Denis all’Udinese, la presentazione entro venerdì.

22
247

German Denis all’Udinese, la presentazione giovedì o al massimo venerdì, il Napoli ha accettato i 3 mln di euro per la metà del cartellino del giocatore argentino che ha messo a segno 13 reti in 63 presenze nel campionato italiano.
Dopo Hoffer, Denis è il secondo attaccante che il Napoli decide di cedere.

Redazione NapoliSoccer.NET

22 Commenti

  1. La chiarezza è la prerogativa cardine del nuovo corso del Napoli, se di nuovo corso si può parlare. Si legge, su qualche altro sito, che Hoffer ha scelto il numero di maglia 33 del Kaiserlautern, ma ancora non si parla di cessione, poi un giorno leggiamo di Denis all’Udinese salvo poi apprendere che si presenterà al ritiro a Folgaria. Sarebbe piu’ facile non leggere nulla, ma per chi è “malato” del Napoli è un’utopia, quindi si spera giorno per giorno di leggere qualche novità, che puntualmente viene disattesa. Io comincio a rimpiangere Marino, viene da pensare, a questo punto, che è stato fatto fuori per un’opera di ridimensionamento, altro che secondo quinquennio. Forse De Laurentiis, sapendo che aveva un “peconaro” in casa ha preferito toglierselo dalle scatole per perpetrare il suo disegno di prendere per i fondelli i tifosi.

  2. Il Napoli svende i propri giocatori perchè lo staff tecnico non è in grado di allenare oltre venti giocatori, né tanto meno di farli giocare con la consueta rotazione come fanno tutte le squadre che si rispettano.
    Il Presidente dice di aver fiducia. Invece, molti tifosi (compreso lo scrivente) sono addirittura sfiduciati anche nei confronti di quei grossi nomi che circolano come Fred ed Inler, buoni giocatori ma non affatto campioni.

  3. LIMAR non sei informato, il Napoli attualmente possiede piu di 30 giocatori il che ne rende impossibile la gestione sia tecnica che economica senza contare il fatto che , date le regole nuove e vecchie , del calcio italiano diventa impossibile acquistare exstracomunitari se prima non vendi quelli che hai.
    aurelio compra Nilmar se puoi……

  4. In risposta a MORGAN
    Onestamente non capisco come si possa attribuire certe notizie di mercato a De Laurentis, come in molti credono. Dopo Marino, De Laurentis ha preso 2 giocatori (Quagliarella e Dossena) ed onestamente non credo proprio che abbia sbagliato qualcosa. Inoltre dopo 20 anni stanno rimodernando il manto del San Paolo (cofinanziato con il comune di Napoli) e questo nemmeno si dice, e ad ottobre avremo i maxi schermo. Inoltre, per concludere, e De Laurentis che ha voluto MAZZARRI…non certo Marino, e non mi pare che abbia sbagliato qualcosa.
    Per limar70 invece vorrei dire che tutte le grandi squadre (Man United su tutti) non hanno mai più di 23 giocatori in ritiro, e questo non perchè non hanno allenatori capaci, ma perchè in 22-23 si possono comprendere meglio tattiche e movimenti. Basti pensare che se si vuole fare la consueta partitella 11contro11 nemmeno giocano tutti, figuramoci se sono 30!

  5. siamo sempre i soliti!! prima siamo carne poi diventiamo pesce!!!
    insomma dopo aver ripetutamente insultato denis per le sue prestazioni, ecco che oggi siamo qui a essere disperati per la perdita di un grandissimo calciatore!! spero sia una fesseria? no, io dico spero che sia la verità!!
    denis è solo un discreto calciatore, punto!!
    siamo sempre i soliti, passiamo da un eccesso all’altro!!

  6. finalmente si è colto nel segno:marino tra i m igliori ds o dg che dir si voglia a napoli e per il napoli non era più buono,aveva commessodegli errori gravi per il presidente ed è questo che è stato fatto credere ai tifosi e suffragato da alcuni giornalisti. il motivo vero è stato centrato da morgan.la piaga di napoli è proprio questa:chi viene quà vuol solo spremere il limone e chi cerca di far bene viene esautorato e questo succede anche in politica. io imputo a marino una sola cosa e cioè quella di aver fatto contratti di 5 anni a giocatori che al passaggio alla serie superiore non servivano più ma forse pensava che rivendendoli la società ci avrebbe anche guadagnato ma purtroppo…..

  7. a fray.è vero, i programmi erano di tutto rispetto e si era cominciato bene ma poi da pazzini,gilardino tony,esternazioni del presidente,si è passati a matri seguito da acquafresca.e portando avanti sempre la scusante degli esuberi,che al napoli nn costano più di 4mil lordi, si cerca di giustificare i mancati movimenti.io penso che il problema è uno solo:la filmauro assorbe la linfa del calcio napoli.

  8. Alcune precisazioni sono legittime, ma all’amico Fray ricordo che:
    – Quagliarella è stato preso con Marino DG;
    – il manto erboso del San Paolo doveva essere rifatto già ai tempi di Reja, dopo esplicite e ripetute richiesta del buon Eddy quando gli chiedevano perchè Zalayeta e co. sbagliavano tanti gol (forse Mazzarri ha piu’ energia del buon Eddy?);
    – stesso discorso per i tabelloni luminosi che, da contratto stipulato tra De Laurentiis ed il Comune, il presidente si impegnava per iscritto a fornire lo stadio di Fuorigotta dei tabelloni luminosi, precisamente l’accordo fu firmato all’inizio del secondo anno di serie C;
    – si Mazzarri l’ha preso De Laurentiis, ma dopo aver preso Donadoni e contro il parere di Marino, il quale avrebbe finito l’anno con Reja e poi avrebbe preso lo stesso Mazzarri. Lo stesso presidente aveva preferito Donadoni alla proposta del vecchio DG di prendere Mazzarri a fine campionato;
    – De Laurentiis lamenta, inoltre, che questa è una campagna acquisti all’insegna della parsimonia perchè ha dovuto pagare il premio per l’Europa Leugue anche a Marino e Donadoni…(ci vuole proprio una faccia di corno incredibile da parte di De Laurentiis!).
    Caro Fray, tutte queste cose che ti ho segnalato, se tu avessi fatto piu’ attenzione in passato, le ricorderesti poi, se vogliamo dire che Marino abbia o meno sbagliato a fare i contratti che ha fatto a gente come Dalla Bona e De Zerbi, a questo punto siamo d’accordo e qui scatta la strategia di quest’anno, ove mai ci fosse strategia.

  9. PER SERGIO. Prima di darmi dell’incompetente, informati prima: l’Inter, l’Udinese, il Milan, il Genoa e tante altre Società hanno una rosa di 32 giocatori, persino il Brescia, proveniente dalla B ha in forza bel 29 elementi!! (fonte:Lega Calcio). Non dico altro, per il momento.

  10. Io l’avrei tenuto come seconda alternativa,ha sbagliato molti gol…ma ricordo anche parecchi gol decisivi,come secondo anno in Italia non è che abbia fatto cosi’ male.Mah.

  11. ciao ciao Denis.
    sei senza dubbio un grande uomo, ma non l’attaccante che ci serve.
    ti auguro di cuore di fare bene ad Udine che sicuramente lo meriti.
    ma mi raccomando: non inciampare più sul pallone….

  12. i fatti attuali portano ad un unico pensiero:i debiti di italpetroli stanno inguaiando la roma.la filmauro cosa farà al napoli?questi sono i temi e no se è buono questo o quel calciatore e chi viene e quando viene? è tutto conseguenziale.

LASCIA UN COMMENTO