Il Napoli affidato alla Madonna di Pompei

0
60

Capita di essere scaramantici fino al midollo ma anche devoti della Madonna di Pompei. Come quel tifoso che, per esorcizzare il passaggio del Napoli a Folgaria nel 2003 (anno di B disastroso, inizio della china fino al fallimento) e la visita del Torino l’estate scorsa (A bucata) è arrivato, da Pompei, non con corni e aglio, ma con l’immaginetta della Madonna tanto cara anche a Denis. Sacro e (paura) profano.

Gazzetta dello Sport



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here