà avanti oppure no. Ci sono tante complicazioni". Punto su German Denis: "Si aspetta ancora Leo Rodriguez, dovrebbe arrivare tra domani e giovedì. L’Udinese ha mostrato interesse nonostante l’infortunio del Tanque. Vedremo quale sarà la formula. Poi a quel punto si perfezionerà lo scambio e un giocatore a scelta, tra Pià, Amòdio, Dalla Bona e De Zerbi. Bisogna capire quale seceglieranno. Blasi? Io non credo che andrà al Milan, vuole restare in azzurro. Cigarini? L’offerta – per il momento – è bassa, il Napoli vuole 400mila euro di prestito e 7 milioni per il riscatto. La distanza non è incolmabile, ma prima di lasciarlo partire, bisogna avere in mano il sostituto. Poi è stato protagonista a Folgaria e il Napoli ci sta pensando. Conta anche la volontà del centrocampista che vorrebbe giocare con maggiore continuità". Nessuna novità in difesa: "Se non parte nessuno, non ci saranno acquisti. Cannavaro? Ci sarà un nuovo incontro, io credo che le parti potrebbero ricomporsi. Marcos Senna? E’ stato proposto al Napoli, ma credo finirà all’Olympiacos. Io credo che arriverà un giovane". Chiusura sui rapporti tra Quagliarella e Mazzarri: "Credo che adesso siano normali. Probabilmente c’è stato qualche malinteso in passato".

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Radio Marte
 

Condividi
Articolo precedenteIl Napoli ritiene insufficiente l’offerta del Siviglia per Cigarini
Prossimo articoloD’Ippolito: “Per Ramirez non c’è nulla di concreto”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

2 Commenti

  1. Ma perchè i napoletani c’è l’hanno tanto con Cannavaro?
    Dove sono questi difensori Italiani più forte di lui a parte un paio?
    Poi Cannavaro ha chiesto solo un prolungamento del contratto e non più soldi.
    Tutti stí professori ma alla fine della fiera la gente che capisce davvero di calcio a Napoli è davvero poca.
    Io mi chiedo invece che c’è ne facciamo di uno come Blasi che ha giocato solo qualche spezzone di partita a Palermo ed è buono a menare solo calci e non sa fare neanche un lancio o un passaggio in profonditá.
    Saluti a tutti stí competenti

LASCIA UN COMMENTO