GAME OVER: Il campionato va in archivio. L’analisi di mister Iacobelli

6
22

Va in archivio anche l’ultima giornata di campionato che non ci ha regalato nessuna sorpresa: Inter campione d’Italia e Samp in Champions.
Un campiopnato che ha confermato lo strapotere nerazzurro e che ha riservato sorprese sia nella zona alta della classifica (Samp e Roma) sia nelle zone più basse (Catania e Bari).
Delusioni molte: Juve, Fiorentina e Genoa fra le blasonate, Atalanta fra quelle di bassa classifica. E il Napoli? Secondo il mio parere è stata un’ottima stagione quella degli azzurri, fatto di buon calcio e di prestazioni che hanno entusiasmato il grande pubblico partenopeo (vedi le due gare con la Juve), ma anche con qualche delusione (sconfitta interna con il Parma) che ha tarpato le ali ai sogni di gloria.
La base per fare il salto di qualità c’è, ora bisogna trovare quei tre elementi importanti (uno per reparto) senza cedere i pezzi pregiati per far sì che il pubblico napoletano ottenga il palcoscenico che si merita: la Champions League.
Desideravo fare i complimenti e ringraziare NapoliSoccer.NET per avermi dato questo spazio per parlare della squadra di cui sono tifoso e di cui ho avuto l’onore di indossare la maglia. A tal proposito faccio un appello alla dirigenza partenopea per la ricompensa a Gianluca Grava perché portare la casacca azzurra è per tutti un onore ma per noi campani, per noi napoletani è di più: è pelle!

Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET

P.S.: Grazie a mio figlio Andrea che mi ha aiutato nella gestione dell’appuntamento settimanale Game Over.



6 Commenti

  1. Riconoscenza a tutti i napoletani che indossano la maglia azzurra!!

    Per gli acquisti speriamo bene.Io ho sentore che non ci sara’ nessun nome blasonato,ma 3 o 4 “scommesse”. Basta, non se ne puo’ piu’!!

  2. Salsero se è come dici tu,faremo delle figure di ***** perchè non è possibile comprare sempre scommesse,serve qualità certa,se no invito tutti a non fare abbonamenti,comunque una buona notizia per tutti che sposa l’idea di Martina per l’attacco, Bigon ha in mente anche Gilardino,costo del cartellino 18-20 milioni e per la situazione incui si trovala Fiorentina verrebbe a Napoli sicuramente e io non ci penserei 2 volte a prenderlo,altro che Pazzini e Lopez

  3. La cosa blocca l’acquisto ipotetico di Gilardino è l’ingaggio alto (2,8 mln) e i diritti d’immagine che sicuramente un giocatore già affermato come il Gila non cederà in toto al De Laurentiis: cmq staremo a vedere.
    E’ piu’ facile acquistare una punta dal mercaro europeo (Scozia:Kris Boyd o Georgios Samaras), che non sono forti e famosi come Gilardino ma, con un allenatore come Mazzarri, potrebbero fare molto bene (non piu’ di 12/15 gol)…putroppo c’è sempre il condizionale, in quanto il campionato italiano non è come quello scozzese (…i giocatori sono piu’ navigati di ragazzi spaesati come Hoffer).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here