De Laurentiis: “Io non mollo! Dobbiamo dimostrare di essere forti”

2
17

"Sono soddisfatto nonostante una settimana che ci ha segnato nella nostra dignità più profonda"
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, intervenuto in sala stampa, è apparso abbastanza sereno. Queste sono le dichiarazioni raccolte dall’inviato di NapoliSoccer.NET :“Noi ci dobbiamo divertire non è che ci possiamo inquietare, dobbiamo prendere la nostra squadra ed accompagnarla nel bene e nel male”.
“Oggi la squadra mi è piaciuta – ha continuato il presidente – perché ha dimostrato di avere grande personalità, quel Napoli che mi aveva già fatto sorridere a Roma per la facilità di riprendersi la partita in mano, di pareggiare e forse anche di poter vincere. Del resto abbiamo passato l’estate a vedere un bel Napoli che vinceva in Europa senza gli innesti che poi ci sono stati. Devo dire di essere molto soddisfatto nonostante una settimana molto difficile che ci ha segnato nella nostra dignità più profonda. Tutto questo non ha niente a che vedere con il popolo napoletano. Oggi sono contento di essere rientrato dalla porta principale e non da quella di servizio per una grande partita con il Napoli che ci ha dato una grandissima soddisfazione. Da Della Valle mi aspettavo un gesto di solidarietà, mi aspettavo che venissero a Napoli per abbracciarlo affettuosamente in questa partita che aveva anche del simbolico, tra due squadre pulite. Si vede che sia lui che il fratello avevano altri impegni, sarà per la prossima volta quando ci vedremo a Firenze. Il pubblico è sempre straordinario, mi piace quando partecipa con grande passione, non mi piacciono le manifestazioni violente”.
Infine il presidente ha lanciato una sorta di appello: “De Laurentiis non ha mai pensato di mollare, perché mollare il Napoli significherebbe mollare la napoletanità, sarebbe come tradire mio padre e la mia famiglia. Io non mollo ma si deve cambiare, si deve dimostrare agli altri che noi siamo forti, forti, forti, in campo e fuori dal campo, perché noi siamo napoletani”.
Dall’inviato in sala stampa, Gennaro Gambardella – NapoliSoccer.NET

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO