Il no di Balotelli al Napoli legato ai diritti d’immagine

29
424

Un altro no, è quello di SuperMario, nei sogni e nei pensieri del presidente De Laurentiis e nelle speranze di Mazzarri che più volte ha aperto all’interista le porte dello spogliatoio del club di Castelvolturno: Balotelli ha freddato il patron azzurro già nelle intenzioni, prima ancora di ricevere a fari spenti una benché possibile offerta. Ospite del Golden Goal di Sorrento, l’altra sera l’attaccante di Moratti si è spostato a Napoli, a cena sul Lungomare e all’Arenile per quattro salti. Strette di mano, pacche sulle spalle, foto, sorrisi e autografi: SuperMario era incantato dall’accoglienza e dal trattamento che gli hanno riservato i tifosi del Napoli. «Dai Mario, qui c’è bisogno di un grande bomber come te, vieni a giocare al San Paolo, ti divertirai», parole che a Balotelli hanno fatto un gran piacere, lo ha confessato al suo accompagnatore napoletano a cui ha però anche girato il suo punto di vista: «No, non verrei mai a giocare a Napoli, ma non per i napoletani che sono dei tifosi straordinari». È un no che riguarda i vertici del club, che si è consolidato nella testa di SuperMario dopo le guarrattelle con Pazzini e Toni e che trovano altri riferimenti negativi nei diritti d’immagine, una palla al piede del club che non potrà mai aspirare a grandi calciatori con contratti di sponsorizzazioni addirittura superiori all’ingaggio percepito.

Ma De Laurentiis la pensa così, i soldoni dei diritti d’immagine spettano alla società: appena qualche settimana fa a Quagliarella il Napoli ha proibito di prendere parte alla cerimonia di presentazione della sua nuova barca. Hamsik invece ha girato un altro spot pubblicitario per la compagnia telefonica slovacca e non è successo nulla, a quanto pare. Forse la questione sarà affrontata dopo il Mondiale, quando il suo manager Venglos e il Napoli si ritroveranno per discutere l’allungamento del contratto: giocando un grande mondiale per Hamsik si potrebbero aprire scenari favolosi a livello calcistico ed economico, facendo aumentare i rischi di perdere il migliore degli azzurri. Preoccupazione che ora come ora è legata al bomber di cui ha bisogno il Napoli: difficili da prendere i grandi attaccanti perché costano troppo per le casse azzurre, si ripiega su piste sudamericane. E intanto Quagliarella parla e ribadisce: «Servono grandi acquisti».

 

Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Leggo
 

Condividi
Articolo precedenteNapoli pronti 21 milioni per avere Gilardino
Prossimo articoloA Firenze fari puntati su Gilardino
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


29 Commenti

  1. Si sa che Aurelio è un incompetente,trattenere i diritti di immagine è un’idiozia, saremo sempre mediocri,a meno che non ci sono grandi giocatori che hanno così voglia di venire a Napoli da rinunciarci,e secondo me perderemo i migliori nostri azzurri così,o si aumenta il tetto ingaggi o si toglie da mezzo l’acquisizione dei diritti di immagine!Decidi tu Aurè,una di queste 2 cose deve essere fatta,perchè così non vai da nessuna parte!

  2. vorrei solo fare una domanda…..ma mario balottelli di qule immagine ha bisogno???’

    perchè sulle qualità del calciatore nulla da dire ma sul carattere penso che stia bene con l’inter.

  3. In parecchi lo stiamo dicendo da una vita. I diritti di immagine rappresentano la vera palla al piede del Napoli. I grandi giocatori non verranno mai.
    Solo per esempio, Toni, bomber datato, ricava 3 milioni di euro/anno dai diritti di immagine. Poteva mai venire al Napoli e rinunciarci?
    Perciò non facciamoci illusioni e prepariamoci ad un altro campionato da comprimari. Al massimo potremo aspirare ad un’altra Europa League.
    Ma io torno a ripetere che si può anche tifare Napoli senza spendere un euro.
    FORZA NAPOLI SEMPRE

  4. ragazzi la soluzione ideale è una sola …e tassativa eliminarli questi maledetti diritti d’immagine….forse esagero ma io questa politica la ritengo una sorta di pizzo nei confronti di qualsiasi calciatore…..ma se io faccio le pubblicità di abbigliamento sportivo o qualsiasi altra cosa….con regolari contatti con queste aziende ne’preside’ma’pecche’nun’te’faie’c……tuoie??

  5. Va benissimo!!! Nessun giocatore dell`Inter va bene al Napoli.Aldila` dei diritti,quelli dell`Inter non vanno bene da un punto di vista umano.Si stanno dimostrando i piu` mercenari d`europa.E poi Raiola…….

  6. osco il tuo commento sa di rassegnazione….e secondo me sbagli ..e mi spiego a me non piace criticare persone prima che un lavoro sia portato a termine però come vedi tanti amici del sito sembrano uguali a quelle persone che danno i numeri dell8 x televisione chist’ven…chill’no…sanno tutto loro…..però caro osco noi più che non illuderci….dobbiamo disilludere il nostro presidente….a me non mi sta bene che tu tifoso come me deve rassegnarsi d’avanti ai rifiuti di tanti calciatori perchè gli viene imposta la tangente…bisogna farsi sentire in modo forte è chiaro(mai in modo violento)………..il napoli siamo noiiiiiiiiii

  7. Io se fossi i giocatori del Napoli appenderei il presidente e lo lascerei alla sua stupida società,soprattutto perchè sostengo l’ultima affermazione d Tony66 che mi ha fatto morire ahahahahah,presidè te fa e c***** tuoie!La politica dei diritti di immagine guarda caso la facciamo solo noi,e nessuno ci caga,se la togliessimo vi faccio vedere quanti giocatori direbbero”vorrei tanto la maglia azzurra” e vi dico di più così rischiamo di perdere anche Hamsik visto che inizia a fregarsene del presidente girando spot in Slovacchia,presidè se fai andare via Hamsik ti giuro protesterò allo stadio e so cacchio di venire fin fuori casa tua a rompere le scatole!

  8. Oppure seguiamo il ragionamento di OSCO tifiamo Napoli ma non buttiamo i soldi e non li diamo a sto tirchio, lasciamo lo stadio vuoto,poi voglio vedere come non fa il lecchino nei nostri confronti!Svegliamoci wagliù

  9. se non da i diritti di immagine, il tetto ingaggi deve salire a 8-9 mln per convincere qualche giocatore. basti pensare che il solo toni con i diritti di immagine guadagna tra i 3 e i 4 mln annui. Questo pagliaccio sta offendendo la nostra passione…vai via da Napoli. Vai a fare il business con quei film ridicoli quanto te!!

    VOGLIAMO IL SALTO DI QUALITA’

  10. Forse il presidente già sta rivedendo la politica dei diritti d’immagine, perchè Hamsik ha fatto una pubblicità in Slovacchia e non credo che il Napoli non lo sapeva. Se così fosse si aprirebbero nuove possibilità per ingaggiare gente di livello superiore.

  11. Sono pienamente d’accordo con Pocho88,basta comprare mezze seghe e pagare i giocatori una miseria,dobbiamo fare il salto di qualità,al momento anche se siamo in Europa League(ma con i rinforzi che faranno usciremo alle prime 2 partite)siamo solo la regina delle provinciali!Wlatellina secondo me Hamsik fa pubblicità contro il volere della società per farsi cacciare perchè sta capendo che qui non farà mai nulla e spero che tutti i giocatori abbandonino quel cane del presidente!

  12. Carissimi tifosi napoletani, ora vi state accorgendo chi veramente
    è il responsabile del mercato calcistico napoletano?
    In tempi non lontani tutti a dare addosso a Marino. Sbagliato.
    Marino non ha fatto altro che esaudire i dettami del Presidente DeLa. Per il suo scopo di guadagno tutti i giocatori venuti a Napoli
    hanno dovuto, per forza, cedere i diritti di immagine.
    Vi posso assicurare, la fonte è ben informata, che quest’anno perderemo Hamsik, Santacroce e qualcun altro.
    L’anno prossimo ci lasceranno, sempre per motivi di diritto di immagine, Lavezzi, Quagliarella e Cannavaro. Vogliamo scommetere?

  13. Speriamo che ti sbagli 88Hamsik88, ma il dubbio è venuto anche a me. Comunque dovremo sempre agurarci il meglio, anche se questo presidente sicuramente è a dir poco sinistro con le sue fissazioni-speculazioni. Mi auguro non si avverino le previsioni dell’amico Tonino, perchè Hamsik è più importante anche di Lavezzi e Quagliarella.
    Tempo fa, qualcuno a criticato altri che dicevano di preferire mille volte uno come Zamparini o Preziosi a De Laurentiis, a questo punto dovremo rivedere il nostro pensiere, perchè sia Zamparini che Preziosi non hanno la piazza di Napoli alle spalle e fanno bene i presidenti di due realtà molto più piccole di Napoli come numero di tifosi.

  14. Avete capito adesso perche Dela compra solo giovani calciatori napoletani che pur di venire a giocare nel napoli non badano alla “tassa”dei diritti dell immagine:Cannavaro pure gratis nun so pigliav o president perche gli doveva cedere pure i diritti,vi rendete conto?Comunque cari amici dimentichiamoci i vari Gilardino Pazzini Balotelli Palombo e molti altri.Dico al presidente so 5 ann c t staij abbuffann mo bast investi i soldi ricavati dal Calcio Napoli .E dire che quest uomo ci richiedeva sempre di esaurire lo stadio.

  15. sono d’accordo con pocho88, l’unica cosa che non condivido e che comunque sostanzialmente non cambia per noi le cose, è che De Laurentiis non è un pagliaccio, ma un imprenditore che deve lucrare sulla sua attività che, al momento, è quella che va meglio. Lui fà spettacolo, anche quando parla, sembra fare trasmissioni per dementi, in quanto non si capisce proprio nulla di quello che dice: direi proprio che farnetica, in preda a manie megalomani. Forse è troppo tifoso o forse è troppo…..auguriamoci che sia troppo tifoso e basta.

  16. secondo me fa bene dela a tenere calmi i giocatori con stipendi ed altro se no fra qualche anno ci ritroveremo di nuovo in c per i diritti di immagine vedrete accontenterà chi di dovere dategli fiducia il primo quinquennio lo ha rispettato cosa volete di piu lui é un imprenditore e come tale si comporta o volete di nuovo rischiare il fallimento se le grandi inter mila roma non falliscono é perché sono bene ammanigliate in politica.

  17. Siamo dei pezzenti,pare che parlano di questi giocatori come se fossero Gerrard,Torres,Drogba,Fabregas ecc eccquesti sono giocatori di qualità punto,non sono pezzi da 90, e noi già stiamo facendo storie perchè il tirchio non vuole spendere questa dirigenza mi fa sempre più schifo,ma chi se li prende quei guai che abbiamo in squadra con quegli ingaggi e quei prezzi?Aurè datti ai film!Il calcio non è per te,non vuoi comprare un attaccante da doppia cifra,pretendi che ti regalano i giocatori buoni,tu non stai bene con la testa!Wagliù svegliamoci,quest’anno a sto punto inizio a pensare che non arriva nessuno,lo dicono tutti,Aurelio non ha gente capace attorno a lui,non capisce nulla di calcio, non vuole comprare nessun giocatore importante,ma la cosa che più mi stizza è che i giornalisti parlano dei giocatori accostati a noi che dicono che Aurelio non comprerà come se fossero Drogba,Rooney,Torres,Lampard,Gerrard ecc,wagliù quelli accostati a noi è gente che sa il fatto suo ma parliamoci chiaro sono sempre pesci piccoli,qua si parla di 20 milioni per un attaccante come se fossero chissà quanti soldi,Messi vale 150 milioni1-5-0!!!!!!!!!!!Si lamentano se uno sta 20-30 milioni,la verità è che abbiamo un presidente pezzente che spero non faccia più gli annunci di riempire lo stadio e chi lo seguirà sarà solo un’idiota!Ci prende in giro e manco ve ne accorgete, è vero il calciomercato è ancora all’inizio,ma sinceramente tutti dicono che non possiamo spendere e quindi credo sia tutto vero,inoltre inizio a pensare che fin quando Aurelio non si arrenderà alle leggi del calcio,fissando un tetto ingaggi più alto e abolendo la politica dei diritti di immagine,rischiamo di perdere anche Hamsik visto che inizia a girare spot in Slovacchia fregandosene di tutto e tutti!

  18. il napoli per arrivare ai grandi livelli ha bisogno di grandi giocatori…presidè spendi sti venti milioni per cassano…e possibilmente anche 15 per pazzini..perche come sappiamo pazzini senza cassano non fa 1 gol…forza cassano sei il piu forte del mondo….sto presidente ci ha regalato l’europa league, ma fondamentalmente il napoli ha fallito, poichè società come palermo e sampdoria,che in proporizone hanno spesso molto meno, si giocavano il posto in coppa campioni. Inoltre quel Mazzarri, che mi ricorda Reja nel suo modo di giocare (palla in aria e mai un gioco con palla a terra) perche non fa giocare Cigarini, giocatore di grande qualità, personalità e tecnica elegante.E invece fa giocare Pazienza, buon giocatore di serie b. Attraverso il regista (Cigarini) si puo costruire un gioco palla a terra, rendendo il calcio del napoli bello e apprezzato. Ci vuole quest anno l’attacante da 20 gol, anche se ritengo che un miglioramento di denis, potrebbe far sognare i tifosi.Il problema di quel giocatore è che non guarda la porta..Per il resto forza napoli

  19. ragazzi per favore, non paragonate ferlaino con questo attuale pagliaccio. Vi voglio solo ricordare che ferlaino ci ha portato i campioni e ci ha fatto vincere. questo qui invece porta britos, mudingay ecc….

  20. siete i soliti tifosi napoletani lamentosi volete tutto e subito per tutto cio che si fa ci deve essere una programmazione ed è quello che fa il napoli adesso date tempo al tempo se non sbaglio anche le altre squadre hanno fatto solo nomi e nessuno ha fatto un grande acquisto il mercato vero lo vedremo a metà mondiale e dela non è un cretino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here