Palermo e Napoli sulle tracce di Tommaso Bellazzini

0
34

Stando alle ultime indiscrezioni di mercato, il Palermo sarebbe sulle tracce di Tommaso Bellazzini, talentuoso centrocampista classe ’87 del Cittadella. Per saperne di più la redazione di “Mediagol.it” ha rintracciato in esclusiva proprio il calciatore che ha commentato queste voci di mercato. “Mi vuole il Palermo? Fa un effetto strano quando leggi il tuo nome accostato ad una squadra così importante come quella rosanero anche se poi è sempre bello quando ci sono queste voci di mercato perché significa che si è fatto bene – ha dichiarato Bellazzini a “Mediagol.it” – è il riconoscimento ad una stagione incredibile. Ho parlato col mio procuratore e mi ha semplicemente accennato che c’è questo interesse, che piaccio al Palermo ma ancora niente di assolutamente concreto, solo un accostamento di favore e basta”.

Bellazzini: "Palermo e Napoli un sogno"
“Questo anno è stato decisivo per me come per tanti altri compagni di squadra perché abbiamo messo in mostra qualità importanti che magari prima riuscivamo a fatica a tirar fuori e queste voci sono il riconoscimento più bello dopo una stagione fantastica”. E’ questo il pensiero del centrocampista del Cittadella, Tommaso Bellazzini, intervistato in esclusiva da “Mediagol.it” per commentare le indiscrezioni di mercato che parlano di Palermo e altri club interessati a lui. “Mi vuole anche il Napoli? Ma non saprei a dire il vero – esordisce il giocatore – o meglio, anche lì so che c’è un interesse, nel senso che hanno scambiato due parole col mio procuratore in cui magari avranno riferito la loro stima ma niente di più… Di sicuro c’è che Palermo e Napoli sono due piazze fantastiche e sarebbe un sogno che si avvera per me andare a giocare in squadre del genere”.

Bellazzini: "Sono giocatore jolly, mi presento…"
In esclusiva ai microfoni di “Mediagol.it”, Tommaso Bellazzini, talentuoso centrocampista del Cittadella accostato anche al Palermo, ha poi parlato delle sue caratteristiche tecniche. “Io sono un trequartista che può fare anche la seconda punta o l’esterno destro o sinistro ma sono un mancino – ha spiegato Bellazzini a “Mediagol.it” – sono abile nel saltare l’uomo, nel dribbling, nell’andare a concludere e nel servire l’assist al compagno d’attacco. Se mi ritengo più centrocampista o più attaccante? E’ una bella domanda… Negli ultimi anni ho giocato in due ruoli con più continuità: da seconda punta dietro la prima e da esterno d’attacco in un 4-3-3 o anche in un 4-4-2 a destra o sinistra. L’anno scorso ho fatto metà anno da esterno d’attacco e l’altra metà da seconda punta, diciamo che non ho preferenze e in entrambi i ruoli mi trovo bene”.

Bellazzini: "Palermo calcio splendido, Curiale…"
Nel corso dell’intervista rilasciata in esclusiva alla redazione di “Mediagol.it”, Tommaso Bellazzini, talentuoso centrocampista del Cittadella accostato anche al Palermo, ha poi detto la sua sulla formazione rosanero che quest’anno ha avuto modo di seguire in tv. “Ho visto alcune partite del Palermo e mi ha fatto una buona impressione, penso sia un’ottima squadra, tra quelle che più mi hanno impressionato perché ha dei giocatori che a me personalmente piacciono da morire – ha dichiarato Bellazzini a “Mediagol.it” – essendo anche io un giocatore tecnico e offensivo, giocatori come Miccoli, Cavani o Pastore è sempre un piacere vederli e hanno fatto secondo me un calcio splendido. Cosa mi ha raccontato il mio compagno Curiale? Mi ha parlato benissimo, è molto legato alla Sicilia e in modo particolare a Palermo, mi ha detto che è un ambiente dove si lavora e si sta benissimo e mi ha raccomandato nel caso ci fosse mai stata l’opportunità, di andarci di corsa…”.

Bellazzini: "IO RICORDO IL FENOMENO MICCOLI"
Ai microfoni di “Mediagol.it”, Tommaso Bellazzini, talentuoso centrocampista del Cittadella accostato anche al Palermo, ha anche parlato del rosanero che più segue e ammira. “Ho fatto il settore giovanile nella Fiorentina e quando io ero ancora un ragazzino che faceva la spola tra gli allievi e la primavera, mi è capitato di giocare contro Fabrizio Miccoli nella partitelle casalinghe e quindi averlo visto dal vivo – ha raccontato Bellazzini a “Mediagol.it” – mi impressionava sempre in una maniera incredibile. E’ un giocatore fantastico e io infatti speravo lo convocassero in Nazionale ma dopo purtroppo si è anche fatto male. Se mi rivedo in lui? Sì, lui è un po’ più attaccante di me però diciamo che come caratteristiche, qualità tecniche, dribbling e tiro lo posso un po’ ricordare però stiamo parlando di un fenomeno…”.

Bellazzini: "Club mi ritiene incedibile anche se.."
Al termine dell’intervista rilasciata in esclusiva alla redazione di “Mediagol.it”, Tommaso Bellazzini, talentuoso centrocampista del Cittadella accostato anche al Palermo, ha infine parlato della sua posizione contrattuale con il club veneto. “Ho un contratto fino al 2014 e quindi sono legato per altri tre anni al mio club – ha dichiarato Bellazzini – Futuro? Ci sono alcune squadre a cui posso piacere però so che il Cittadella vuole tenermi e non mi ritiene un giocatore sul mercato a meno che non arrivi un’offerta molto importante, impossibile da rifiutare. Ma di questi tempi i soldi che chiedono sono tanti e se non arriverà una squadra con quei soldi lì sarà difficile andare via”.

Fonte: Mediagol.it

Condividi
Articolo precedenteCollina non è più il designatore arbitrale
Prossimo articoloNapoli-Udinese, trovano l’accordo per Denis
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here