De Laurentiis: “Caro Inler, il Napoli è una fede. Criscito a Napoli per amore…”

10
19

delaurentiis08Il presidente Aurelio De Laurentiis intervenuto ai microfoni di SkySport ha rilasciato alcune dichiarazioni facendo una sorta di discorso ai due probabili nuovi acquisti partenopei: "Caro Inler, per noi ci può essere spazio nel Napoli ma il Napoli è una fede. Il giocatore vuole una clausola rescissoria con un valore che lascia pensare che siamo una tappa di passaggio per altri lidi, e questo non va bene, Inler deve dimostrare di voler abbracciare il progetto".
Poi sul difensore del Genoa Mimmo Criscito: "Preziosi è un amico, ci divertiamo da morire, ogni volta che ci vediamo mi fa: 'Possibile che in tanti anni non sono riuscito a venderti un giocatore?'. Stavolta la trattativa l'abbiamo messa su e anche chiusa, però bisogna capire una cosa: se il giocatore vuole venire per denaro, è difficile. Se invece lui dimostra di essere napoletano, fino in fondo e di amare Napoli… Posso capire che Preziosi lo paghi di più, che ci sia una penale per giocare a Genova che è una città bellissima, con cui siamo gemellati, però… però Napoli è più bella. Poi per un napoletano…"
Infine il presidente De Laurentiis ha parlato anche delle voci di mercato su Marek Hamsik "Per lui nutro una passione paterna, è una persona talmente per bene, diversa, unica, che ha tutto il mio affetto, la mia considerazione e desidero non perderlo".
Redazione NapoliSoccer.NET

10 Commenti

  1. Caro Presidente tutte belle parole siamo tutti d’accordo, ma come vi ha detto anche Pozzo, pubblicamente, Presidè caccia’è’sord….
    Se vogliamo crescere, ma crescere veramente, questi sono discorsi importanti, ma in un top team, come aspira a diventare il Napoli, lasciano il tempo che trovano… due sono gli ostacoli che stanno frenando il Napoli… tetto d’ingaggi e diritti d’immagine, senza fare spese pazze la società dovrà affrontare questi discorsi altrimenti il “progress2 tanto caro al nostro presidente si và a far benedire e sarà sempre più difficile trattenere i giocatori migliori…

  2. Presidè si gruoss!!!.. Hai ragione chi vuole sposare il progetto Napoli si divertirà nei prossimi anni e Inler sono sicuro che vorrà sentire l’affetto di noi napoletani e verrà di corsa da noi!!.. Criscito è già entusiasta perchè Napoli è la sua terra e Marekiaro non si tocca, perchè ormai è napoletano d’adozione ed è uno di noi!!!..

  3. perfettamente d’accordo con dela!!! avevo gia’ scritto qualcosa di simile in un altro commento…
    napoli dev’essere un punto d’arrivo e non una vetrina!!!

  4. inler è un mercenario, ha scelto napoli per ripiego e per farsi vedere in champion,anche se avrà poche occasioni tanto usciamo subito.
    se è vdero che costa quasi venti milioni di euro è una truffa, mi prendo snejder dall’inter a questo punto..!
    non vinceremoniente da come si vede la campagna acquisti,già è decadente e scadente.i prossimi anni saddà vedè si arriviamo al quarto o quinto posto.xk noi siamo una squadra povera da metà classifica ,siamo poveri..

  5. Ormai Ulisse lo conosciamo
    le sue sono provocazioni ed argomentazioni pessimistiche a cui neanche lui crede.
    Aspetta che qualcuno abbocchi per poi intavolare lunghissime schermaglie
    molto spesso anche divertenti.
    Inler .se viene. e Criscito sono ottimi aquisti !!

  6. ma quando capirà questo “testardo” che i calciatori se ne fregano delle belle parole,della fede e degli ideali??E lo vuol far capire a uno svizzero-turco?Inler è un professionista e basta – chi lo paga di più lì va a giocare……

LASCIA UN COMMENTO