De Laurentiis: “Mazzarri sarà il nostro valore aggiunto”

22
452

"Sono convinto: faremo grandi risultati. Qualcuno mi chiede di cacciare i soldi? Non mi sono mai tirato indietro, in un rapporto di corretto mercato"
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è intervenuto ai microfoni di Radio Marte, in occasione del raduno degli azzurri per la nuova stagione: "Auguro a tutti i calciatori del Napoli di essere in sintonia con il mondo dei tifosi e di lavorare per una causa comune. Il Napoli è una delle cose più importanti del territorio di questa città. Rappresentiamo una bandiera con cuore, umiltà, passione e grande anima. Bisogna mettere da parte dei nostri egoismi ed entrare nel mio concetto di fare gruppo. Ha pagato pure ai Mondiali. Il gol di Puyol è esemplare, tutta la Spagna era concentratissima. Sembravano delle furie inesauribili ma con una sportività encomiabile. C’era quel senso genuino del calcio. Questo mi ha colpito e vorrei che lo facessero anche i protagonisti del mio Napoli".
Mazzarri comincia sin dall’inizio: "Sarà il nostro valore aggiunto. Ce l’ho dal ritiro, era quello che volevo da due anni. Avrà tutto il tempo per verificare atteggiamenti, personalità, attitudine e resistenza di ciascun singolo giocatore. Abbiamo due mesi di prove generali. Il 3 agosto giocheremo al San Paolo, poi c’è la grande avventura dell’Europa League tra il 19 e il 26 agosto. Non sappiamo ancora quando giocheremo in casa. Dobbiamo aspettare il sorteggio del 6 agosto".
Santacroce e Dossena rappresentano due nuovi acquisti: "Non hanno praticamente giocato nello scorso campionato, lui si ritrova con due innesti in più. Vuole valutare Vitale, crede che abbia delle possibilità. Anche Blasi è un giocatore importante, proviene dalla Juve e ha fatto benissimo in maglia azzurra per un certo periodo. Abbiamo già delle belle novità".
I tifosi hanno grandi aspettative: "Proprio come me, voglio i risultati sempre nell’ambito di mantenere i conti in ordine. Ho rinnovato il contratto a Mazzarri fino al 2013, l’ho conosciuto e non credo di sbagliarmi. E’ un nostro punto di riferimento importante e da lui ripartiamo. Non mi farò trascinare dalla frenesia di alcuni tifosi. Il mio obiettivo è semplice: il Napoli non deve mai tornare in una situazione di pericolo come accadeva in passato. L’amore per la squadra non deve essere cieco, ma razionale. A me non interessa vincere uno scudetto e non fare più nulla per i successivi trent’anni. Il Napoli deve avere la sua vita evolutiva parallela ad un calcio che va assolutamente cambiato. Sono convinto: faremo grandi risultati. Non voglio un fuoco d’artificio, ma una costanza di rendimento".
Capitolo abbonamenti: "Io ero in debito con loro, l’anno scorso non gli abbiamo restituito una partita. Sarà fatto quest’anno. I prezzi resteranno invariati. Dico a tutti di non preoccuparsi della tessera del tifoso, io mi sono battuto contro la cecità di non volerla sperimentare prima. Non credo sia sbagliata, sarà necessaria per abbonarsi. Sarà una specie di carta di credito che potrete caricare come volete. Avrete una serie di sconti anche durante i viaggi. Piuttosto che rifiutarla, cerchiamo di renderla funzionale in modo da renderla un modello da esportare. Noi dobbiamo rispettare le regole. E’ inutile non abbonarsi, sarebbe un autogol".
Capitolo acquisti. "Premetto che investo anche nel calcio. La situazione è semplice: nel cinema, non prendo Tom Cruise per farlo recitare in italiano in un film che non mi permette di ammortizzare i costi. Per questo io dico che dobbiamo cambiare il nostro movimento. Organizziamo un altro tipo di campionato. E poi vanno cambiati i rapporti con le Federazioni. Qualcuno mi chiede di cacciare i soldi? Non mi sono mai tirato indietro, in un rapporto di corretto mercato. I club sono delle società per azioni, i conti vanno tenuti in ordine. Se vogliamo andare avanti in maniera corretta, bisogna procedere come stiamo facendo: nuovi osservatori, scouting sui talenti di tutto il mondo. Non si può avere sempre il divo affermato. Io – ad esempio – ho scoperto Silvio Muccino. Dobbiamo rapportarci al mercato. L’Inter, la Juve, il Milan fanno ragionamenti diversi rispetto a cinque anni fa. Ma io non cambio idea: dobbiamo portare il Napoli in alto a livello mondiale".
Fonte: Radio Marte



22 Commenti

  1. Mamma mia e che mi tocca sentire! finchè il tifoso va bene, ma tu o lei Dott. De Laurentis. Promette a destra e a manca, punta da doppia cifra, difensore mancino, centrocampista ecc. e poi ci si rifugia nuovamente dietro la politica dei costi. Premesso sono d’accordo che una società deve avere un bilancio sano ecc., ma allora perchè fare queste esternazioni. A sto punto perchè riprendere Blasi solo ora quando si poteva riprendere a gennaio e poteva venir utile alla causa? Perchè ostinarsi con un solo modello di gioco, ricordo che ai mondiali la difesa a 3 nessuno l’adottata e solo la Corea a usato quella a 5. Perchè parlare di un Direttore Generale lo aspetto da novembre. Il non investire oggi sarebbe come vanificare gli investimenti passati. Una punta d’aria al Napoli serve, ma per favore non parliamo di Acquafresca. Ad oggi quali sono le cessioni fatte da Bigon? Quali gli acquisti? Dossena? Era già stato mezzo preso da Marino. Volevi Mazzarri 2 anni fa e poi hai preso Donadoni? Chiedo scusa ho scritto alla rinfusa, ma stavolta mi ha fatto proprio arrabbiare, deve sempre dire qualcosa e il contrario altrimenti non è lui. Comunque Forza Napoli

  2. un’ultima cosa, a parte il grossolano errore di grammatica fatto nel precedente post, ho letto che probabilemente Oriali è intenzionato a lasciare l’Inter. Ecco uno che ne capisce di calcio, vedi gli acquisti di Maicon, Cambiasso, ecc..inoltre già fece molto bene a Bologna con Ulivieri allenatore. So che difficilmente accetterebbe una proposta del Napoli, ma ho voluto comunque dire la mia visto che secondo me la struttura societaria ha ancora diversi vuoti. perchè dare tutta la responsabilità all’allenatore per la campagna acquisti (le scelte le fa Mazzarri disse il buon Dela) sembra un modo per uscirsene sempre pulito. comunque Forza Napoli

  3. Quanta filosofia , quante chiacchiere ,quante idee confuse ad arte .
    Capire la logica che c’e’ dietro e’ veramente difficile ….ma ci sara’ una logica ??

  4. Hai sentito presidente cosa ti tocca sentire?
    Ora ti contestano, se non gli compri a tempo 4 o 5 giocatori da 20mln cadauno, come se i soldi fossero i loro.
    Vai avanti così presidente e grazie.

  5. ok il bilancio lo puoi sanare con il napoli !!!!
    ma x gli acquisti di valore devi mettere la mano nel portafoglio lo vuoi capire o no!!!
    vedi moratti vedi sensi solo tu si nu puzzat e famme!!!!

  6. Anche io non sono entusiasta per quello che il mercato del Napoli sta offrendo quest’anno … ma inorridisco quando sento frasi del tipo : ” Vedi Sensi e Moratti … ” … Allora Moratti, seppur una bravissima persona, è lo scemo di famiglia … i fratelli l’hanno tolto dalla direzione dell’azienda per non fargli far danni e gli hanno dato in mano “il giocattolo” Inter (basta guardare i bilanci ogni anno, per rendersi conto che tipo di dirigente d’azienda sarebbe) … per quanto riguarda la famiglia Sensi … beh i “500 milioni” di debiti parlano da soli… ho capito che DeLa vi sta sulle palle, ma c’é un limite a tutto!!!

  7. Questo è un vero Papiello. Altro che quello sequestrato dalla mafia.
    Un discorso di mezz’ora per non dire nulla.
    Quali sono i veri obiettivi del Napoli quest’anno?
    Mantenere il 6° posto?
    Partecipare all’EuropaLeague?
    Fare tre grossi acquisti?
    Il Presidente ci ha riempito di chiacchiere senza dirci nulla.
    Io nel mio piccolo aspetterò la fine del mercato per decidere se rinnovare gli abbonamenti.
    L’ho detto e lo ripeto: Si può anche tifare Napoli senza spendere un euro.

  8. Dice bene il Presidente che il calcio è “umiltà, passione, grande anima” almeno nella vecchia Europa e meno male che il calcio europeo non ha ancora nulla di “americano” come auspica, spesso, il medesimo Presidente!
    Afferma, poi, che Santacroce e Dossena sono da considersi nuovi acquisti. Forse Santacroce, certamente non Dossena, finora l’unico acquisto della gestione Bigon. A tal proposito, non riesco a comprendere come il Presidente, attento a tener in ordine i conti, abbia fatto acquistare a titolo definitivo Dossena, mentre, era opportuno che un calciatore, che da circa tre anni non ha giocato, venisse preso in prestito con diritto di riscatto.

  9. che oppressione…perciò a Napoli non si fanno mai le cose come si devono…grazie a questi tifosi…e pensare che il calciomercato è appena cominciato, e già si lamentano…chiedete troppo e subito… non capite un cacchio!!
    non siete nessuno e vi permettete di contestare una persona che si è messa in gioco prendendo il napoli dalla serie c??…
    e cavolo!!..ora siamo in europa, e nemmeno vi sta bene…fra qualche anno vinceremo lo scudetto!! e nemmeno vi andrà bene… non capite che non è il presidente che caccia i soldi??…nemmeno moratti ci mette i suoi per acquistare un calciatore…perciò non potete comapare ciò che c’ è dietro a De Laurentiis rispetto a quello che c’ è dietro Moratti(il petrolio!!)

  10. caro presidente,lei sicuramente è un buon produttore,ma certo non è un buon sceneggiatore.lei ha messo su un discorso che contraddice le sue esternazioni di un mese fa e le sue considerazioni su quelle che sono state le qualità della spagna nell’ùltima partita.sig.presidente è vero o non è vero che fù lei a dire che voleva un attaccante da doppia cifra,un ottimo centrocampista ed un ottimo terzino?quando diceva ciò aveva presente l’onere di spesa a cui sarebbe andato incontro?ora il tifoso questo chiede:il mantenimento di ciò che il primo responsabiledella s.s.c.napoli aveva dichiarato essere necessari per il miglioramento della squadra e portarla ad alti livelli continua

  11. continuo lei prosegue e dice”ho ammirato puyol e tutto il gruppo,una squadra inesauribile,delle furie inesorabili” è vero la spagna questo dimostrò. ma lei li conosce i calciatori della spagna?sà che solo il centrocampo e l’attacco della spagna è valutato 300 milioni? anche il napoli ha un bel gruppo ma in mezzo ad alcuni purosangue ci sono ancora dei ronzini,forti ma ronzini ed e lì che bisogna intervenire altrimenti i suoi proclami appaiono come prese in giro.un ultima cosa:se parla di bilanci non lo faccia in astratto ,se parla di “rosso”ce lo mostri perchè per sky,premium,abbonamenti e botteghino,per magliette e gadget vari i soldi li cacciamo noi lei solo la prima volta ,30mil,quando ha comprato il napoli

  12. luca scusa xche i soldi il caro presidente grazie a chi li guadagna ??io nn dico di spendere cifre da capogiro ma in 5 anni dela ha guadagntao tanto ti dico tanto su tutti i fronti da quando ha preso il napoli quindi nn credo sia giusto che siano solo i tifosi ha pagare aumenti su abbonamenti stadio e tv ed ultima cosa se lo scorso anno ci siamo qualificati in uefa e stato un caso solo xche squadre come juve fiorentina ecc sono venute meno ma nn sara’ lo stesso quest’ anno quindi vogliamo fare il campionato con la stessa squadra?? allora stamm guiat

  13. @napoli081
    Ma cosa dici?? Mo De Laurentiis dovrebbe prendere esempio da Sensi??
    Ma sai della trattativa che i Sensi hanno con Unicredit o vivi sulla luna?? Sai che i sensi avevano 300 e passa milioni di debiti e per ripianarli hanno dovuto rimetterci la Roma calcio, l’azienda di famiglia Italpetroli e parte del loro patrimonio immobiliare… Le sai queste cose o no??
    .
    Moratti non lo nominare… Moratti è petroliere… De Laurentiis no!
    .
    Aprite gli occhi che ad oggi nessuno ha comprato nessuno!! I soldi non ci sono!! E chi vorrà fare investimenti a scapito del bilancio li fa a proprio rischio e pericolo… si vede che De Laurentiis non è di questo avviso (giustamente aggiungo io).
    .
    Solo la Juve ad ora sembra muoversi un po’ a livelli medio alti (e nemmeno tanto) ma la juve non fa testo perchè dietro la Juve non c’è UN presidente con i suoi capitali come per la maggior parte delle squadre di serie A ma c’è tutto un sistema di aziende a scatole cinesi che riconducono agli Agnelli. Morale della favola: non si capirà mai da dove escono i soldi fin quando qualcuno non li becca!!
    .
    Ragazzi aprite gli occhi… Il calcio sta cambiando!!
    E mi ripeto: Quello che De Laurentiis diceva 5 anni fa da profano del calcio oggi lo dicono gente come Marotta e Galliani… Con la differenza che se lo dicono loro è legge mentre se lo dice De Laurentiis viene preso per scemo!!
    Abbiamo un presidente che vede lontano ed è un grandissimo imprenditore!! Abbiate fede!

  14. io non chiedo la luna ma nemmeno calciatori da scoprire .
    credo ke hanno fatto tanti sacrifici (tutti in primis i tifosi)x portare il napoli di nuovo in alto !!!
    credo ke un piccolo sacrificio dela lo possa fare di tasca sua !
    io sono contentissimo della societa ma adesso mi aspetto qualcosa in piu .
    comprare sempre calciatori da scoprire significa ke vuoi rimanere mediocre ed io ne ho le p…. piene della mediocrita’!
    forza napoli fino alla morte

  15. X limar70
    Ma sta stronzata che Dossena non gioca da tre anni chi ve l’ha detta? Dossena nel marzo del 2009 (quindi un anno fa) ha segnato un gol in Champions e uno in campionato con la maglia del Liverpool! Sicuramente in Inghilterra ha avuto i suoi problemi sia fisici che non, ma da qui a dire che non gioca da tre anni per giustificare la pessima condizione fisica con la quale si è presentato mi sembra esagerato! Cioè questo non gioca dal 2007 quindi quando stava ad Udine giusto? Ed il terzino che giocava con la maglia del Liverpool col numero 2 chi era mio nonno?

  16. invece di dare seguito ad un concetto espresso,se ritenuto appropriato, ognuno si mette e scrive le sue str…..fa bene lei presidente a non preoccuparsi di come la pensano questi tifosi basta regalareloro un cappellino e venda pure quagliarella,uno dei pochi ottimi calciatori italiani e compri pure il “rotto”trezeguet come tenta da tempo di suggerirle moggi,tanto non succede nulla,questi si contentano di poco:e non essendo anziani,si vede,credono ancora nelle favole.mi creda,presidente,fino ad un mese fa,ero un suo estimatore ma dei suoi molti concetti espressi alcuni mi sono rimasti indigesti come l’ultimo:”mazzarri sarà il nostro valore aggiunto” che stà a significare che con gli stessi uomini si deve migliorare sennò sarà stata colpa di mazzarri? e mazzarri sarà d’accordo?

  17. Ma come fate a paragonare Moratti con De laurentis state paragonando un petroliere con un produttore cinematografico dove , per giunta la Filmauro non e’ solo sua, sono convinto che il napoli fara’ meglio dell’anno scorso ma quello che non ha capito aurelio e’ che sono le banche che fanno le grandi squadre e lui ha deciso di non indebitarsi, anche perche’ le garanzie che darebbe sono ridicole rispetto a quelle della roma, inter, milan, juve.E poi vuoi ancora fare la squadra da coppa campioni senza lasciare i diritti di immagine??? Scordatelo di questo eviti di parlare vero????

  18. Sig presidente , per mia indole,non sono un contestatore ed ho seguito il Napoli anche in serie C ammortizzando anche sconfitte assurde come quella patita con il Chieti in casa ! Amo il Napoli e , proprio per amore, le chedo una maggiore chiarezza ! Lei ha parlato di centravanti da doppia cifra,di un forte centrocampista e di un buon centrale mancino ! Nessuno le chiede Drogba o altri campioni ma………….ci risparmi nomi come Acquafresca…e ci dica che e’ orientato ad arrivare a meta’ classifica !

  19. Caro presidente, dato per scontato che è giusto mantenere i conti in regola, il paragone che fa col cinema potrebbe essere chiaro ma…
    Qui non le si chiede di acquistare il Tom Cruise del calcio, ma mi pare che non ci siano nemmeno degli ottimi elementi italiani paragonabili ai vari De Sica, Boldi etc.
    Percio’ caro presidente sia chiaro per cortesia. Con gli Acquafresca & Co non giochiamo manco in serie B. Ci compri almeno gente come Palombo etc. Non credo che i conti della società andranno in rosso se acquisterà un paio di ottimi calciatori italiani.Nessuno le chiede di comportarsi alla Moratti, ma nemmeno di agire come un presidente di una squadretta di provincia che gioca in serie A. Glielo ripeto fino all’infinito presidè:” CCA NISCIUNO E’ FESSO”! Se lo ricordi sempre,grazie.

  20. cari amici vi riconfermo a mio parere che il presidente e`un ottimo imprenditore e che commercialmente usa il napoli come il cinepanettone: Poco investimento usando attori “mezzacezett” e ottimi incassi.
    ma nel calcio ci vogliono le star per vincere e per competere con grandi squadre, i tempi dove squadre di provincia vincevano lo scudetto sono ormai passati e non torneranno piu`.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here