Diritti Tv….ecco 50 milioni per il Napoli

8
161

Un’altra classifica, quasi da un miliardo di euro. È quella che sarà compilata negli uffici della Lega a Milano non appena arriverà il via libera dell’assemblea delle società di A. In base a questa graduatoria si procederà alla ripartizione dei 920-950 milioni provenienti dalla cessione dei diritti televisivi e radiofonici (Sky, Rai, Mediaset, Dahlia). E il Napoli è ai vertici: la posizione del club di De Laurentiis oscillerà dal quarto al sesto posto, dipenderà da uno dei tre criteri previsti nella legge Melandri-Gentiloni, quello legato al bacino di utenza. È comunque certo che il contributo per la società azzurra, che ha chiuso il campionato al sesto posto con la qualificazione in Europa League, oscillerà tra i 50 e i 55 milioni nella classifica che i vertici della Lega – il presidente Maurizio Beretta, il direttore generale Marco Brunelli e il responsabile marketing Fabio Santoro – presenteranno appena il quadro sarà chiaro, anzi incontestabile. La controversia Le 20 società di A si spartiranno una torta vicina al miliardo. La parte più consistente è rappresentata dai 571 milioni assicurati da Sky per la stagione 2010-2011, confermati otto giorni fa, dopo che il tribunale di Milano ha respinto l’istanza di Conto Tv per una nuova gara. Bisognerà attendere l’esito dei playoff di serie B perché, considerando che tra i principi vi sono i risultati e il bacino di utenza di ogni club, i numeri potrebbero variare in caso di promozione del Torino, squadra storica e amata non solo in Piemonte. Due criteri sono certi: il 40 per cento è una quota identica per ogni società e il 30 per cento è relativo ai risultati ottenuti (dal 1946 al 2005, nelle successive stagioni e in quella terminata il 16 maggio). Il Napoli oscilla tra i due scudetti dell’87 e del ’90 e i due campionati in serie C1 post-fallimento. Il terzo criterio non solo è incerto, ma anche oggetto di una discussione che rischia di diventare aspra. Il 30 per cento di ogni quota sarà valutato in base al numero degli abitanti della città della squadra (il Napoli viene dopo le milanesi e le romane) e in base al bacino di utenza, ovvero al seguito popolare. La discussione tra i club riguarda gli «indicatori» dell’appeal perché sono stati proposte più società che effettuano indagini di mercato. Il Napoli è tra i club più amati in Italia. L’aumento Il bilancio 2009 del club di De Laurentiis ha segnalato che la parte più rilevante è stata rappresentata dai diritti televisivi. L’aumento sarà da 40 a 50-55 milioni e questo inciderà sul fatturato, come la partecipazione all’Europa League (il 19 e il 26 agosto le due partite del turno preliminare). Per il produttore, esperto in materia di diritti televisivi, il Napoli e il calcio avrebbero potuto incassare molti milioni in più. Nello scorso novembre aveva attaccato la Lega, accusandola di avere «svenduto» i diritti all’estero, valutati 90 milioni. «Eppure noi non siamo secondi alla Premier League e alla Liga», aveva sottolineato

Fonte: Il Mattino

8 Commenti

  1. Ora voglio vedere chi ha le palle,tra società e poi chi scrive su questo sito,di dire che non possiamo spendere più di tanto, ma fatemi il piacere,vi rendete conto 50 milioni solo dalla tv???Ora voglio vedere se non possiamo spendere dai 20 milioni in su per la punta, a centrocampo muovetevi per Guarente(o Palombo se ci arriviamo) e a difesa Ruiz e Mantovani,e il gioco è fatto!Rinforzi effettuati

  2. ps. presidente, ti prego, non farci rimpiangere ferlaino, che per quanto fosse sgrammaticato quando parlava (nun se putev senti’), mando’ juliano a barcellona a prendere un certo innominabile…
    e’ questo il momento di fare la storia!
    vogliamo dipingere un’altra volta tutta napoli d’azzurro…

  3. se se quantè espenn chist 20 mln per un giocatore….. !!!!!! pazzini secondo me e fatta…….già a gennaio con il trasferimento di mannini ora denis + soldi.

  4. 50 milioni di euro? ora voglio vedere ki dice che de laurentiis sta spendendo, si sta spendendo in parte i soldi che incassa!!! ragazzi svegliaaaaaaaaaaa
    per ora: incassi= 50 milioni
    Spese= 0 presidente sei venuto a fare i soldi a napoli tu nn ami un bel niente!!!
    letto,confermato e sottoscritto. antonio

  5. sangue azzurro anch’io credo che un grande acquisto si farà…almeno spero…anche perchè se no è impazzito anche mazzarri…sentendo dirgli che qui ci si sta preparando x il 3 scudetto(è vero che ha detto cosi?) ma secondo me pazzini non è il giocatore che ci serve….a noi ci serve gilardino ..e poi tutto questo tran tran di nomi io punterei luis fabiano…però il discorso che blocca qualsiasi cosa sono questi ca…di diritti d’immagine..credimi a de laurentis x questa cosa o’pigliassa’ccavic’nte’rin..con scarpe antinfortunistiche….mah speriamo bene…

  6. GRANDE TONY66,come sempre del resto,mi trovo d’accordo con te,Gila e Fabiano sarebbero grandi colpi,dopo la notizia dell’arrivo di questi bei soldoni(aggiungendo poi quelli di noi tifosi,quelli dei diritti di immagine e quelli degli sponsor) il presidente non ha più scuse per dire che non può spendere!Vogliamo una grande punta da 25-30 milioni,a centrocampo uno tra Guarente(buon acquisto)e Palombo(sarebbe l’ideale),a difesa Ruiz e Mantovani ed ecco il Napoli formato E-U-R-O-P-E-O

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here